Home \ News \ Nuova Ford Focus. La tecnologia per una maggiore sicurezza

Nuova Ford Focus. La tecnologia per una maggiore sicurezza

News
Pubblicato il 8 October 2018
Condividi
La nuova Ford Focus è più sicura

Non è facile guidare a quaranta chilometri orari e resistere all’istinto di frenare a pochi metri da un manichino. Ma è proprio così che abbiamo provato, nel piazzale dell’autodromo di Modena, l’efficacia del Pre Collision-Assist – PCA, funzione che consente l’identificazione del pedone, e del ciclista, con frenata in automatico. Nella situazione di collisione, a pochi metri, si è attivato l’ allarme sonoro e visivo sul cruscotto e subito è partita, senza alcun intervento da parte nostra, la frenata. È uno dei tanti strumenti che aumentato la sicurezza del conducente previsti sulla nuova Ford Focus, standard su tutti i modelli, che costituisce una novità anche nel riconoscimento dei ciclisti, perfino di notte.

Nuova Ford Focus. La tecnologia per una maggiore sicurezza 3

La sicurezza è al centro nella concezione della nuova Ford Focus grazie all’utilizzo di 2 telecamere, 3 radar e 12 sensori, che consentono assistenza alla guida, assistenza al parcheggio ed illuminazione intelligente.

Non è più necessario che il passeggero indichi un parcheggio perché con la funzione Active Park Assist, nuova per Ford, opzionale con il pacchetto Park, la nuova Ford Focus posteggia da sola. Basta inserire la funzione e sul cruscotto, appena individuato lo spazio che sia almeno un metro più lungo dell’auto, il volante gira da solo e posteggia l’auto alla perfezione senza alcun intervento. Parcheggia in parallelo e perpendicolare, all’indietro, ed esce dai parcheggi paralleli. L’Active Park Assist gestisce la selezione del parcheggio, il cambio, la sterzata, l’accelerazione e la frenata. Al conducente resta solo la funzione di controllo. Entrati in pista abbiamo provato, sempre nell’ambito della guida assistita, l’Adaptive Cruise Control, nuovo per Ford, opzionale con il co-pilot pack.

Consente di mantenere una distanza prestabilita dal veicolo che precede, la famosa e mai rispettata distanza di sicurezza, anche quando il veicolo sta viaggiando ad una velocità minore della velocità di crociera. Mantiene una velocità operativa tra i 30 e i 200 km/h.

Con Stop & Go estende il suo raggio operativo e permette di fermarsi completamente assistendo la ripartenza anche se solo per un breve periodo, rendendo la guida più confortevole e sicura.

Nuova Ford Focus. La tecnologia per una maggiore sicurezza 2

Il Lane Centering Assist, nuovo per Ford, optional con il Co-Pilot Pack, ci assiste con la funzionalità di sterzo insieme alle funzioni di accelerazione e frenata, tenendoci al centro della carreggiata. Lo Speed Sign Recognition, optional con Co-Pilot Pack e cambio automatico, regola la velocità di guida automaticamente alla velocità limite rilevata dai cartelli stradali e alla situazione di traffico. Il conducente potrà sempre disattivare questa funzione. Il sistema luce full led adattivo, con il controllo della telecamera, permette di far seguire alla luce dei fari il percorso della curva, prima che il veicolo la affronti, con il vantaggio che il campo visivo del conducente è ampliato nelle curve, permettendo di vedere molto prima potenziali ostacoli durante la notte.

Nuova Ford Focus. La tecnologia per una maggiore sicurezza 4

Mai più cavetti per ricaricare il cellulare, che spesso si incrociano con le gambe del guidatore e distraggono dalla guida, ma un’opzione di ricarica che permette agli utenti di posizionare il cellulare su un tappetino dentro al veicolo per ricaricare con il wireless. La connettività Ford consente inoltre di conoscere lo stato di salute della nuova Ford Focus, avere le notifiche push sullo smartphone, la geolocalizzazione del veicolo, l’hotspot wi-fi, fino a 10 dispositivi, l’apertura e chiusura porte e perfino l’accensione del motore, da remoto.

Pubblicato il 8 October 2018
Condividi