Ordina per:
Viterbo (Viterbo)
  • 15
Pubblicato il 20/06/16

Alfa Romeo 75 impianto GPL dal 2011

*ALFA ROMEO 75 1.6 Targa Oro ASI condizioni eccezionali, conservata mai restaurata, tenuta sempre in garage, impianto GPL istallato 2011 ULTERIORI FOTO E DESCRIZIONE SUL SITO: XXXXXXXXXXXXXXX    www.braveragazze.eu   XXXXXXXXXXXXXX E" PREFERIBILE CONTATTO EMAIL* Sono possibili involontari errori o imprecisioni nella descrizione delle caratteristiche del veicolo o del prezzo esposto dovute a trascrizioni o errori di stampa dette informazioni non rappresentano in alcun modo un impegno contrattuale e pertanto, si invita a verificare le caratteristiche specifiche del veicolo contattando il venditore. La società è disponibile ad acquistare direttamente o ad effettuare il conto vendita di autoveicoli e/o motoveicoli. Erede della Giulietta "77, l"Alfa 75 (sigla interna di progetto "162B - K1") venne presentata alla stampa l"11 maggio del 1985 per festeggiare il 75º anniversario dell"Alfa Romeo (da cui appunto il nome), in un momento finanziariamente molto difficile per la casa automobilistica (all"epoca di proprietà dell"IRI). Con le poche risorse a disposizione non era possibile progettare un"automobile nuova bisognava conservare non solo la meccanica (a sua volta derivata da quella della Alfetta del 1972) ma anche l"intera ossatura della carrozzeria della Giulietta. Con un"operazione simile a quella che, l"anno precedente, aveva portato alla luce la controversa Alfa 90, vennero ridisegnate unicamente le parti esterne dei lamierati, conservando l"intero giro porta. Nonostante quindi non proponesse nulla di sostanzialmente nuovo (pur ereditando dalla progenitrice una meccanica molto raffinata), l"Alfa 75 ottenne subito un discreto successo. In occasione dell"uscita della macchina, l"Alfa Romeo fece realizzare un cortometraggio a scopo pubblicitario, girato a Cinecittà (parzialmente anche in città come Spoleto), chiamato Alfa 75 Superstar. Il film ha come protagonista la macchina stessa, la quale giunge negli studi per la realizzazione di uno spot, ma si perde tra vari set di film in lavorazione, tra cui 007, Dracula e Mary Poppins, interagendo con i personaggi stessi La prima serie (1985-1988 La commercializzazione fu immediatamente successiva alla presentazione ma, nonostante la strategia volta al contenimento dei costi, i collaudi furono lunghi e molto scrupolosi. I primi prototipi però iniziarono i test quasi del tutto inosservati, "camuffati" utilizzando le scocche dei modelli Giulietta ed Alfetta, nella metà del 1984 iniziano però ad effettuare i test dei prototipi con la nuova scocca e nei primi mesi del 1985 vengono prodotti circa 200 modelli preserie per essere collaudati in diverse tipologie di percorso al fine di ridurre al minimo difetti di giovinezza. Tuttavia la vettura era già di per sé più che collaudata anche neimotori: i 4 cilindri bialbero con alimentazione a 2 carburatori erano i medesimi della Giulietta, come pure il turbodiesel 2 litri della VM Motori. A questa gamma si aggiungeva il V6 Busso di 2492cm³ a iniezione da 158 cv (lo stesso di Alfa 90 e Alfetta GTV 6). Grazie all"adozione dell"intercooler e all"aumento della pressione di sovralimentazione la versione "2.0 Turbodiesel" aveva 95 CV (anziché 82). La gamma d"esordio era così articolata: Alfa 75 1.6 (1570cc, 109 CV) Alfa 75 1.8 (1779cc, 120 CV) Alfa 75 2.0
Novembre 1988 , 55.000 km , 81 KW , Benzina , Cambio manuale

€ 4.900

Salva e Confronta
€ 4.900
  • Novembre 1988
  • 55.000 km
  • 81 KW
  • Benzina
  • Cambio manuale
Viterbo (Viterbo)
  • 15
Pubblicato il 20/10/16

Alfa Romeo 75 impianto GPL dal 2011

¤ 4.900,- Usato 55.000 km 11/1988 Anno 81 kW (110 CV) Benzina Maggiori dettagli Precedenti proprietari: 1 Carrozzeria: Berlina Tipo di cambio: Manuale Trazione: posteriore Marce: 5 Cilindrata: 1570 cm³ Cilindri: 4 Alimentazione: Benzina Porte: 4 Posti a sedere: 5 Colore esterno: Grigio Finiture interni: Stoffa Grigio Descrizione del veicolo *ALFA ROMEO 75 1.6 Targa Oro ASI condizioni eccezionali, conservata mai restaurata, tenuta sempre in garage, impianto GPL istallato 2011 ULTERIORI FOTO E DESCRIZIONE SUL SITO: XXXXXXXXXXXXXXX www.braveragazze.eu XXXXXXXXXXXXXX E' PREFERIBILE CONTATTO EMAIL * Sono possibili involontari errori o imprecisioni nella descrizione delle caratteristiche del veicolo o del prezzo esposto dovute a trascrizioni o errori di stampa; dette informazioni non rappresentano in alcun modo un impegno contrattuale e pertanto, si invita a verificare le caratteristiche specifiche del veicolo contattando il venditore. La società è disponibile ad acquistare direttamente o ad effettuare il conto vendita di autoveicoli e/o motoveicoli. Erede della Giulietta '77, l'Alfa 75 (sigla interna di progetto "162B - K1") venne presentata alla stampa l'11 maggio del 1985 per festeggiare il 75º anniversario dell'Alfa Romeo (da cui appunto il nome), in un momento finanziariamente molto difficile per la casa automobilistica (all'epoca di proprietà dell'IRI). Con le poche risorse a disposizione non era possibile progettare un'automobile nuova; bisognava conservare non solo la meccanica (a sua volta derivata da quella della Alfetta del 1972) ma anche l'intera ossatura della carrozzeria della Giulietta. Con un'operazione simile a quella che, l'anno precedente, aveva portato alla luce la controversa Alfa 90, vennero ridisegnate unicamente le parti esterne dei lamierati, conservando l'intero giro porta. Nonostante quindi non proponesse nulla di sostanzialmente nuovo (pur ereditando dalla progenitrice una meccanica molto raffinata), l'Alfa 75 ottenne subito un discreto successo. In occasione dell'uscita della macchina, l'Alfa Romeo fece realizzare un cortometraggio a scopo pubblicitario, girato a Cinecittà (parzialmente anche in città come Spoleto), chiamato Alfa 75 Superstar. Il film ha come protagonista la macchina stessa, la quale giunge negli studi per la realizzazione di uno spot, ma si perde tra vari set di film in lavorazione, tra cui 007, Dracula e Mary Poppins, interagendo con i personaggi stessi La prima serie (1985-1988 La commercializzazione fu immediatamente successiva alla presentazione ma, nonostante la strategia volta al contenimento dei costi, i collaudi furono lunghi e molto scrupolosi. I primi prototipi però iniziarono i test quasi del tutto inosservati, "camuffati" utilizzando le scocche dei modelli Giulietta ed Alfetta, nella metà del 1984 iniziano però ad effettuare i test dei prototipi con la nuova scocca e nei primi mesi del 1985 vengono prodotti circa 200 modelli preserie per essere collaudati in diverse tipologie di percorso al fine di ridurre al minimo difetti di giovinezza. Tuttavia la vettura era già di per sé più che collaudata; anche neimotori: i 4 cilindri bialbero con alimentazione a 2 carburatori erano i medesimi della Giulietta, come pure il turbodiesel 2 litri della VM Motori. A questa gamma si aggiungeva il V6 Busso di 2492cm³ a iniezione da 158 cv (lo stesso di Alfa 90 e Alfetta GTV 6). Grazie all'adozione dell'intercooler e all'aumento della pressione di sovralimentazione la versione "2.0 Turbodiesel" aveva 95 CV (anziché 82). La gamma d'esordio era così articolata: Alfa 75 1.6 (1570cc, 109 CV) Alfa 75 1.8 (1779cc, 120 CV) Alfa 75 2.0 (1962cc, 128 CV) Alfa 75 2.5i V6 Quadrifoglio Verde (2492cc, 158 CV) Alfa 75 2.0 TD (1995cc, 95 CV) Le versioni "1.6", "1.8" e "2.0 TD" costituivano la base della gamma (paraurti monocolore grigio,...
Novembre 1988 , 55.000 km , Benzina , Cambio manuale

€ 4.900

Salva e Confronta
€ 4.900
  • Novembre 1988
  • 55.000 km
  • Benzina
  • Cambio manuale