Home \ Pratiche Auto \ Assicurazione \ Auto senza assicurazione: quali sanzioni comporta la circolazione su strada

Auto senza assicurazione: quali sanzioni comporta la circolazione su strada

Assicurazione Pratiche Auto
Pubblicato il 12 September 2018
Condividi
Auto senza assicurazione: ecco cosa prevede il Codice della Strada.

Nel corso degli ultimi anni, complice anche la congiuntura economica poco favorevole, è aumentato notevolmente il numero di auto senza assicurazione circolanti per le strade. Viaggiare senza assicurazione auto comporta delle sanzioni decisamente importanti, sia da un punto di vista economico che pratico.

Auto senza assicurazione: sanzioni

Colui che si mette alla guida di una macchina senza assicurazione è soggetto ad una sanzione amministrativa che parte da un minimo di 841 euro, sino ad un massimo di 3.287 euro. É inoltre previsto il sequestro del mezzo sino a quando non verrà sottoscritto un nuovo contratto di assicurazione e, in ultima ipotesi, la confisca dell’auto qualora si decidesse di non pagare la multa e i relativi oneri di trasporto e custodia.

Multa auto senza assicurazione

Esiste un periodo di tolleranza, pari a 15 giorni successivi alla scadenza del contratto, entro i quali si può ugualmente circolare senza incorrere in sanzioni.

Qualora venga notificata una multa per auto senza assicurazione si potrà ottenere la riduzione di un quarto dell’importo addebitato in due casi: quando viene rinnovata al termine dei 15 giorni successivi alla scadenza del contratto e quando l’interessato, entro 30 giorni dalla contestazione, esprima la volontà e provveda alla demolizione e successiva radiazione del veicolo. Il soggetto sottoposto alla sanzione avrà quindi la disponibilità del veicolo e dei documenti unicamente per le operazioni di demolizione e di radiazione del veicolo, previo versamento presso l’organo accertatore di una cauzione, pari all’importo della sanzione minima pari a 849 euro. Avvenuta la demolizione l’organo accertatore restituisce la cauzione decurtata dell’importo previsto a titolo di sanzione amministrativa pecuniaria.

Auto senza assicurazione parcheggiata

L’articolo 193 del Codice della Strada recita testualmente “I veicoli a motore senza guida di rotaie, compresi i filoveicoli e i rimorchi, non possono essere posti in circolazione sulla strada senza la copertura assicurativa a norma delle vigenti disposizioni di legge sulla responsabilità civile verso terzi”.

Leggendo attentamente la norma si comprende quindi come ogni veicolo debba essere munito di contratto assicurativo, ma cosa avviene in caso di auto senza assicurazione parcheggiata?

Un veicolo parcheggiato lungo la carreggiata o in un’area adibita a parcheggio deve essere munito di copertura assicurativa poiché è potenzialmente in grado di danneggiare altri veicoli ed in questo caso si è soggetti alle sanzioni indicate in precedenza.

Un’ipotesi di esclusione del pagamento della copertura assicurativa è quella di posteggiare l’auto in un’area privata come un garage, così da eludere il dettato della legge 990/1969 secondo cui tutti i veicoli che si trovano in una strada pubblica, anche se danneggiati in maniera molto grave, devono essere coperti dall’assicurazione, indipendentemente dall’utilizzo che viene fatto.

Ulteriore ipotesi di auto senza assicurazione parcheggiata riguarda i veicoli dichiarati non adatti alla guida, ad esempio perché incidentati o perché ormai resi obsoleti, come auto d’epoca da collezione prive di elementi fondamentali per la guida.

Capita, non di rado, che molti collezionisti decidano di posteggiare il proprio veicolo d’epoca in parcheggi pubblici, rimuovendo elementi fondamentali come il motore o il volante per evitare di dover pagare delle sanzioni.

 

Pubblicato il 12 September 2018
Condividi