Home \ In Viaggio \ On the Road \ Itinerari – Sulle strade della Targa Florio

Itinerari – Sulle strade della Targa Florio

On the Road In Viaggio
Pubblicato il 26 February 2018
Condividi
La corsa più antica del mondo. La Targa Florio, ideata nel 1906 da Vincenzo Florio, percorre le strade più belle lungo le Madonie, nella provincia di Palermo.

La corsa più antica del mondo. La Targa Florio, ideata nel 1906 da Vincenzo Florio, percorre le strade più belle lungo le Madonie, nella provincia di Palermo. Strade che hanno fatto la storia dell’automobilismo sportivo, dai tempi eroici ai giorni nostri, in cui nomi come Ferrari, Alfa Romeo, Porsche erano grandi protagonisti. Lungo i 72 chilometri del cosiddetto “piccolo circuito” tante località interessanti da poter visitare, per rivivere ad un’andatura turistica le emozioni e assaporare il gusto delle prelibatezze culinarie di queste zone e vivere la cortesia e la disponibilità della gente del posto.

Percorrendo la A19 Palermo-Catania, in direzione del capoluogo etneo, uscendo allo svincolo dell’agglomerato industriale di Termini Imerese, dopo 51 Km, prendendo la direzione verso il paese di Cerda, dopo 4,1 Km sulla SS113, ci troveremo alla nostra sinistra Floriopoli, ovvero la costruzione in muratura che ospitava box, uffici e direzione della mitica “Cursa“, come la chiamavano da queste parti. Un’immagine suggestiva – soprattutto per gli amanti del motorsport – che con l’immaginazione si riempirà di vociare di gente, rombo di motori, livree di auto scintillanti, meccanici e piloti pronti a darsi battaglia per arrivare primi al traguardo.

Visioni che possono trasformarsi in realtà se, lasciata Floriopoli, ci dirigiamo verso uno dei paesi resi celebri dalla Targa: Collesano. Dopo 27,7 Km sempre lungo la SS113, ci troveremo in Corso Vittorio Emanuele, dove ha sede il Museo della Targa Florio (Telefono: 0921 664684). Qui è possibile ammirare memorabilies uniche. Il Museo, fondato il 27 giugno 2004 da Giacinto Gargano che ne fu’ il Primo Conservatore, oggi è guidato dal figlio, Michele Gargano, che ha progettato un piano strategico di rilancio per la promozione Sportiva Turistico Culturale del territorio.

Dopo essersi riempiti gli occhi è tempo anche di gustare le prelibatezze della cucina di queste zone. Celebri i piatti a base di carciofi o con le verdure di montagna. Sono molti i ristoranti, trattorie e agriturismo che li inseriscono nei propri menu. Come l’Agriturismo Casale Drinzi, situato ad un chilometro dal centro abitato di Collesano. Immersi nella natura del Parco della Madonie è possibile gustare il sapore unico delle verdure di montagne insieme alle carni e la selvaggina sempre di primissima qualità. Ottima anche la pizza. Più distante dal paese (4,8 Km), in Contrada Arduino, sulla provinciale 9bis, c’è l’agriturismo Tenute La Rocca. Location accogliente, elegante e raffinata. Per chi vuole invece solo sostare per farsi solleticare il palato, c’è la Trattoria Carricaturi Di Barranco, in pieno centro a Collesano (Via Giuseppe Mazzini), con un’ambiente familiare e piatti tipici della zona. Da provare le tagliatelle con i funghi porcini.

Itinerario turistico Targa Florio

  • Adatto a tutti, da svolgere in un’unica giornata
  • A19 Palermo-Catania direzione Catania: 51 Km da Palermo a Agglomerato Industriale Termini Imerese

Cosa visitare

  • Floriopoli, sede dei box e della direzione corsa: dallo svincolo A19 sulla SS113 percorso di 4.2 Km
  • Museo Targa Florio a Collesano, da Floriopoli percorso di 27,7 Km su SS113

Ristorazione e pernottamenti

  • Agriturismo Casale Drinzi, SP9 1,1 Km da Collesano
  • Agriturismo Tenute La Rocca, Contrada Arduino, SP9bis 4,8 Km da Collesano
  • Trattoria Carricaturi Di Barranco di via Mazzini a Collesano

Cosa assaggiare

  • Tagliatelle fresce con funghi porcini
  • Piatti a base di carne con contorno di erbe di montagna

Cosa acquistare

  • Prodotti tipici delle Madonie, formaggi di produzione locale (La Dispensa del Nonno, viale Vincenzo Florio)
  • Ceramiche Iachetta – Corso Vittorio Emanuele, Collesano
  • Ceramiche Manganello – Via Palermo, Ciollesano

 

 

Pubblicato il 26 February 2018
Condividi