Home \ Cura & Manutenzione \ Accessori \ Il portabici per auto: quale scegliere e come montarlo

Il portabici per auto: quale scegliere e come montarlo

Accessori
Pubblicato il 15 January 2018
Condividi
Optional fondamentale per gli amanti della bicicletta: tre sono i modelli principali: portabici auto posteriore, portabici auto da tetto e portabici auto universale.

Per gli amanti della bicicletta il portabici per auto è l’accessorio ideale per spostarsi senza rinunciare al proprio sport preferito. Ecco le tipologie e le istruzioni per il montaggio. Quando ci si sposta e si desidera portare con sé la propria bicicletta occorre farlo in modo sicuro per la propria incolumità e per quella di chi vi sta intorno, salvaguardando anche il mezzo stesso da eventuali colpi o involontari danni. A tal proposito viene in aiuto il portabici per auto, un optional fondamentale progettato per assolvere a queste due necessità. In commercio ne esistono di diversi modelli a seconda del mezzo con cui si vuole trasportarli e dove si desidera agganciarli. Qui di seguito una descrizione delle principali categorie che vi aiuterà a capire quale tipo può fare al caso vostro.

Tipologie di portabici

Esistono tre principali modelli di portabici a seconda di dove si vuole posizionare la bicicletta trasportata e del mezzo che si ha a disposizione. Sulla macchina generalmente si fissa sul tettuccio, oppure sulla parte posteriore sul gancio traino o sul portellone del bagagliaio. Ne esistono poi di universali che vanno bene per entrambe le opzioni.

Portabici auto posteriore

Si distinguono in due tipi. Ci sono quelli che si posizionano sul gancio traino, facilmente montabili e smontabili, che consentono di trasportare da 2 a 4 biciclette in modo sicuro sulla parte posteriore della macchina o della monovolume. Il portellone, se è presente, solitamente si apre lo stesso: la visuale del conducente rimane buona in quanto le biciclette sono posizionate a livello dell’asse dell’auto. La seconda tipologia si fissa direttamente sullo sportello del bagagliaio, grazie ad alcuni ganci che si infilano nelle fessure dello sportello chiuso; possono trasportare fino a 3 biciclette che arrivano al livello del lunotto posteriore. Le cinghie fornite in dotazione ne assicurano un’ulteriore stabilità.

Portabici auto posteriore

Portabici auto da tetto

Sono montati sul tettuccio dell’auto tramite traversine, solitamente in alluminio, che si bloccano sul porta tutto dell’auto. Le biciclette si agganciano o sul telaio oppure sulla forcella a seconda della tipologia di questo accessorio. Anche in questo caso delle cinghie ben assicurate ne garantiscono una stabilità aggiuntiva.

Portabici auto da tetto

Portabici auto universale

Questa tipologia è idonea a tutti i modelli di bicicletta e si possono montare sulla maggior parte delle auto sia sul tettuccio sia sulla parte posteriore; possono trasportare da 1 a 3 biciclette, alcuni sono già assemblati e altri si devono montare. Occorre naturalmente controllare bene sia il modello dell’auto per la quale sono adatti sia, per una maggiore sicurezza, il diametro del tubo del telaio se si desidera montare la bicicletta sul tettuccio.

Montaggio dei portabici per auto

I produttori offrono sempre dettagliate istruzioni di montaggio accompagnate da immagini e video esemplificativi e disponibili online. Se volete invece risparmiare tempo in commercio esistono anche quelli già assemblati. Concludendo, controllate le caratteristiche della vostra auto e della bicicletta e ricordate di attenervi sempre alle istruzioni per garantire un trasporto sicuro per voi e per chi vi sta intorno.

Pubblicato il 15 January 2018
Condividi