Mitsubishi

Sarebbe riduttivo relegare il marchio Mitsubishi al solo mondo delle auto: quando si pensa a Mitsubishi si ha l'immagine di una holding fondata nel 1870, la più grande attualmente in Giappone. Partendo dall'ambito della cantieristica navale, Mitsubishi si è espansa, arrivando a comprendere la divisione auto, quella metallurgica, immobiliare e bancaria, solo per citarne alcune. Ripresasi lentamente dai gravi danni subiti durante la II Guerra Mondiale, Mitsubishi riavvia gli stabilimenti nei primi anni '50 del XX secolo producendo la jeep Willys. I primi modelli per il grande pubblico vengono presentati alla fine del decennio: prima la "500", poi la Minica. La vera rinascita della casa dai tre petali di castagna (significato del nome e del simbolo che la rappresenta) passa attraverso il successo della Mitsubishi Colt, la cui produzione ha inizio nel 1962 e prosegue per cinquantanni, fino al 2012.

La Colt costituisce per cinque decenni uno dei modelli più famosi e diffusi della Mitsubishi, una berlina compatta che passa attraverso 6 diverse generazioni. L'ultima, la Z30, è addirittura utilizzata come punto di partenza per la Smart For Four di prima generazione, con cui condivide gran parte della componentistica, pianale, avantreno MacPherson e il retrotreno ad assale torcente. L'ultima versione della sesta serie della Colt, ancora appetibile nel mercato delle Mitsubishi usate, è disponibile dal 2009 ed è equipaggiata con un motore da 1100 cc e 75 cavalli. Altra vettura "storica" targata Mitsubishi è la Lancer, indubbiamente la Mitsubishi in vendita più datata. La Mitsubishi Lancer è una berlina coupé lanciata nei primi anni '70 e arrivata alla nona serie, la cui ultima versione è disponibile dal 2008. È forse proprio la Lancer la berlina che ha avuto, e continua ad avere, un buon successo commerciale ed un ottimo apprezzamento anche in ambito sportivo. Attualmente le vetture della nona serie sono disponibili con due motorizzazioni, entrambe a benzina: 1500 cc (da 109 cavalli) e 1800 (con ben 143 cavalli). Altro modello simbolo della casa nipponica è il fuoristrada Pajero, riconosciuto un fenomeno dei Rally, soprattutto della celebre Dakar. Il Pajero è in produzione dal 1982 ed è arrivato alla quarta serie, l'ultima delle quali è stata lanciata nel 2006. Il fuoristrada possiede unicamente una motorizzazione diesel, molto più brillante di quella installata precedentemente.

Il futuro di Mitsubishi è stato segnato dall'acquisizione del marchio da parte di Nissan, la quale ad ottobre 2016 ha comunicato l'acquisto del pacchetto di maggioranza del gruppo. Mitsubishi entra così in Nissan-Renault, trasformandosi nel quarto gruppo automobilistico mondiale dopo Toyota, Volkswagen e General Motors. Nonostante il necessario periodo di assestamento e ristrutturazione industriale, Mitsubishi guarda già al futuro, che sarà prevalentemente incentrato sul mercato dei SUV. Nel 2017 sono attese due Mitsubishi nuove: la Mitsubishi XM Concept, una monovolume compatta ma con linee da cross-over, e la nuova versione del Mitsubishi Outlander, il SUV in produzione dal 2001 e che nel 2017 vedrà un limitato restyling della sua terza serie.

3 risultati per

Mitsubishi usati e nuovi in vendita

Ordina:Dal più economico
Tipo di veicolo
Marca
Prezzo
Immatricolazione
Chilometri
Carburante
Dove
Raggio
Colore
Cambio
Potenza - CV (kW)
Tipo di usato
Tipologia
Climatizzatore
Cabina
Peso omologato
Comfort e interni
Sicurezza e ambiente
Emissioni
Caratteristiche esterne
Varie