Home \ Pratiche Auto \ Assicurazione \ Disdetta assicurazione auto: ecco cosa sapere

Disdetta assicurazione auto: ecco cosa sapere

Assicurazione Pratiche Auto
Pubblicato il 28 March 2019
Condividi
Se si vuole cambiare compagnia assicuratrice è sufficiente procedere alla disdetta assicurazione auto. Scopriamo i termini per procedere correttamente.

Per poter circolare su strada con la propria vettura è obbligatorio aver sottoscritto una polizza RCA, ma spesso si è tentati di cambiare compagnia per poter risparmiare sul premio assicurativo. Molte società, soprattutto online, offrono condizioni davvero vantaggiose ma in alcuni casi non si conosce la procedura per effettuare la disdetta assicurazione auto. In questa guida scopriremo come procedere.

Disdetta assicurazione auto prima della scadenza annuale

Quando parliamo di disdetta assicurazione auto si intende la volontà dell’assicurato di non procedere al rinnovo della polizza RCA con la propria compagnia assicuratrice. Grazie al Decreto Sviluppo Bis, entrato in vigore nel Gennaio 2013, è infatti stato introdotto il divieto di tacito rinnovo che ha facilitato la possibilità di effettuare la disdetta assicurazione auto.

Se prima dell’entrata in vigore del decreto le compagnie potevano rinnovare tacitamente il contratto RCA a meno di richiesta di disdetta da parte dell’intestatario della polizza, con la riforma è adesso sufficiente far scadere la polizza per cambiare assicurazione auto prima della scadenza.

Se non si intende rinnovare la vecchia polizza si deve quindi attendere la naturale scadenza del contratto. Nei 30 giorni che precedono la sua conclusione, la compagnia è obbligata a informare il cliente dell’imminente scadenza. Questa comunicazione è quindi un invito rivolto all’assicurato per il rinnovo ma non comporta alcun obbligo.

La disdetta RC auto prima della scadenza è possibile unicamente in caso di furto, vendita o rottamazione della propria vettura. Se si verifica una di queste circostanze è quindi possibile cambiare assicurazione auto prima della scadenza ed ottenere il rimborso l’importo corrispondente ai giorni di copertura assicurativa non ancora goduti. Il contratto sarà annullato e verranno mento tutti i diritti e i doveri a esso collegati.

Assicurazione auto disdetta

Grazie al Decreto Sviluppo Bis è quindi venuto meno l’obbligo di comunicare la disdetta assicurazione auto qualora si voglia cambiare compagnia, ma il rinnovo automatico rimane in vigore per alcune garanzie accessorie quali la polizza furto e incendio. In questo caso è quindi fondamentale informarsi con la propria compagnia assicuratrice prima di procedere alla disdetta.

Quando si riceve la comunicazione di invito al rinnovo della propria polizza, la compagnia assicuratrice provvede anche ad aggiornare anche la Banca Dati Ania inserendo l’ultimo attestato di rischio maturato. Con questo documento, insieme al libretto di circolazione, si potrà ottenere il preventivo presso un’altra compagnia e, in caso di condizioni vantaggiose, procedere alla sottoscrizione di una nuova polizza RCA.

Lettera per disdire assicurazione auto

Per poter procedere alla disdetta assicurazione auto si possono percorre due strade: inviare la classica raccomandata con ricevuta di ritorno oppure comunicare la propria decisione tramite il modulo apposito presente nei siti web delle varie compagnie.

Per quel che riguarda la lettera per disdire assicurazione auto non serve rispettare particolari formalità, ma sarà necessario indicare i propri dati, i dati della propria vettura e della polizza di assicurazione oggetto della raccomandata ed infine sottoscrivere il tutto. La prova della ricezione della disdetta assicurazione auto sarà data dalla ricevuta di ritorno.

Modulo disdetta assicurazione auto

L’alternativa alla lettera per la disdetta assicurazione auto è la compilazione del modulo online presente su ogni sito web delle compagnie.

In questo caso le informazioni da riportare nel modulo saranno quelle relative ai dati anagrafici del titolare della polizza, al numero della polizza assicurativa, alla targa dell’auto ed infine la firma del titolare del contratto.

Ovviamente, in base alle ragioni che spingono alla disdetta assicurazione auto, potranno essere richiesti anche ulteriori documenti.

Disdetta assicurazione auto per vendita veicolo

In caso di vendita della propria vettura, il titolare del contratto RCA potrà decidere in alternativa o il trasferimento della polizza sulla nuova vettura o la disdetta assicurazione auto. In quest’ultimo caso dovrà inviare all’agenzia una comunicazione dove dovranno essere indicate le proprie generalità, il numero di polizza, la targa della vettura oggetto della copertura, l’atto di vendita del veicolo e l’originale relativo al certificato di assicurazione e alla carta verde.

Con l’annullamento si avrà diritto al rimborso della parte di premio pagato e non usufruito, che sarà calcolato escludendo le tasse e il contributo al Servizio Sanitario Nazionale.

Pubblicato il 28 March 2019
Condividi