Home \ Pratiche Auto \ Burocrazia \ Bollettini rinnovo patente: i documenti necessari e come compilarli

Bollettini rinnovo patente: i documenti necessari e come compilarli

BurocraziaPratiche Auto
Pubblicato il 23 March 2020
Condividi
È arrivato il momento di confermare i requisiti psicofisici per la guida? Qui trovate tutto sui bollettini rinnovo patente

Il rinnovo della patente di guida è un obbligo imposto dal Codice della Strada. È finalizzato a garantire la sicurezza, sia del titolare del documento di idoneità che degli altri utenti. Ci si sottopone perciò ad una visita medica, che serve a confermare o meno, la sussistenza dei requisiti psicofisici necessari per poter condurre la propria vettura su strada pubblica.

La documentazione richiesta per compiere questa procedura comporta anche la necessità di riempire dei bollettini rinnovo patente. Scopriamo come cosa sono e come compilarli.

Emergenza Coronavirus: prorogate le patenti in scadenza

Le patenti in scadenza dal 17 marzo 2020 in poi potranno essere rinnovate entro il 31 agosto 2020: è quanto stabilisce il cosiddetto decreto Cura Italia, che contiene le misure per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Tale proroga è motivata dalle difficoltà nel sottoporsi alle visite mediche necessarie per il rinnovo.

Attenzione però:  la proroga non è valida per coloro che avevano lasciato scadere la patente prima che venisse dichiarata l’emergenza Covid-19.

Bollettini motorizzazione

I termini imposti per il rinnovo della patente di guida dipendono dall’età del titolare del documento e dalla tipologia dello stesso.

Per i possessori di patenti A e B il rinnovo dovrà avvenire ogni 10 anni fino a 50 anni di età, ogni 5 anni per i guidatori con età compresa tra i 50 ed i 70 anni, ogni tre anni per i soggetti tra i 70 e gli 80 anni ed infine ogni due anni per gli ultraottantenni.

Per poter effettuare la visita presso le ASL è necessario portare con sé la ricevuta di pagamento della visita, una foto recente in formato fototessera e i bollettini motorizzazione prestampati inerenti il versamento di € 10,20 sul c/c 9001 e di € 16,00 sul c/c 4028.

Bollettini da pagare per rinnovo patente

Per poter effettuare la visita presso la ASL competente è quindi fondamentale portare con sé i bollettini patente che accertino l’effettuazione dei pagamenti richiesti.

Il bollettino patente b relativo al conto corrente 9001 è quello inerente il Dipartimento dei Trasporti Terrestri, mentre quello relativo al conto corrente 4028 è inerente la Motorizzazione Civile.

Giunti presso la ASL di competenza di dovrà portare anche la patente di guida in scadenza o scaduta, la carta d’identità o passaporto, la tessera sanitaria, una fototessera, l’autocertificazione inerente la presenza di eventuali patologie ed infine gli occhiali da vista, nel caso il soggetto chiamato al rinnovo del documento di guida ne faccia abitualmente uso.

Bollettini rinnovo patente PDF

Qualora non si abbia tempo per recarsi alla motorizzazione e presso un ufficio postale per prendere i bollettini per i versamenti, si avrà un’amara sorpresa nel constatare la totale assenza di bollettini rinnovo patente online.

Sul portale dell’automobilista, sito realizzato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sono infatti presenti file in PDF relativi esclusivamente alla domanda redatta su modello denominato TT 2112, mentre i bollettini rinnovo patente dovranno essere ritirati presso gli uffici postali o la Motorizzazione.

Il pagamento dei bollettini rinnovo patente, invece, può essere effettuato anche online comodamente da casa ma è necessario registrarsi preventivamente sul Portale dell’Automobilista.

Inoltre, dato che non tutte le banche sono abilitate, è fondamentale consultare l’elenco degli istituti di credito che hanno aderito alla Convenzione con Poste Italiane regolante il servizio di pagamento dei bollettini di conto corrente postale.

Bollettini rinnovo patente causale

Spesso si crede che la compilazione dei bollettini rinnovo patente sia complicata, ma in realtà non è così.

Per quel che riguarda il bollettino relativo al versamento di 10,20 euro sul conto corrente 9001 intestato al Dipartimento dei Trasporti Terrestri si dovranno inserire i propri dati personali negli appositi spazi e l’importo di 10,20 euro. Ed anche per il secondo bollettino, inerente il pagamento di 16 euro sul conto corrente 4028 della Motorizzazione, sarà sufficiente inserire i propri dati e l’importo. Nella parte “codice causale” non va scritto nulla.

Pubblicato il 23 March 2020
Condividi