Home \ Cura & Manutenzione \ Cura Auto \ Come scegliere le gomme invernali migliori per la tua auto

Come scegliere le gomme invernali migliori per la tua auto

Cura & ManutenzioneCura Auto
Pubblicato il 3 January 2019
Condividi
Una delle operazioni tipiche, nonché obbligatorie, di questo periodo dell’anno è quella di montare gomme invernali,

L’arrivo della stagione invernale complica decisamente la vita degli automobilisti. Le intemperie tipiche della stagione, infatti, obbligano i proprietari delle vetture ad adottare alcuni accorgimenti che consentano di preservare l’integrità dell’auto e guidare in tutta sicurezza.

Una delle operazioni tipiche, nonché obbligatorie, di questo periodo dell’anno è quella di montare gomme invernali, e questa guida ha come obiettivo proprio quello di aiutare l’automobilista nella loro selezione, per fargli comprendere nel modo più chiaro ed esaustivo possibile quali gomme invernali scegliere. Ecco 5 consigli per capire come scegliere le migliori gomme invernali da installare sul proprio veicolo.

Quali sono i migliori pneumatici invernali?

Bisogna innanzitutto specificare la differenza tra gomme da neve e gomme termiche. Le prime, caratterizzate da tasselli alti, non si trovano più in commercio in quanto superate come prestazioni dalle seconde. Le gomme invernali sono caratterizzate da un particolare tipo di mescola che, unita alla presenza di piccole lamelle, si riscalda con il rotolamento degli stessi pneumatici garantendo una aderenza ottimale al terreno in caso di bassa temperatura dell’asfalto.

Nel nostro Paese, l’obbligo di dotazioni auto invernali su determinate tipologie di strade entra in vigore il 15 novembre per concludersi il 15 aprile dell’anno successivo, anche se il codice della strada indica un margine di tollerabilità di 30 giorni per il montaggio e lo smontaggio degli pneumatici.

Gomme termiche: attenzione al simbolo

Bisogna innanzitutto evidenziare come le gomme termiche sono caratterizzate dalla scritta “M+S” sul fianco, che indica la caratteristica “mud and snow” (dall’inglese, “fango e neve”), o anche dal simbolo di un fiocco di neve in aggiunta alla precedente dicitura. La prima tipologia di gomme è efficace nell’affrontare strade particolarmente innevate, mentre la seconda è caratterizzata dalla presenza del simbolo del fiocco per rispettare l’omologazione americana.

Le migliori gomme invernali: controllare lo spessore

Altra caratteristica propria delle gomme invernali è lo spessore del battistrada. Per fare in modo che gli pneumatici abbiano una presa ottimale sull’asfalto innevato, è fondamentale controllare lo stato di usura delle gomme termiche. Uno pneumatico con uno spessore del battistrada inferiore a 1,6 millimetri non garantirà infatti una aderenza ottimale e si rischierà così di perdere la direzionalità della propria auto.

Quali sono i migliori pneumatici invernali?

Numerosi sono i modelli di gomme auto invernali messe in commercio dai vari produttori e orientarsi nella scelta delle migliori si rivela spesso un’ardua impresa, quindi il consiglio generale è di basarsi sull’utilizzo che abitualmente si fa del proprio veicolo per capire come scegliere le gomme invernali da installare.

Bisogna in primo luogo distinguere tra due tipologie di gomme invernali: pneumatici Touring, pensati per soddisfare il comfort di guida, e pneumatici performance, mirati a soddisfare gli animi più sportivi. In cima alla classifica delle gomme invernali migliori ricadenti nella prima categoria troviamo il Continental WinterContact TS 860, seguito a breve distanza da un prodotto francese, il Michelin Alpin A4, adatto a tipologie differenti di vetture compatte e familiari, mentre una terza valida alternativa è senza dubbio l’Hankook W452 Winter i*cept RS 2.

Tra le migliori gomme invernali adatte a vetture decisamente performanti, la nostra prima scelta ricade su un prodotto totalmente italiano, il Pirelli Winter 210 Snowcontrol Serie III, mente il nostro podio ideale è completato al secondo posto dal Goodyear Ultra Grip Performance e, al terzo, da un grande classico, il Pirelli Cinturato Winter. Spetterà quindi all’automobilista scegliere quali gomme invernali adottare sulla propria vettura in base all’utilizzo che farà del proprio mezzo.

Gomme invernali: esistono anche per tutte le stagioni

Se si vuole evitare di dover effettuare annualmente la sostituzione degli pneumatici estivi con le gomme termiche, la scelta migliore è quella di orientarsi su gomme da neve all season, cioè adatte ad ogni condizione meteo. Questo particolare tipo di pneumatici consente di guidare in condizione di assoluta sicurezza sulla neve grazie al disegno del battistrada con intagli maggiori nella zona centrale, mentre le spalle garantiscono una grande aderenza in curva sull’asciutto.

Unico difetto di queste gomme invernali è il loro degrado rapido nei mesi estivi. Se siete degli amanti della velocità, o comunque avete il piede pesante, questo tipo di gomme auto invernali non fa proprio al caso vostro.

Pubblicato il 3 January 2019
Condividi