Home \ Cura & Manutenzione \ Manutenzione Auto \ Manutenzione, pulizia e sanificazione dell’aria condizionata

Manutenzione, pulizia e sanificazione dell’aria condizionata

Manutenzione AutoCura & Manutenzione
Pubblicato il 20 May 2020
Condividi
La corretta manutenzione dell’aria condizionata in auto è di fondamentale importanza per la salute di chi occupa l’abitacolo. Per eseguirla sono necessari pratici e semplici accorgimenti.

Perché è così importante prendersi cura della pulizia del climatizzatore della propria auto? Semplice, perché immette nell’abitacolo l’aria proveniente dall’esterno, che può essere ricca di inquinanti e altre sostanze nocive. Quello della cura e della manutenzione del climatizzatore è un aspetto che troppo spesso viene sottovalutato. Ma bastano pochi accorgimenti per garantirne il corretto funzionamento.

L’impianto, naturalmente, è dotato di filtri. A lungo andare però i filtri possono ostruirsi, ed è per questo che occorre rimuoverli, seguendo le istruzioni contenute nel libretto di manutenzione del veicolo, pulirli con l’aiuto di un apposito detergente e di un aspiratore, e riposizionarli al loro posto, in modo che possano svolgere al meglio la loro funzione.

Filtri usurati: sostituzione o pulizia?

Se accendendo l’aria condizionata si avverte un cattivo odore all’interno dell’abitacolo, il problema potrebbe essere legato al sistema di filtraggio dell’aria proveniente dall’esterno. In questo caso è opportuno smontare il filtro dell’aria, generalmente in PVC o cartone, e verificarne lo stato complessivo e poi decidere se pulirlo o sostituirlo.

Nelle automobili più anziane il filtro si trova nel cofano motore; sulle auto più recenti, invece, è posto all’interno dell’abitacolo, in posizione ben più facile da raggiungere. In entrambi i casi, comunque, bisognerà rimuovere provvisoriamente il coperchio e valutarne lo stato d’usura. In caso sia necessario sostituirlo, l’operazione sarà immediata. Se invece bastasse pulirlo, allora basterà prendere un aspiratore per togliere il grosso dello sporco e passare poi ad un detergente per eliminare polvere e detriti più piccoli.

Pulizia filtro

La ricarica del gas

Se si decide di prendersi cura del climatizzatore della propria auto, oltre al controllo sullo stato dei filtri, conviene periodicamente monitorare anche il livello del gas refrigerante dell’impianto. Il sistema, infatti, con il tempo tende a “scaricarsi”, perdendo efficacia e aumentando il consumo per raggiungere le temperature impostate. Inoltre, a lungo andare, agevola la formazione di umidità e di muffe. Per ricaricare il gas refrigerante conviene recarsi presso un’officina, in grado di compiere velocemente l’operazione ad un costo relativamente contenuto.

La sanificazione del climatizzatore

Le operazioni di manutenzione dell’aria condizionata del proprio veicolo sono importanti a prescindere, ma acquistano ancor più significato in un momento come questo in cui per combattere la diffusione del Coronavirus si procede alla sanificazione degli abitacoli. A questo scopo, esistono prodotti specifici, generalmente spray, che con diverse modalità d’utilizzo possono sanificare l’impianto dopo pochi minuti.

Puoi trovare tutti gli articoli e i kit per la manutenzione e l’igienizzazione dell’aria condizionata su ebay.it.

Pubblicato il 20 May 2020
Condividi