Home \ Comprare & Vendere \ Recensioni Modelli \ BMW X7: prezzo, dimensioni e caratteristiche

BMW X7: prezzo, dimensioni e caratteristiche

Recensioni ModelliComprare & Vendere
Pubblicato il 8 July 2020
Condividi
La punta di diamante tra i Suv di Monaco spicca per le sue dimensioni mastodontiche e la dotazione extra-lusso

Anche il segmento delle ammiraglie, per quanto di nicchia, segue i gusti del mercato e oggi ciò che vogliono i clienti sono i SUV. Per questo motivo negli ultimi anni il concetto stesso di ammiraglia si è evoluto. Oggi ammiraglia può essere non soltanto la berlina di grandi dimensioni, ma anche un SUV. Lo dimostra BMW che con la nuova X7 da un nuovo volto al segmento delle ammiraglie, proponendo una vettura di rappresentanza, in formato Suv. un modello che nella sua nicchia di mercato rappresenta lo stato dell’arte in termini di lusso e tecnologia.

Di seguito ecco la scheda tecnica della BMWX7 xDrive30d 265 CV:

 Scheda Tecnica
 Numero posti 7
 Bagagliaio 750-2.120 litri
 Alimentazioni Diesel
 Classe Euro 6 d-Temp
 Cv/kW  265/195
 Prezzo  95.500 €

 

INDICE
 Dimensioni
 Esterni
 Interni
 Motorizzazioni
 Configuratore
 Consumi
 Prezzo

Le dimensioni della BMW X7 sono davvero imponenti e rendono difficile, ma non impossibile, l’utilizzo di questo modello in ambiente cittadino. Il Suv lussuoso della Casa bavarese supera di ben 15 centimetri i 5 metri di lunghezza mentre la larghezza e l’altezza misurano rispettivamente 2 metri e 22 centimetri e 1 metro e ottanta centimetri. Il passo di 311 centimetri garantisce un’abitabilità interna raramente vista su una vettura di serie e consente alla BMW X7 di ospitare una terza fila di sedili per 7 posti totali. Il bagagliaio ha una capacità di carico che va da 326 a 2.120 litri in base a quanti sedili vengono reclinati, naturalmente tramite un sistema elettrico.

Dimensioni
Lunghezza 5.151 mm
Larghezza 2.218 mm
Altezza 1.805 mm
Passo 3.105 mm

La BMW X7 si presenta con un design esterno molto simile a quello della sorella X5, fatto di linee decise che ne sottolineano l’aspetto imponente. La parte frontale è dominata dalle importanti dimensioni della calandra a doppio rene tipica dei modelli della Casa dell’Elica, dalla quale si sviluppano orizzontalmente i sottili gruppi ottici anteriori Full Led. Questi possono essere dotati della tecnologia BMW Laserlight con Selective Beam che permette di illuminare ad una distanza di 600 metri.

La fiancata formata da superfici lisce sembra non finire e attira l’attenzione grazie ai cerchi in lega con misure da 20 a 22 pollici. L’enorme portellone posteriore scende verticalmente e ospita a metà altezza una fascia cromata che unisce i fari full Led.

Gli interni sono sicuramente la novità più importante della X7. Le grandi dimensioni, come abbiamo detto, permettono di ospitare all’interno dell’abitacolo tre file di sedili e mettere a disposizione del cliente finale una vettura da 6 o 7 posti. Nel primo caso le sedute diventano singole anche nella fila intermedia e possono essere traslate in avanti o indietro in maniera indipendente.

A livello di tecnologia, la BMW X7 viene equipaggiata con i migliori sistemi a disposizione della Casa bavarese. Oltre al BMW Live Cockpit Professional con display da 12,3 pollici e allo schermo touchscreen del sistema di infotainment 7.0 di ugual misura, il Suv può essere equipaggiato con schermi touch da 10,2 pollici nella struttura dei poggiatesta, con il climatizzatore a cinque zone e con il Driving Assistant Professional che garantisce la guida autonoma di secondo livello.

Le quattro motorizzazioni disponibili sulla BMW X7, due benzina e due diesel, sono tutte omologate Euro 6d-Temp e abbinate alla trazione integrale xDrive e al cambio automatico Steptronic che, nelle varianti più performanti M50d e M50i, è tarato in modalità sportiva e offre anche i paddles al volante.  Per quanto riguarda i propulsori benzina, BMW mette a disposizione le motorizzazioni 40i e 50i. La prima è un 6 cilindri in linea da 3 litri che garantisce una potenza massima di 340 CV e uno 0-100 km/h in 6,1 secondi mentre la seconda dispone di un 8 cilindri a V da 4,4 litri che è in grado di erogare una potenza massima di 530 CV e fa scattare la vettura da 0-100 km/h in soli 4,7 secondi. I due propulsori a gasolio 30d e M50d godono della stessa architettura (6 cilindri in linea da 3 litri) ma sono declinati in potenze diverse: il primo ha 265 CV mentre il secondo 340 CV e una coppia massima di ben 760 Nm tra i 2.000 e i 3.000 giri/min.

La BMW X7 viene offerta a listino con un ricco equipaggiamento di serie che varia in base alla motorizzazione scelta e che può essere impreziosito con tantissimi optional, alcuni dei quali molto costosi.

  • Di serie

L’equipaggiamento di serie della Bmw X7 include il sistema di sicurezza passiva per pedoni, i cerchi in lega da 20-21” con design a V o a doppi raggi, i sedili anteriori sportivi regolabili elettricamente, la regolazione elettrica del piantone sterzo, gli specchietti retrovisori regolabili elettricamente, riscaldabili e asferici, la calandra a doppio rene con flap attivi e listelli nero opachi, i cristalli temperati con trattamento anti-abbagliamento e regolazione del calore, il comando abbattimento sedili posizionato nel vano bagagli, i portabevande (2 anteriori 2 posteriori centrali, 2 nella terza fila di sedili), i cuscini comfort in Alcantara per i sedili esterni della seconda fila, rimovibili e lavabili, i vetri ad alto isolamento acustico, i tappetini in velluto, i sedili posteriore abbattibili (terza fila) 50:50 e il tetto panoramico scorrevole/inclinabile ad azionamento elettrico. A questi si aggiungono, per quanto riguarda la tecnologia, la regolazione automatica delle prese d’aria anteriori, il sensore pioggia con accensione anabbaglianti, il Bmw head-up display, i fari adattivi con tecnologia a LED, le luci posteriori con tecnologia a LED, gli ugelli tergicristalli riscaldati, il quadro strumenti digitale con display digitale da 12,3″, il control display digitale da 12,3″, l’interfaccia Bluetooth e USB con funzionalità estese, il wireless charging per smartphone e il WLAN Hotspot.

  • Optional disponibili

Sono tantissimi gli optional disponibili per configurare al meglio la Bmw X7. Tra questi troviamo cerchi in lega che possono arrivare fino a 22” con design a Y, V o a doppi raggi, l’impianto frenante maggiorato MSport con pinze blu, il sistema delle quattro ruote sterzanti, il pacchetto xOffroad, il volante sportivo MSport con comandi multifunzione, i fari con tecnologia Bmw Laserlight, la funzione TV Plus, l’impianto audio Bowers & Wilkins Diamond e il sistema di intrattenimento per sedili posteriori. A questi si aggiungono tantissime combinazioni di tessuto, colori e materiali interni ma anche pacchetti importanti come il Driving Assistant Professional per la guida autonoma di secondo livello, l’Active cruise control e il Parking assistant plus.

I consumi di questo Suv mastodontico sono influenzati dalle quasi 2 tonnellate e mezzo di peso. La motorizzazione xDrive30d è quella più parsimoniosa nel consumo di carburante con i suoi 6,5-6,8 l/100 km nel ciclo combinato seguita dal propulsore diesel M50d con i suoi 7,1-7,4 l/100 km. I valori si alzano notevolmente nel caso delle motorizzazioni a benzina xDrive40i e M50i con consumi nel ciclo combinato che vanno dai 8,7-8,9 l/100 km ai 10,9/11 l/100 km.

Di seguito ecco il listino della BMW X7 aggiornato al 2020:

 

BMW X7 Benzina Prezzo €
xDrive40i 340 CV 98.000
M50i 530 CV 124.100

 

BMW X7 Diesel Prezzo €
xDrive30d 265 CV 95.500
M50d 400 CV 120.100

 

Pubblicato il 8 July 2020
Condividi