Home \ Comprare & Vendere \ Recensioni Modelli \ Porsche 911 2019: prezzo, dimensioni e caratteristiche

Porsche 911 2019: prezzo, dimensioni e caratteristiche

Comprare & VendereRecensioni Modelli
Pubblicato il 22 June 2020
Condividi
La nuova generazione della sportiva di Stoccarda alza ulteriormente l’asticella della qualità e si conferma una delle supercar più poliedriche sul mercato

Con la nuova generazione, l’ottava nella storia del modello, la Porsche 911 raggiunge nuovi livelli di performance e qualità, divenendo una sprtiva ancora più trasversale, perfetta in tutte le occasioni. Dalla pista, al tragitto casa lavoto. Un modello iconico che ad ogni generazione sa catturare lo sguardo degli appassionati grazie al suo design moderno e sportivo. Il modello top di gamma è rappresentato dalla versione Turbo S anche con carrozzeria cabrio mentre rimane a disposizione anche il modello Targa che si caratterizza per il classico vetro posteriore che ospita la capote in tela.

Di seguito ecco la scheda tecnica della Porsche 911 Carrera:

 Scheda Tecnica
 Numero posti 2+2
 Bagagliaio 132 litri (anteriore)-264 litri (dietro i sedili ant.)
 Alimentazioni Benzina
 Classe Euro 6-D Temp
 CV/kW (da) 385 CV/283 kW
 Prezzo (da) 109.879 €

 

INDICE
 Dimensioni
 Esterni
 Interni
 Motorizzazioni
 Consumi
 Configuratore
 Prezzo

Rispetto alla precedente generazione 991, la 992 presenta alcune novità importanti a livello di dimensioni come ad esempio l’aumento della carreggiata anteriore e posteriore rispettivamente di 4,6 e 3,9 centimetri. La lunghezza misura 4,52 metri mentre l’altezza si ferma a soli 1,3 metri. Un altro aggiornamento significativo è la larghezza di 1,85 metri che adesso è uguale sia nelle versioni a trazione posteriore che in quelle a trazione integrale che, fino alla serie precedente 991, presentavano una carrozzeria più larga sul posteriore grazia a passaruota ancora più muscolosi solo sulle varianti a quattro ruote motrici.

Dimensioni
Lunghezza 4.520 mm
Larghezza 1.850 mm
Altezza 1.300 mm
Passo 2.450 mm

Sebbene i tecnici Porsche parlino di una vera e propria rivoluzione per questa vettura, le forme esterne della 992 rimangono abbastanza fedeli a quelle della 991 con una serie di accorgimenti ed evoluzioni che hanno dato vita a un design al passo con i tempi e addirittura un po’ futuristico. Nella parte frontale spiccano i classici gruppi ottici tondi a Led e il nuovo paraurti dalla forma leggermente più squadrata. La fiancata, invece, risulta più snella grazie alla forma del tetto più lineare e filante e ospita le nuove maniglie a scomparsa e i cerchi in lega da 20” all’anteriore e 21” al posteriore con misure di pneumatico differenti.

Le principali novità sono sicuramente visibili nella parte posteriore della vettura che segue il nuovo corso stilistico della Casa di Stoccarda con la lunga striscia a Led che unisce i gruppi ottici posteriori. A questo si aggiunge la nuova posizione della targa in una fascia nera che collega i due terminali di scarico. Le versioni cabriolet sono caratterizzate da una capote in stoffa disponibile in diverse colorazioni.

Spostandoci all’interno della nuova 992, si possono notare subito le differenze con la generazione precedente. La prima che salta all’occhio è la nuova impostazione molto più orizzontale della plancia che ospita nella parte centrale lo schermo da 10,9 pollici del sistema di infotainment Porsche Communication Management. Diminuiscono, inoltre, i tasti fisici nel tunnel centrale, che ospita il piccolissimo selettore del cambio PDK a 8 rapporti.

Tutto nuovo anche il Porsche Advanced Cockpit che include, oltre al classico contagiri analogico in posizione centrale, anche due display da 7 pollici che mostrano le informazioni principali della vettura. Il livello di comfort interno è garantito anche dalla presenza di materiali pregiati come la pelle molto morbida e di rifiniture ben curate e dai sedili sportivi che offrono anche il giusto sostegno durante la guida più sportiva.

Una delle novità più importanti dell’ottava generazione dei modelli 911 è sicuramente l’aggiornamento delle motorizzazioni grazie all’evoluzione del propulsore. Il 3.0 boxer biturbo, montato come tradizione “a sbalzo”, cioè oltre all’asse posteriore, guadagna cavalli in tutte le versioni e viene abbinato alla trazione posteriore o integrale e al nuovo cambio robotizzato PDK a 8 rapporti. La potenza massima è di 385 CV per le versioni Carrera che salgono a 450 CV sulle S. La più sportiva e performante Turbo S viene equipaggiata con un motore boxer biturbo da 3,8 litri in grado di erogare 650 CV e 800 Nm di coppia dai 2.500 ai 4.000 giri/min.

I consumi della Porsche 911 variano molto in base al tipo di versione scelta che è caratterizzata a sua volta da una motorizzazione diversa. I modelli Carrera equipaggiati con il motore Boxer da 385 CV hanno un consumo nel ciclo combinato che va dai 10,3 ai 10,9 l/100 km in base al tipo di carrozzeria e al tipo di trazione. Il consumo di carburante sale a 10,4-11,1 l/100km per le versioni contrassegnate dalla lettera S. Nel caso delle più sportive Turbo S e Turbo S Cabriolet con 650 CV, il valore, invece, si alza a 12,3 l/100 km.

Le diverse versioni presenti a listino che compongono la gamma di modelli 911 sono caratterizzate da un ricco equipaggiamento di serie e si differenziano soprattutto per il tipo di carrozzeria (coupè o cabriolet) o per il tipo di trazione (posteriore o integrale).

  • Carrera e Carrera S

La dotazione di Carrera e Carrera S è quasi identica. A cambiare è la potenza del propulsore. Offre di serie i cerchi in lega da 19” pollici all’anteriore e 20” al posteriore con pneumatici rispettivamente da 235/40 e 295/35, il sistema delle sospensioni attive (PASM) e il sistema di controllo della stabilità (PSM). A questi si aggiungono i gruppi ottici anteriori e posteriori a LED, il climatizzatore automatico a 2 zone e i sedili sportivi con regolazione elettrica dello schienale e dell’altezza. Per quanto riguarda la sicurezza, sono presenti la modalità Porsche WET che va a gestire alcuni parametri nella centralina per la guida sul bagnato, il cruise control, la frenata automatica d’emergenza e il ParkAssit anteriore e posteriore. A livello di tecnologia, i modelli 911 sono dotati del nuovo sistema Porsche Communication Management con Porsche Advanced Cockpit. Il quadro strumenti ospita il contagiri analogico più due schermi TFT da 7” mentre il sistema di infotainment può essere controllato dallo schermo touch nella plancia centrale da 10,9”, compatibile DAB e Apple CarPlay.

  • Turbo S

La versione più sportiva Turbo S è caratterizzata da un equipaggiamento ancora più ricco legato alle prestazioni della vettura. Tra i tanti optional di serie  troviamo il pacchetto Sport Chrono con modalità Sport Plus, il Porsche Dynamic Chassis Control e i cerchi in lega da 20” all’anteriore e 21” al posteriore con misure di 245/35 e 305/30. A questi si aggiungono i freni carbo ceramici, il nuovo sistema aerodinamico Porsche Active Aerodynamics con spoiler anteriore e alettone posteriore regolabili e alcuni elementi di design caratteristici.

Di seguito i prezzi di listino dell’ottava generazione della gamma Porsche 911:

Porsche 911 Prezzo
Carrera 109.879
Carrera Cabriolet 124.519
Carrera 4 117.931
Carrera 4 Cabriolet 132.571
Carrera S 125.739
Carrera S Cabriolet 140.379
Carrera 4S 133.791
Carrera 4S Cabriolet 148.431
Targa 4 132.571
Targa 4S 148.431
Targa 4S Heritage Design 188.691
Turbo S 224.559
Turbo S Cabriolet 238.467

Su automobile.it sono presenti centinaia di annunci tra i quali trovare la Porsche 911 più adatta alle proprie esigenze a prezzi competitivi.

 

porsche 911

Pubblicato il 22 June 2020
Condividi