Home \ Comprare & Vendere \ Acquisto Auto \ Mercedes GLB: in arrivo il SUV che mancava

Mercedes GLB: in arrivo il SUV che mancava

Comprare & Vendere Acquisto Auto
Pubblicato il 27 June 2019
Condividi
Il primo veicolo compatto della casa della Stella ad avere l’opzione di una terza fila di sedili: ecco il SUV Mercedes GLB.

di ALESSIO MACALUSO, Giornalista

Signore e signori mettetevi comodi, anche perché lo spazio in questo caso davvero non manca. Il nuovo SUV della casa di Stoccarda che mancava all’appello sta davvero per arrivare e il suo nome, così per comprendere meglio di cosa si tratta e dove andrà a collocarsi in gamma è già scritto: Mercedes GLB 2020. Ebbene sì, una “B” che fa ben intendere il tipo di SUV con cui avremo a che fare, a sguazzare nella “terra di mezzo” lasciata incredibilmente vuota tra Mercedes GLA e, difficile sbagliarsi – GLC. Un SUV nato dal pianale della Mercedes Classe B, rispetto alla quale vanta però dimensioni e spazi decisamente più generosi – è più lunga ad esempio di 10 cm. Qui, in casa GLB abbiamo poi un incredibile passo di 283 cm; la possibilità di ordinare due posti supplementari per portare il totale dell’equipaggio a 7 occupanti e, un vano di carico formato trasloco.

mercedes suv usate
mercedes suv usate

Merito della fila centrale che gli ingegneri della casa di Stoccarda hanno progettato in modo che sia scorrevole per circa 14 cm. Idea dalla duplice utilità che ha sia il ruolo di incrementare lo spazio di carico – che di “dar respiro” agli eventuali due passeggeri in più piazzati alla fine della zona posteriore. Un modello che mancava che altrove c’è, ad esempio se guardiamo sempre in Germania su sponda bavarese dove i tedeschi della casa dell’elica hanno posizionato in gamma la nuova BMW Serie 2 Active Tourer. Una scelta, quella di far debuttare una Mercedes GLB che però va anche oltre le logiche concorrenziali tra brand e che trova legittimazione anche nella mera statistica. Perché?

Semplice: un’auto prodotta su tre by Mercedes è un SUV – e una su quattro è una “compatta”. Va da sé come questa nuova Mercedes GLB 2020 rappresenti il mix ideale di quelli che sono i segmenti con maggior volume di gradimento dell’azienda tedesca. Con l’imminente debutto di questa GLB la variegata scelta di vetture compatte Mercedes sale ad addirittura otto modelli: dalla Classe A a GLA – con in mezzo le “variazioni sul tema” come CLA o CLA Shooting Brake senza dimenticare proprio la Mercedes Classe B. Numeri che suonano come più di una semplice giustificazione commerciale e che vedono quasi 610 mila clienti solo l’anno scorso ad aver acquistato una Mercedes di dimensioni compatte. Di ulteriori esempi, prima di andare a vedere un po’ meglio com’è fatta la nuova Mercedes GLB 2020 potremmo farne moltissimi altri e ci basta chiudere ricordando i 6,5 milioni di pezzi venduti con la sola Classe A negli ultimi 22 anni.

Ma scopriamo qualche dettaglio in più della Mercedes GLB che verrà. La prima cosa che salta all’attenzione, come dicevamo, è il fatto che proprio questa GLB sia il primo veicolo compatto della casa della Stella ad avere l’opzione di una terza fila di sedili. A richiesta, nella lista optional quindi, è possibile richiedere due sedili singoli supplementari da posizionare sul pianale posteriore. Ideali per ospitare due ragazzi – offrono più in generale ai passeggeri alti fino al “metro e settanta” notevole spazio per testa e gambe. Più di un semplice occhio è stato quindi rivolto anche al capitolo sicurezza con gadget come i poggiatesta a scomparsa o gli interessanti airbag laterali che proteggono (anche) i passeggeri della terza fila. L’anima rivolta alle famiglie sta poi negli ancoraggi ISOFIX che consentono di collegare ben quattro seggiolini sui sedili posteriori. Sempre per quanto riguarda il comfort di chi viaggia “dietro, dietro” – i due sedili supplementari si godono anche – oltre che gli immancabili portabicchieri – anche due utilissimi ingressi USB

Per non pregiudicare la capacità di carico, è poi possibile ripiegare i sedili della terza fila a filo sul piano di carico, recuperando così molto spazio per il bagagliaio. Proprio a tal proposito abbiamo a che fare con un dato che viaggia tra i 560 litri base e i 1.755 litri viaggiando in conformazione a due posti.   

mercedes suv usate
mercedes suv usate

Gli interni della Mercedes GLB 

Salendo a bordo del nuovo SUV compatto della casa tedesca ci accolgono immediatamente degli interni ormai familiari – almeno per quelli che sono gli stilemi stilistici consolidati firmati Mercedes. Il cruscotto è quindi formato da un unico blocco, con il guidatore alle prese con quello che abbiamo imparato a conoscere come un cockpit formato widescreen – ovviamente con attivi i controlli vocali gestiti dal sistema MBUX “Ehi Mercedes…”. Ma non mancano le new entry, tra tutte si nota l’elemento tubolare in salsa off road realizzato in alluminio che rende più tonda la zona inferiore del cruscotto e che ospita le tre bocche di aerazione. Idea che serve a rendere l’impatto estetico di questi interni ancora più robusta.  

Brava GLB, anche “fuori strada”

Le dimensioni della nuova vettura di Stoccarda tradiscono in ogni caso ideali velleità da sfruttare anche nella guida off road. Tutte le superfici dell’auto hanno forme che enfatizzano i tratti corti, buoni ad aumentare la visuale del guidatore quando l’asfalto è ormai un semplice ricordo. Anche la posizione dei fari anteriori, posti in alto servono a testimoniare un attitudine al fuoristrada della nuova GLB 2020. Così come lo sbalzo breve sia nella zona anteriore che posteriore. Le linee in generale sono muscolose e sagomate e regalano la sensazione di un SUV possente e robusto. Non mancano nemmeno le classiche protezioni, che non dovrebbero far temere l’incontro con sassi e terra. Anche se è chiaro: sarà davvero un’esigua clientela quella che avrà il coraggio di lanciare questa Mercedes GLB proprio tra terra e fango. Scegliendo nella lunga lista degli accessori è quindi possibile richiedere anche il sistema di trazione integrale 4Matic con distribuzione della coppia variabile. Questo consente al conducente di gestire tramite il Dynamic Select la miglior impostazione di guida in base al tipo di percorso sul quale si sta viaggiando. Di fatto, possiamo comunque lasciare all’elettronica la possibilità di scegliere autonomamente e in modo flessibile il miglior setup. Se si guida ad esempio a velocità costante – il setup EcoComfort andrà a distribuire la coppia motrice tra anteriore e posteriore nel rapporto 80 : 20. Privilegiando le andature più brillanti, selezionando la modalità Sport – il rapporto passerà invece a 70 : 30 – mentre con un “tap” per l’impostazione più “fuoristradista”, la frizione a trazione integrale andrà a bloccare il differenziale distribuendo potenza e coppia nel classico rapporto “50 e 50”.

Mercedes GLB: motori

E diamo infine uno sguardo a quelle che sono le motorizzazioni che troveremo sotto il cofano della nuovissima GLB – tenendo conto che maggiori info a riguardo arriveranno andando verso la presentazione ufficiale della vettura che debutterà dapprima sul mercato cinese a fine 2019. A disposizione avremo quindi gli aggiornati quattro cilindri alimentati sia a benzina che diesel. Rispetto alle precedenti generazioni di propulsori assistiamo quindi ad un notevole incremento della potenza “a braccetto” con una maggiore efficienza in termini di consumi ed emissioni inquinanti. Le versioni diesel da 2 litri targate GLB 200d e 220d dotate di trasmissione automatica a doppia frizione 8G-DCT – sono ad esempio già in regola con la normativa sulla Real Driving Emission che diverrà obbligatoria dal 2020. Di fatto, parliamo di una certificazione su consumi ed emissioni strutturata su test su strada “reali” e non “dopati” dalle tradizionali verifiche realizzate al cosiddetto “banco”. Non mancherà poi alla base della gamma a benzina la GLB 200 – con motore da 1,3 litri con la possibilità, quando non serve, di disattivare un cilindro per un comportamento ancora più efficiente. Consumi ridotti anche per la variante benzina di Mercedes GLB 250 4 Matic – che si gode un trattamento speciale per i cilindri così da ridurre ulteriormente l’attrito, migliorandone l’efficienza.

mercedes suv usate
mercedes suv usate

 

Pubblicato il 27 June 2019
Condividi