Home \ Cura & Manutenzione \ Come funziona? \ Start and stop: scopriamo vantaggi e funzionamento

Start and stop: scopriamo vantaggi e funzionamento

Cura & Manutenzione Come funziona?
Pubblicato il 14 February 2019
Condividi
Abbattere le emissioni di Co2 per rispettare i parametri normativi, anche attraverso l’adozione di dispositivi start and stop: scopriamo di più…

Tutti i costruttori sono impegnati nell’obiettivo di abbattere le emissioni di Co2 per rispettare parametri normativi sempre più stringenti. Se da un lato si cerca di perseguire questo risultato progettando motori sempre più efficienti, dall’altro sono stati adottati vari dispositivi, come lo start and stop, dedicati proprio a questo specifico scopo.

Start and stop: come funziona?

Lo start and stop è un sistema che spegne automaticamente il motore della vettura in caso di sosta così da ridurre i consumi di carburante e le emissioni di Co2. Nel momento in cui l’automobilista arresta la marcia del proprio veicolo e mette in folle, il sistema entra in azione, spegnendo il motore dell’auto.

Per riattivare il propulsore sarà sufficiente premere nuovamente la frizione ed ingranare la prima. Lo start&stop riconoscerà automaticamente la situazione di ripartenza e provvederà ad accendere il motore.

Il sistema start and stop si disinserisce automaticamente quando:

  • lo stato di carica della batteria della vettura non risulta ottimale tale da garantirne il funzionamento;
  • la temperatura di esercizio del motore non risulta ottimale;
  • vi sia una differenza climatica importante tra l’interno dell’abitacolo e l’esterno a causa dell’azione del condizionatore.

Batteria start and stop

Affinché il sistema start and stop possa funzionare correttamente non è possibile utilizzare una batteria standard, ma è necessario dotare la vettura di una con accumulatori più potenti, in grado di resistere alle numerose accensioni richieste dallo start and stop.

Se, infatti, per le vetture prive di questo sistema è sufficiente utilizzare una batteria progettata per un ciclo medio di 30.000 accensioni, per quelle dotate di start and stop questa cifra si moltiplica fino a raggiungere le 300.000 accensioni.

La batteria start and stop, quindi, è realizzata specificamente per resistere ad una maggiore usura e, di conseguenza, ha costi di acquisto superiori ad una standard.

Start and stop non funziona

Il sistema start and stop consente una riduzione dei consumi di circa l’8%, soprattutto in quelle vetture condotte nel caos del traffico cittadino e spesso costrette a lunghe attese ai semafori. Tuttavia questo dispositivo in alcuni casi può comportare alcuni problemi.

Se, come abbiamo visto, è necessaria una batteria specifica per le vetture dotate di start and stop che possa resistere alle centinaia di migliaia di accensioni, è altrettanto vero che componenti come il motorino di avviamento è sottoposto ad un grande stress a causa proprio delle numerose accensioni.

Può anche capitare che lo start and stop improvvisamente non funzioni più. Le cause di questo problema possono essere ricondotte principalmente alla batteria parzialmente scarica, ma anche qualora il motore non abbia ancora raggiunto una temperatura di esercizio ottimale il sistema non entrerà in funzione.

Disattivazione permanente start e stop

Se da un lato è vero che il sistema start and stop è stato creato per ridurre i consumi e consentire ai costruttori di poter omologare i propri veicoli con valori di emissione di Co2 nei limiti imposti dalle varie normative, dall’altro lato è altrettanto vero che non tutti gli automobilisti apprezzano il sistema start and stop.

Nei vari forum presenti sul web sono presenti numerose discussioni di proprietari che si confrontano per capire come effettuare la disattivazione permanente dello start and stop.

Per modelli come la Renault Kadjar è necessario aprire il cofano e ponticellare il pulsante dedicato al sistema che viene premuto a cofano chiuso. Un’altra soluzione per effettuare la disattivazione permanente è quella di intervenire sulla centralina della vettura ponendo però a rischio sia la garanzia che l’integrità delle componenti elettroniche.

In alcuni modelli la disattivazione del sistema start and stop avviene mediante un pulsante presente all’interno dell’abitacolo, ma con questa operazione non si realizza la disattivazione in modo permanente ma solo temporanea.

Pubblicato il 14 February 2019
Condividi