Home \ Comprare & Vendere \ Recensioni Modelli \ Skoda Citigo elettrica: prezzo, dimensioni e caratteristiche

Skoda Citigo elettrica: prezzo, dimensioni e caratteristiche

Recensioni ModelliComprare & Vendere
Pubblicato il 8 October 2019
Condividi
L’auto più compatta di casa Skoda, Galassia Volkswagen, veste i panni delle “emissioni zero” e mette la spina.

di ALESSIO MACALUSO, Giornalista

Anche se non sembra la Skoda Citigo e-iV è tra le ultime arrivate del costruttore boemo. Pur nella continuità estetica, rappresenta infatti un’importante novità per Skoda, piazzando la Citigo come prima citycar del brand a montare una spina al posto del serbatoio. Continua così il processo di elettrificazione delle vetture del Gruppo tedesco. Per “lei” un ruolo davvero importante, non solo per la stessa Skoda, ma anche nei confronti della concorrenza che da un modello del genere rischia davvero di “doversi guardare”. Il perché è presto detto: la Skoda Citigo e-iV 2019 sarà infatti la prima auto elettrica a costare meno di 20 mila Euro. Non male. Il tutto con un livello di autonomia, annunciato, di oltre 250 Km. Assolutamente non male.

Di seguito ecco la scheda tecnica della Skoda Citigo e-iV:

 Scheda Tecnica
 Numero posti 4
 Bagagliaio 250 litri
 Alimentazioni Elettrica
 Classe n.d.
 Cv/kW (da) da 83/61
 Prezzo (da) c/a 20.000 Euro

skoda citigo usate
skoda citigo usate

INDICE
 Dimensioni
 Esterni
 Interni
 Motorizzazioni
 Tempi di ricarica

Le dimensioni della versione elettrica di nuova Skoda Citigo riprendono fedelmente quelle della cugina con motore termico. Abbiamo quindi a che fare con un’auto ideale per la vita nei caotici centri urbani, con una lunghezza a prova di parcheggio di appena 356 cm. Potremmo dire che la capacità di carico sia solo discreta, mentre possiamo osare a definirla ottima. Questo perché questa variante con motore elettrico non ha perso un solo litro rispetto alle Citigo benzina – attestandosi, anche in questo caso, sui 250 litri.

Dimensioni
Lunghezza 3.560 mm
Larghezza 1.640  mm
Altezza 1.480 mm
Passo 2.420 mm

auto elettriche
auto elettriche

La versione elettrica firmata Citigo 2019, come dicevamo, non si differenzia dalla versione che già conoscevamo. L’evoluzione stilistica della citycar ceca ha sempre viaggiato nell’ordine dei dettagli piuttosto che su modelli completamente rinnovati. La stessa storia, per intenderci, delle cugine tedesche e spagnole targate Volkswagen Up! e Seat Mii.

Un design che quindi ha ben poco da essere raccontato, se non nelle differenze tra questo modello a zero emissioni e le versioni a benzina. Differenze che tra l’altro giocano ad “Aguzza la vista!”. Rispetto quindi alle Citigo attualmente note questa elettrica si fa riconoscere per la mascherina anteriore in tinta con la carrozzeria, per i cerchi realizzati ad hoc per questo modello e per la scritta, messa proprio per non incorrere in equivoci, “iV piazzata sul portello posteriore.

Confermati ovviamente anche gli interni della cittadina della casa boema che tra elettrica o benzina non mostrano particolari differenze. L’abitacolo si conferma quindi tradizionale nel design, senza far urlare mai al miracolo in quanto a creatività.

Skoda Citigo elettrica: interni

Si allinea quindi al look delle cuginette di casa Volkswagen e Seat; è omologato per quattro occupanti e fa della razionalità uno dei propri punti di forza. Fra le new entry più interessanti c’è però il sistema per avere sotto controllo, tramite lo smartphone, qualche funzione del veicolo. Furbo, ad esempio, il controllo dell’accensione della climatizzazione che si può programmare in remoto mentre la Citigo si sta ricaricando.

In questo caso parliamo ovviamente di una singola opzione a disposizione. A muovere la piccola elettrica boema, come dicevamo, ci pensa un’unità elettrica da poco più di 60 kW, 83 CV per intenderci. Interessante è anche il dato relativo alla coppia massima, di 210 Nm. Le caratteristiche della batteria si annunciano davvero interessanti, a cominciare dalla capacità di 36,8 kWh – dato che consente a questa Citigo di contare su un’autonomia di ben 265 Km.

Le prestazioni, scheda tecnica alla mano, parlano invece di caratteristiche votate essenzialmente alla vita urbana – proprio come giusto che sia per un’auto con queste caratteristiche. L’accelerazione da 0 a 100 Km/h chiusa in 12 secondi e la velocità massima di 130 Km/h consentono in ogni caso qualche “puntata” fuori porta, con un occhio ad avere il piede dell’acceleratore particolarmente leggero.

Il compatto motore elettrico da 61 kW abbinato al pacco batterie da quasi 37 kWh può essere ricaricato come di consueto seguendo più strade. Con un sistema di ricarica rapida da 40 kW è possibile riportare l’autonomia all’80% in poco più di un’ora. Con la wallbox domestica da 7,2 kW servono invece 4 ore – mentre con una normale presa da 220 serve tutta la notte, “una lunga notte” – di almeno 13 ore.

Skoda Citigo elettrica: alimentazione

auto elettriche
auto elettriche

Pubblicato il 8 October 2019
Condividi