Home \ Comprare & Vendere \ Recensioni Modelli \ Skoda Kamiq: prezzo, dimensioni e caratteristiche

Skoda Kamiq: prezzo, dimensioni e caratteristiche

Recensioni ModelliComprare & Vendere
Pubblicato il 18 February 2020
Condividi
Il brand boemo allarga la sua offerta di SUV con un terzo modello questa volta di dimensioni compatte, ma dalla grande abitabilità. Ecco come è fatto.

Parlare della Skoda Kamiq e non citare gli ormai famigerati Inuit sarebbe un vero e proprio delitto. La parola Kamiq arriva proprio dalla lingua di questa simpatica popolazione che vive nel freddo Nord della Groenlandia, dal significato che suona un po’ come “qualcosa capace di adattarsi ad ogni situazione”.

Insomma, quale nome migliore da affibbiare al nuovo SUV di dimensioni compatte? Il brand automobilistico boemo prosegue quindi nella propria offensiva nel segmento dei SUV, andando a completare verso il basso la propria gamma che già oggi prevede il B-SUV Skoda Karoq e quello più ingombrante Skoda Kodiaq.

Di seguito ecco la scheda tecnica della Skoda Kamiq:

 Scheda Tecnica
 Numero posti 5
 Bagagliaio 400/1395 litri
 Alimentazioni benzina/Diesel/metano
 Classe Euro 6d-Temp
 Cv/kW (da) 66/90
 Prezzo (da) 21.090 €

 

INDICE
Dimensioni
Esterni
Interni
Motorizzazione
Allestimenti
Consumi
Prezzo

La nuova Skoda Kamiq completa così l’offerta di SUV del costruttore della Freccia Alata, proponendo una soluzione che, pur senza tradire il concetto di “simply clever” che contraddistingue tutta la produzione Skoda, non rinuncia alla praticità data dalle dimensioni tipiche di una utilitaria. Lunga poco più di 4,2 metri, infatti, stupisce per la capacità di coniugare a proporzioni esterne compatte, una buona volumetria interna. Grazie al passo di oltre 2,6 metri, infatti, si viaggia comodi anche dietro e il vano di carico ha una capacità di ben 400 litri in configurazione standard.

Dimensioni
Lunghezza 4.241 mm
Larghezza 1.793 mm
Altezza 1.531 mm
Passo 2.639 mm

 

Il linguaggio stilistico della nuova Kamiq è indiscutibilmente Skoda, con la grande calandra dal profilo cromato che si raccorda ai fari che proprio sulla Kamiq, rappresentano un importante elemento di novità. Si tratta infatti del primo modello della casa boema a sfoggiare i fari anteriori a LED su due livelli, con le luci diurne installate nella zona superiore, nonché – nella versione Full LED – di indicatori di direzione dinamici, sia anteriori che posteriori.

Detto questo, a far subito capire che abbiamo a che fare con un SUV, per quanto di dimensioni compatte, c’è senz’altro la congrua altezza da terra, ma anche gli inserti che riproducono le piastre di protezione sui paraurti e i cerchi in lega di dimensioni generose, disponibili nelle dimensioni da 16 a 18 pollici.

All’interno dell’abitacolo della Kamiq la sobrietà delle linee si sposa con la funzionalità. Una volta a bordo la prima cosa che si apprezza è l’ottima visibilità assicurata non solo dall’ampia vetratura, ma anche dalla posizione di guida rialzata che, nonostante l’altezza da terra fa comunque sentire un tutt’uno con l’auto. Complice anche il disegno della plancia che avvolge il conducente. Ma la funzionalità passa anche dai comandi. Alcuni di questi, come quelli del climatizzatore, restano volutamente fisici per permettere al conducente di avere un controllo più immediato su una delle funzioni che più spesso viene cercata quando siamo in viaggio.

Skoda Kamiq

Tanta comunque anche la tecnologia. Il sistema di infotainment  trova posto al centro della plancia, ospitato da un monitor touch la cui dimensione varia in base all’allestimento che si sceglie. Bello e funzionale anche il Virtual Cockpit da 10,25 pollici che sostituisce il tradizionale quadro strumenti analogico. Non manca nemmeno l’assistente vocale in grado di dare info in tempo reale su meteo e traffico che risponde la nome Laura.

Estremamente trasversale la proposta di motorizzazioni, strutturata su tre diversi tipi di alimentazione: benzina, Diesel e Metano. Nel primo caso troviamo tre unità TSI con cilindrata da un litro e un litro e mezzo e potenze da 95 a 150 CV, mentre l’unico Diesel a listino è il 1.6 TDI da 115 CV. Interessante l’offerta di un propulsore a metano anche per la Kamiq, ovvero il 1.0 G-TEC da 90 CV. Per quanto riguarda la trasmissione, in base al motore scelto può essere manuale a 5 o 6 marce o automatica DSG a 7 rapporti.

Il SUV compatto della Casa ceca viene proposta in tre allestimenti, Ambition, Style e Dark Shade, ai quali si somma la versione speciale denominata Monte Carlo.

  • Ambition:  nonostante si tratti dell’allestimento di accesso alla gamma, anche l’Ambition può fare affidamento su una ricca dotazione di serie, anche e soprattutto dal punto di vista della sicurezza. Oltre ai fari a LED, e ovviamente all’ABS e  agli Airbag per la testa, infatti, sono di serie anche l’Adaptive Cruise Control  e il Front Assistant con riconoscimento pedoni. A tutto ciò si aggiunge la Radio Bolero con display touchscreen 8″ e compatibilità con Apple CarPLay e Android Auto, i cerchi in lega da 16″, i sensori di parcheggio posteriori e due ingressi USB-C.
  • Style: salendo all’allestimento intermedio i cerchi in lega diventano da 17″ e anche i fari posteriori sono a LED, mentre quelli anteriori diventano Full LED. Il sistema di apertura delle portiere e di avviamento del veicolo è keyless e lo schermo del sistema di infotainment arriva a 9″e comprende anche il navigatore.
  • Dark Shade: l’allestimento top di gamma si distingue per la carrozzeria bi-colore, i cerchi da 18″ di colore antracite e la calandra anteriore, così come gli specchietti retrovisori di colore nero. Ciliegina sulla torta, il tetto panoramico fisso.
  • Monte Carlo: per chi vuole distinguersi c’è l’allestimento Monte Carlo che si caratterizza per i cerchi in lega da 17″ e i dettagli di colore nero sulla carrozzeria dove spicca, naturalmente, anche la targhetta identificativa della versione speciale. Non mancano poi sedili e volante sportivi e la pedaliera in alluminio.

Tutti i propulsori della gamma Kamiq sono di ultima generazione e assicurano percorrenze medie molto contenute. Secondo il ciclo di omologazione WLTP, il consumo dei benzina va da un minimo di 5,1 a un massimo di 6,7 l/100 km in base all’allestimento. Il 1.6 TDI, invece, si attesta sui 4,8-5,4 l/100 km, mentre il motore a metano, sempre in base all’allestimento scelto, si aggira fra i 5,1 e i 6,4 l/100 km.

Di seguito ecco il listino prezzi della Skoda Kamiq aggiornato al 2020:

Skoda Kamiq Prezzo
Skoda Kamiq 1.0 TSI Ambition 21.090
Skoda Kamiq 1.5 TSI Ambition 23.790
Skoda Kamiq 1.0 G-TEC Ambition 22.690
Skoda Kamiq 1.6 TDI Ambition 24.990
Pubblicato il 18 February 2020
Condividi