Home \ Comprare & Vendere \ Recensioni Modelli \ Volkswagen Golf 8: prezzo, dimensioni e caratteristiche

Volkswagen Golf 8: prezzo, dimensioni e caratteristiche

Comprare & VendereRecensioni Modelli
Pubblicato il 30 March 2020
Condividi
Ecco la nuova generazione della famosa compatta tedesca, aggiornata nel look, rivoluzionata nell’abitacolo, punta su tecnologia e una gamma motori all’avanguardia

La Volkswagen Golf è un’auto che non ha bisogno di tante presentazioni. Uscita dalla matita di Giorgetto Giugiaro nel 1974, in 46 anni di onorata carriera è stata venduta in 35 milioni di unità in tutto il mondo. Oggi la Casa di Wolfsburg presenta l’ottava generazione della famosa compatta. La versione 2020 mantiene lo spirito e il carattere che hanno contraddistinto questo modello negli anni, rivoluzionando la gamma motori e garantendo ai propri clienti la miglior tecnologia presente sul mercato.

Ecco la scheda tecnica della Volkswagen Golf 8:

 Scheda Tecnica
 Numero posti 5
 Bagagliaio 380/1.237 litri
 Alimentazioni Benzina/Diesel/PHEV
 Classe Euro 6D-Temp
 Cv/kW (da) 130/96
 Prezzo (da) 27.100 €

 

INDICE
Dimensioni
Esterni
Interni
Motorizzazioni
Configuratore
Consumi
Prezzo

Le dimensioni dell’ottava generazione di Golf 8 rimangono simili a quelli della versione precedente, anche per l’utilizzo della stessa piattaforma MQB, aggiornata per questo modello. La lunghezza aumenta di 2 cm (4 metri e 28 centimetri), la larghezza di 1 metro e 79 centimetri rimane uguale mentre l’altezza diminuisce di 3 cm (1 metro e 46 centimetri), donando a questo modello un aspetto ancora più slanciato. Anche il bagagliaio mantiene la capacità della generazione precedente con 380 litri che possono diventare 1.237 litri reclinando i sedili posteriori.

Dimensioni
Lunghezza 4.284 mm
Larghezza 1.789 mm
Altezza 1.456 mm
Passo 2.636 mm

Più slanciata rispetto alla generazione precedente, la Golf 8, disponibile solo a 5 porte, mantiene le forme che la contraddistinguono da oltre 45 anni come il classico design a gomito del montante C.

La parte frontale ospita un paraurti dotato di prese d’aria laterali che richiamano la sportività e una mascherina molto sottile a strisce. I gruppi ottici anteriori Full LED ricevono un design super affilato che si allunga fino alla sezione laterale della vettura. La parte laterale scorre veloce verso il retrotreno con nervature che la rendono ancora più muscolosa nell’aspetto mentre la zona posteriore ospita i gruppi ottici posteriori Full LED e un paraurti dal design rinnovato.

golf usate
golf usate

L’interno della Volkswagen Golf 8 è il vero punto forte di questa vettura. I tecnici della Casa di Wolfsburg, infatti, hanno concentrato la maggior parte delle attenzioni sulla tecnologia da inserire nella nuova generazione della berlina compatta. La nuova strumentazione completamente digitale è formata da un Digital Cockpit con display da 10,25 pollici e, di serie, da uno schermo touchscreen  di alta qualità da 8,25 pollici (10,25 come optional) nella parte centrale della plancia da cui si possono gestire il sistema multimediale compatibile con Apple CarPlay (anche senza filo) e Android Auto, la navigazione, il clima e molte altre funzioni della vettura.

Tra queste troviamo ad esempio Alexa con cui il conducente può dialogare gestendo da remoto anche i propri dispositivi domotici ma anche i diversi sistemi di assistenza alla guida. Un’altra funzione molto interessante è Car2X che dà la possibilità alla Golf 8 di comunicare con le vetture o con le infrastrutture circostanti per fornire informazioni al conducente ed avvertirlo in caso di pericolo imminente. Lo spazio all’interno è abbastanza per 5 persone, che possono viaggiare tutte comodamente; non manca neanche la qualità nei materiali e nelle rifiniture molto curate per garantire un’esperienza confortevole ai passeggeri.

La berlina compatta della Casa di Wolfsburg ha subito una rivoluzione vera e propria nella gamma delle motorizzazioni. L’offerta propone infatti diverse alimentazioni fin dal lancio. Ad esse se na aggiungeranno altre in un secondo momento. Si va dai classici benzina e diesel ottimizzati per una maggiore efficienza ai nuovi mild hybrid e ibridi plug-in, tenendo sempre in considerazione il powertrain a metano.

Il listino della Golf 8 per il momento mette a disposizione della clientela un benzina 1.5 TSI ACT EVO da 130 cavalli, un 2.0 TDI declinato in due potenze da 115 (cambio manuale) e 150 cavalli (cambio a doppia frizione DSG) e un nuovo mild hybrid a 48V 1.5 eTSI da 150 cavalli con trasmissione DSG a 7 rapporti. Quest’ultimo, inoltre, è in grado di gestire lo spegnimento e l’accensione di due cilindri per diminuire i consumi durante la marcia.

Successivamente a quelli che abbiamo elencato, arriveranno anche un 3 cilindri 1.0 TSI a benzina da 90 e 110 cavalli, le versioni ibride plug-in con motore termico a benzina da 1,4 litri e 204 cavalli e il 1.5 TGI a metano da 130 cavalli.

Ci sarà poi un’offerta articolata anche per le versioni sportive GTI, GTD e GTE saranno spinte rispettivamente da un 2.0 TSI da 245 cavalli, da un 2.0 TDI da 200 cavalli e da un powertrain ibrido da 245 cavalli.

La Volkswagen Golf, giunta all’ottava generazione, punta sulla sostanza e viene offerta in soli due allestimenti. Vediamo insieme quali sono le principali differenze:

  • Life: la versione entry level offre un’ampia dotazione di serie che comprende: cerchi in lega da 16 pollici Norfolk con pneumatici di dimensioni 205/55, fari a LED anteriori e posteriori, Car2X, Cruise Control adattivo e il sistema multimediale con Digital Cockpit da 10,25 pollici e Radio Composition touchscreen da 8 pollici. Anche su questo allestimento non manca la sicurezza con il sistema di mantenimento della corsia e la frenata di emergenza con il riconoscimento di pedoni e ciclisti.
  • Style: con un’aggiunta di 1.850 euro, su tutte le motorizzazioni a disposizione, è possibile equipaggiare la propria Golf 8 con l’allestimento Style che offre una dotazione di serie leggermente ampliata. Troviamo infatti i cerchi in lega da 17 pollici con disegno Belmont con dimensioni per i pneumatici 225/45, i fari a LED Performance con DRL LED, interni in tessuto e artVelours, Climatronic a 3 zone e il sedile di guida con funzione massaggio e 14 regolazioni possibili. In tema sicurezza questa versione è dotata, inoltre, del pacchetto Travel Assist 2.0 che include la guida autonoma di secondo livello.

I consumi della Volkswagen variano in base al tipo di motorizzazione scelta Secondo i dati dichiarati dalla Casa tedesca seguendo il protocollo di omologazione WLTP, il motore più economico in questo senso è il 2.0 TDI da 115 CV con cambio manuale a 6 marce con un consumo di 4,08 l/100 km. Il valore sale a 4,33 l/100 km con il 2.0 TDI da 150 CV e cambio DSG. Il 1.5 eTSI ACT EVO mild hybrid promette un consumo di benzina di 5,71 l/100 km. Il valore più alto nei consumi è quello del 1.5 TSI ACT EVO solo a benzina con 5,35 l/100 km.

Di seguito ecco indicato il listino prezzi aggiornato al 2019 della Volkswagen Golf 8:

Benzina Prezzi
1.0 TSI Life 100 CV 25.750
1.5 TSI Life 130 CV 27.100
1.5 TSI Style 130 CV 28.950
Mild-Hibrid Prezzi
1.5 eTSI Life 150 CV DSG 30.800
1.5 eTSI Style 150 CV DSG 32.650
Diesel Prezzi
2.0 TDI Life 115 CV 29.600
2.0 TDI Style 115 CV 31.450
2.0 TDI Life 150 CV DSG 33.900
2.0 TDI Style 150 CV DSG 35.750

bottone-desktop-t-rocbottone-mobile-t-roc

Pubblicato il 30 March 2020
Condividi