Home \ Comprare & Vendere \ Recensioni Modelli \ Volkswagen Polo: prezzo, dimensioni e caratteristiche

Volkswagen Polo: prezzo, dimensioni e caratteristiche

Recensioni ModelliComprare & Vendere
Pubblicato il 7 May 2021
Condividi
La due volumi compatta tedesca si aggiorna e diventa più tecnologica e sicura

Arriva il momento del restyling per la sesta generazione della Volkswagen Polo che, con l’ultimo aggiornamento, si allinea allo stile della nuova Golf e porta al debutto tante interessanti soluzioni soprattutto sul fronte tecnologico. Si aggiornano anche i contenuti al capitolo Adas, mentre la gamma motori dice definitivamente addio alle unità a gasolio.

Di seguito ecco la scheda tecnica della Volkswagen Polo:

 Scheda Tecnica
 Numero posti 5
 Bagagliaio 351 litri
 Alimentazioni Benzina / Metano
 Classe Euro 6D
 CV/kW (da) 80/59
 Prezzo (da) n.d.

 

INDICE
 Dimensioni
 Esterni
 Interni
 Motorizzazioni
 Configuratore
 Consumi
 Perché comprarla
 Prezzo

Con il restyling, le dimensioni della Volkswagen Polo non sono cambiate. La lunghezza resta di 4,05 metri, mentre la larghezza continua ad attestarsi sugli 1,75 metri. A cambiare, anche se di un paio di centimetri, è il passo, che è stato allungato fino a quota 2,56 metri. Migliora anche la capacità del vano di carico, che ora assicura una capienza minima di 351 litri.

Dimensioni
Lunghezza 4.050 mm
Larghezza 1.750  mm
Altezza 1.450 mm
Passo 2.560 mm

polo usate
polo usate

Il look della Volkswagen Polo  è stato profondamente rivisto traendo ispirazione dall’ultima generazione della sorella maggiore Golf e, almeno in parte, anche dall’elettrica ID.3. Ora il frontale è caratterizzato dalla presenza di un paraurti ridisegnato, che accoglie inedite prese d’aria dalle dimensioni maggiorate. Tutti nuovi sono anche i fari che ora possono essere dotati della tecnologia Matrix Led, uniti tra loro da una sottilissima striscia luminosa che confluisce al centro della calandra dove è incastonato il logo Volkswagen.

Novità anche nel posteriore dove a spiccare sono i nuovi gruppi ottici che, proprio come sulla Gold e sulla ID.3, qui hanno la forma di una L rovesciata. Altro elemento di stacco dalla serie precedente è il paraurti che ora ingloba il doppio scarico e un accenno di estrattore.

Ma le differenze principali con la serie uscente si notano una volta a bordo della nuova Volkswagen Polo. All’interno dell’abitacolo, infatti, ora trova posto il quadro strumenti digitale Virtual Cockpit proposto di serie su tutti gli allestimenti a listino. Questo è affiancato da un più aggiornato sistema di infotainment, che crea una sorta di continuità con lo schermo posizionato dietro il volante.

Tutti nuovi sono anche i comandi del climatizzatore, che nel caso del Climatronic sono a sfioramento. Con l’ultimo restyling, inoltre, aumentano i sistemi di assistenza alla guida presenti a bordo. Tra questi troviamo l’IQ.Drive Travel assist, che combinando le funzioni di cruise control adattivo e Lane assist assicura la guida autonoma di livello 2.

Eliminate dal listino le motorizzazioni diesel, la Polo è adesso disponibile sia con alimentazioni benzina che metano. Tra i primi il tre cilindri da 1.0 litri è offerto sia nella variante aspirata da 80 CV,  che in quella turbo da 95 e 110 CV, quest’ultima con cambio DSG di serie. Il 1.0 tre cilindri è anche l’unica soluzione per la versione bi-fuel benzina/metano ed è in grado di esprimere 90 CV di potenza massima.

Sono quattro gli allestimenti presenti nel listino della Volkswagen Polo:

  • base: allestimento di accesso alla gamma, con una dotazione già piuttosto ricca.
  • Life: punta sulla praticità.
  • Style: rappresenta il top di gamma.
  • R-Line: come Style ma con un look più sportivo.

Base: fari a Led, volante multifunzione, Lane assist, Digital cockpit da 8″, climatizzatore, infotainment Composition media con schermo da 6,5″ e connettività Bluetooth, retrovisori esterni riscaldabili e regolabili elettricamente.

Life: alla dotazione base aggiunge: cerchi da 15″, App-connect e una porta Usb-C per i passeggeri posteriori, volante e al pomello del cambio rivestiti in pelle.

Style: fari Matrix Led IQ.Light, fendinebbia a Led, infotainment Ready2discover con schermo da 8″ e App-connect wireless, cerchi da 15″ con design Ronda, assistenza al parcheggio anteriore e posteriore, Digital cockpit da 10,25″, illuminazione ambientale.

R-Line: stessa dotazione della Style ma con disegno specifico dei paraurti e cerchi in lega da 16″.

  • Acquisto sicuro: la Polo è una vettura che tiene bene il valore dell’usato
  • Motori: i dati di consumo non sono ancora stati comunicati, ma grazie alla cubatura contenuta dei motori si preannunciano particolarmente contenuti.
  • Tuttofare: è si una utilitaria, ma grazie all’ampio spazio a bordo si presta anche alle gite fuoriporta.

 

Cose da sapere

Che motore monta la Polo?

Tre motori benzina: EVO 1.0 da 80 CV, TSI da 95 e 110 CV abbinato al cambio DSG. Disponibile anche a metano TGI 1.0 da 90 CV.

Quanti cilindri ha la nuova Polo?

Sia le versioni benzina che metano montano un tre cilindri.

Pubblicato il 7 May 2021
Condividi