Home \ Comprare & Vendere \ Recensioni Modelli \ Volkswagen e-up!: prezzo, dimensioni e caratteristiche

Volkswagen e-up!: prezzo, dimensioni e caratteristiche

Recensioni ModelliComprare & Vendere
Pubblicato il 10 February 2020
Condividi
La gamma della piccola tedesca si amplia con l’ingresso a listino della variante elettrica. Ecco com’è fatta.

La Volkswagen e-up! è la versione solo elettrica dell’utilitaria up! che la Casa di Wolfsburg mise in commercio nell’ormai lontano 2012. L’attuale e-up!, auto elettrica che ha debuttato al Salone di Francoforte del 2019, si basa sull’ultima versione del modello. In realtà, una up! elettrica già c’era: fu messa in commercio nel 2013. Ma la e-up! ne rappresenta l’evoluzione sia in tema di stile, sia in tema di tecnologia e dotazione. Inoltre, è dotata di una batterie più grande.

Di seguito ecco la scheda tecnica della Volkswagen e-up!:

 Scheda Tecnica
 Numero posti 4
 Bagagliaio 251/959 litri
 Alimentazioni Elettrica
 Classe Zero Emissioni
 Cv/kW (da) 83/61
 Prezzo (da) 23.350 €

 

INDICE
 Dimensioni
 Esterni
 Interni
 Motorizzazioni
 Configuratore
 Consumi
 Prezzo
 Problemi

La Volkswagen e-up!, che è realizzata sulla stessa base delle sorelle Seat Mii e Skoda Citigo, ha dimensioni analoghe alle versioni con motore termico, tipicamente da vettura cittadina.

Dimensioni
Lunghezza 3.600 mm
Larghezza 1.650  mm
Altezza 1.500 mm
Passo 2.417 mm

Esteticamente, la e-up! È identica alle versioni ad alimentazione termica. Il corpo vettura mantiene inalterate le forme squadrate degli esordi, con tratti netti e spigoli accentuati.

Tra le differenze si possono elencare i cerchi in lega da 15 pollici con disegno “blade”, il paraurti anteriore dal disegno sportivo, dotato anche di luci diurne a Led dalla forma elaborata, già utilizzata sulle altre Volkswagen elettriche, e i vetri posteriori sono oscurati.

Gli interni di e-up! sono piuttosto semplici e lineari, la Casa ha puntato sul look sobrio che contraddistingue tutta la gamma del modello, non puntando, come fanno altri costruttori, a sottolineare in modo marcato il diverso powertrain di cui dispone. L’intero abitacolo è improntato alla razionalità e alla praticità. Il quadro strumenti è dotato di indicatori analogici, mentre al centro della plancia è presente il supporto per lo smartphone che diviene una integrazione della strumentazione e rende la e-up! un’auto sempre connessa.

Inoltre, grazie ad una app dedicata lo smartphone diviene anche un navigatore satellitare con mappe offline. Sempre tramite app è possibile anche impostare la ricarica, gestendo tempi e orari, in modo da ottimizzare il consumo energetico quando ci si collega, ad esempio, alla presa di casa.

Per il resto, l’abitacolo è curato e accogliente, e considerando una lunghezza complessiva di 3,6 metri, è anche comodo per quattro occupanti. Sedere dietro non impone eccessivi sacrifici, grazie anche all’ampia apertura delle porte. Peccato solo per i finestrini posteriori con apertura a compasso. Rappresentano una scelta insolita su una vettura a 5 porte.

Interessante notare come la Volkswagen e-up! mantenga la leva del cambio per quanto – come la maggior parte delle elettriche in commercio – non disponga di una trasmissione. La leva, tuttavia, permette di selezionare tra marcia avanti, retromarcia, funzione di parcheggio e una modalità B che incrementa la funzione di recupero dell’energia in rilascio e in frenata garantendo decelerazione talmente evidenti che permette, in città, di guidare quasi senza premere il freno.

Dal punto di vista meccanico, la e-up! è disponibile in una sola versione. Ha un solo motore elettrico, da 61 kW di potenza (83 CV). Il motore è alimentato da una nuova batteria agli ioni di litio da 32,3 kWh, caratterizzata dall’utilizzo di nuove celle a sacchetto. Il miglioramento rispetto alla precedente batteria è sostanziale: la vecchia, infatti, non andava oltre i 18,7 kWh di capacità.

La nuova e-up! vanta 260 km di autonomia secondo il ciclo WLTP. Le prestazioni di e-up! sono interessanti, soprattutto pensando all’ambiente cittadino per cui l’auto è nata. Lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in 11,9 secondi mentre i 50 km/h si raggiungono in 3,9 secondi. La velocità massima è autolimitata a 130 km/h.

Per quanto riguarda la ricarica della batteria, aspetto fondamentale per le elettriche, è possibile adesso sfruttare le colonnine in corrente continua da 40 kW che permetteranno di passare dallo zero all’80% di carica in un’ora. I tempi si allungano se la ricarica è fatta tramite wallbox da 7,2 kW in dotazione. Infatti, saranno necessarie circa quattro ore per arrivare sempre all’80%. Il processo di ricarica di e-up! diventa ancora più lungo se usiamo le prese domestiche, serviranno oltre dieci ore.

Volkswagen e-up! è disponibile in unico allestimento piuttosto ricco: climatizzatore automatico, radio con DAB+, volante multifunzione in pelle, sensore pioggia, Drive Assistance Pack con sensori di parcheggio posteriori, telecamera posteriore e cruise control, Comfort Pack. La e-up! è dotata anche di Lane Assist per una guida sempre più assistita e rilassata. Una curiosità, Volkswagen prevede fra le dotazioni di serie per e-up! anche l’e-sound Pedestrian Alert, il sistema acustico per avvisare i pedoni quando la vettura si muove a velocità fino ai 50 km/h, che diventerà obbligatorio in Europa dal giugno 2020.

Il valore di consumo dichiarato da Volkswagen per e-up! è un lusinghiero 127,00 Wh per chilometro, secondo il ciclo di omologazione WLTP.

La Volkswagen e-up! è disponibile in unica versione e con un unico allestimento e il prezzo è a partire da 23.350 €, questa è però solo una cifra teorica in quanto la vettura può usufruire sia degli incentivi statali che di quelli locali che delle promozioni attuate dalla stessa Volkswagen, dunque il prezzo è destinato a calare in maniera anche molto sensibile.

Volkswagen e-up! Prezzo
e-up! 23.350 €

 

 

Pubblicato il 10 February 2020
Condividi