Home \ Comprare & Vendere \ Acquisto Auto \ Auto elettriche: quali sono le migliori e quali costano meno

Auto elettriche: quali sono le migliori e quali costano meno

Comprare & Vendere Acquisto Auto
Pubblicato il 12 October 2018
Condividi
Ecco le auto elettriche che debutteranno sul mercato.

Le auto elettriche consentono percorrenze chilometriche sempre più elevate grazie a una maggiore autonomia e sono ormai diventate una seria alternativa da prendere in considerazione rispetto ad una vettura dotata di motore a benzina o diesel. A fronte di un prezzo di acquisto ancora impegnativo, le macchine elettriche garantiscono non solo un deciso risparmio a lungo termine, dato che non sarà necessario effettuare rifornimenti di carburante, ma anche la possibilità di non dover sottostare ai blocchi della circolazione vista la totale assenza di emissioni nocive. In questa guida alle auto elettriche vogliamo indicare le migliori vetture da prendere in considerazione, specificando i prezzi, le caratteristiche e le prestazioni di ognuna.

INDICE
La migliore auto elettrica
I prezzi delle auto elettriche
Le migliori auto elettriche in commercio
Il miglior SUV elettrico
Crossover elettrici: Kia Niro EV
Auto elettriche economiche
Auto elettriche 2019: novità in arrivo

Tra le nuove auto elettriche 2018 la prima opzione da prendere in considerazione è senza dubbio la Nissan Leaf, la migliore auto elettrica del 2018: ha infatti vinto il premio come Best Electric Car ai ‘What Car? Awards 2018’ e il premio ‘World Green Car 2018′. La Nissan Leaf della casa giapponese è tornata sul mercato con un design totalmente rivoluzionato rispetto alla progenitrice. La nuova Nissan Leaf rientra nel segmento C ed è caratterizzata da una lunghezza di 4,48 m. e da una larghezza di 1,80 m. Ha una potenza di 110 Kw e grazie al pacco batterie agli ioni di litio da 40 kWh è in grado di percorrere 378 Km.

Notevole il lavoro svolto dalla casa giapponese per rendere l’abitacolo uno spazio ancora più accogliente e curato dove spicca l’enorme pannello di controllo centrale dal quale monitorare le funzioni della vettura. Interessanti le dotazioni tecniche come l’e-Pedal, grazie al quale si potrà non solo gestire la marcia, ma anche avviare il recupero di energia del sistema frenante tramite il semplice rilascio. Sono ben otto gli allestimenti disponibili e il prezzo potrà variare da un minimo di 34.370 euro sino ad un massimo di 39.790 euro.

Il prezzo delle auto elettriche è ad oggi uno degli ostacoli maggiori alla loro diffusione, tanto che le macchine elettriche sono ancora considerate un prodotto di nicchia. La situazione sta leggermente cambiando e grazie ad un rapporto autonomia/prezzo finalmente soddisfacente, le vetture a batterie sono quasi pronte a conquistare le masse. Rimane pur sempre vero che le auto elettriche a meno di 30.000 euro restano veramente poche (se ne contano sei attualmente in vendita in Italia). Se si prendono infatti i prezzi di listino della auto elettriche in commercio in Italia (allestimento base), risulta che il prezzo medio è di 43.000 euro. Ecco la classifica dei prezzi delle auto elettriche in Italia: l’auto elettrica più economica è la Smart ForTwo Coupé con un prezzo di 23.920 euro, mentre la più costosa è la BMW i8 in versione Roadster per 163.270 euro!

# Modello Prezzo
1 Smart ForTwo da € 23.920
2 Smart ForFour da € 24.656
3 Renault Zoe da € 26.300
4 Volkswagen E-Up da € 28.100
5 Peugeot iOn da € 28.151
6 Mitsubishi i-MiEV da € 29.900
7 Citroen C-Zero da € 30.741
8 Nissan Leaf da € 34.370
9 Hyubdai Ioniq da € 37.150
10 BMW i3 da € 39.150
11 Volkswagen E-Golf da € 39.600
12 Mercedes Classe B 250 da € 41.900
13 Jaguar I-Pace da € 79.790
14 Tesla Model S da € 87.680
15 Tesla Model X da € 94.480
16 BMW i8 da € 147.480

Si può quindi capire come per le auto elettriche i prezzi non siano così esorbitanti come si può erroneamente pensare. Le varie case costruttrici che producono questa tipologia di vetture offrono una varietà di scelte adatte a tutte le tasche. Se, infatti, la Smart ForTwo è al momento l’auto elettrica più economica presente sul mercato con il suo prezzo base di 23.920 euro, man mano che ci si orienta su versioni maggiormente accessoriate, o tecnologicamente avanzate, il prezzo aumenta.

Tuttavia il mercato delle auto elettriche è in continuo movimento e non ha ancora espresso tutte le sue potenzialità. Per i primi mesi del 2019 è prevista la consegna del primo SUV completamente elettrico di casa Audi, l’Audi e-tron.

Tesla Model 3 – La casa fondata dal geniale Elon Musk sta cercando di rivoluzionare il mondo dell’automobile con scelte controcorrente. Dopo aver introdotto nel mercato la Model S e la Model X, la Tesla vuole adesso imporsi tra le migliori auto elettriche 2018 con la Model 3. La vettura è una berlina di segmento D caratterizzata da una lunghezza di 4,69 metri e da un design decisamente fluido e pulito, mentre l’abitacolo è dominato dall’ormai enorme pannello di controllo centrale. Sarà possibile scegliere tra numerose varianti relativamente al pacco batterie. Si parte dalla versione base da 50kWh sino alla versione più performante da 75 kWh e l’autonomia promessa da Elon Musk dovrebbe essere di 345 Km con uno scatto da 0 a 100 Km/h in sei secondi. Tutta questa innovazione si pagherà cara. I prezzi non sono stati ancora comunicati ma, stando alle indiscrezioni, per portarsi a casa la Tesla Model 3 si partirà da 43.000 euro.

Ecco i modelli di auto elettriche da tenere d’occhio nel 2018

BMW i3 – Tra le nuove auto elettriche 2018 merita grande considerazione anche la BMW i3. La casa tedesca ha presentato da poco il modello rivisto della propria city car elettrica caratterizzata da numerosi elementi innovativi. L’abitacolo della i3, infatti, è realizzato in fibra di carbonio, mentre alcune parti delle portiere e del cruscotto sono composte da materiali riciclabili fino al 95% e derivano da fonti rinnovabili. In BMW si è prestata parecchia attenzione al comparto batterie. Le versioni attuali montano delle batterie da 94 Ah che garantiscono alla i3 una percorrenza di 220 Km oltre ad una accelerazione da 0 a 100 Km/h in 7,2 secondi. Così come per la Nissan Leaf, anche per la BMW i3 è possibile utilizzare il solo pedale dell’acceleratore anche per frenare grazie alla tecnologia one pedal feeling. Rilasciando il pedale, infatti, si potrà rallentare la corsa della vettura e consentire alle batterie di ricaricarsi. Anche in questo caso i prezzi per acquistare la BMW i3 non sono proprio alla portata di tutti. Si parte infatti da 37.050 euro sino ai 43.250 della versione 94 Ah.

Auto elettriche: quali sono le migliori e quali costano meno

Volkswagen E-Golf – Uno dei più celebri modelli Volkswagen è ora disponibile anche in versione totalmente elettrica, a dimostrazione dell’interesse della casa automobilistica tedesca per le tecnologie ecosostenibili. La E-Golf è stata sicuramente una delle sorprese più apprezzate dagli appassionati di auto sportive. Il design è quello classico della nuova Golf, caratterizzato dal profilo anteriore aerodinamico ed aggressivo. Sul frontale spiccano i fari LED, mentre i prospetti laterali sono impreziositi dai cerchi in lega Astana, ottimizzati per opporre minor resistenza al vento. Gli elementi più futuristici della Golf elettrica si trovano, però, all’interno dell’abitacolo, dove un Active Info Display digitale da 12,3” permette di controllare il tachimetro e i principali parametri della vettura. Un secondo display touchscreen da 9,2 pollici viene utilizzato dal sistema di intrattenimento e dal navigatore Discover Pro. Il motore elettrico della nuova E-Golf è sorprendentemente potente, con i suoi 136 cavalli. Lo scatto da 0 a 100 Km/h avviene in soli 9,6 secondi, mentre la velocità massima è autolimitata a 150 Km/h. Molto buona la durata della batteria, che garantisce un’autonomia di circa 300 Km, prima di una sosta obbligata per la ricarica (che è possibile effettuare anche nel garage di casa).

Mercedes Classe B – Tra le più innovative proposte elettriche del momento, non poteva mancare la classe B della prestigiosa casa tedesca Mercedes-Benz. Gli inserti blu elettrico, uniti alle cromature della griglia frontale e dei cerchi in lega, sono uno dei tratti caratteristici della familiare sportiva ad emissioni zero. L’abitacolo − sufficientemente spazioso − si rivela anche molto accogliente, grazie a un ottimo climatizzatore e all’estrema ricercatezza delle finiture. Il sistema di intrattenimento, con display tattile rialzato e navigatore satellitare, è ciò che ci si aspetta di trovare in un’automobile simbolo dello sviluppo tecnologico. Il motore elettrico da 180 cavalli non fa rimpiangere le prestazioni dei propulsori a combustione. Lo scatto da 0 a 100 Km/h avviene in 7,9 secondi − un ottimo record se si considerano le dimensioni e il peso dell’ecologica tedesca! La velocità massima della Mercedes Classe B Electric Drive è limitata a 160 Km/h. La carica completa della batteria permette alla potente Classe B di viaggiare per circa 200 Km, anche per merito dei programmi intelligenti che consentono di ottimizzare il consumo di energia (da scegliere in base allo stile di guida).

bottone-desktop-auto-ibride
bottone-mobile-auto-ibride

Ha fatto il suo debutto il I marzo, il primo Suv elettrico Jaguar, la Jaguar I-Pace, che ha quasi 500 km di autonomia, grazie ai due motori elettrici che erogano 400 Cv in totale e una coppia massima di 696 Nm. Le prestazioni sono molto buone: accelera da 0 a 100 km/h in soli 4,8 secondi. Le batterie si ricaricano all’80% in soli 45 minuti con corrente continua da 100 Kw o in alternativa in 10 ore con il wall box di casa. La nuova Jaguar è lunga 4,68 metri e vanta un’aerodinamica curata nel cofano ribassato e nella linea del tetto spiovente. La tecnologia è al massimo: sistemi di guida assistita avanzati, Amazon Alexa Skill, due schermi touch e connessione wifi 4G. I prezzi non sono ancora noti. La Jaguar I-Pace è sicuramente il miglior SUV elettrico del 2018.

Ecco i modelli di auto elettriche da tenere d’occhio nel 2018 5

Si tratta della versione elettrica del primo crossover nato ibrido, la Kia Niro. Lo stile è simile al modello ibrido con alcuni accorgimenti: un corpo aerodinamico più efficiente, un’esclusiva griglia del radiatore, inedite luci diurne a forma di LED. Niro EV è alimentato da un propulsore di nuova generazione. L’energia è fornita da un potente pacco batteria ai polimeri di litio da 64 kWh, abbinato a un motore elettrico da 150 kW. Niro EV offre un’autonomia di 450 chilometri a emissioni zero o, in alternativa, di oltre 300 nel caso della versione con batterie da 39,2 kWh. Kia Niro EV sarà in vendita in Corea nella seconda metà del 2018, per poi essere commercializzato progressivamente negli altri mercati.

Come abbiamo detto, quando si tratta parla di auto elettriche 2018 il maggiore scoglio da superare riguarda il prezzo di acquisto, ma grazie alla continua evoluzione tecnologica è possibile trovare nei listini dei modelli di auto elettriche economiche.

Renault Zoe – La prima scelta di questa selezione ricade sulla Renault Zoe. La casa francese ha presentato la sua city car elettrica nel 2015 e al prossimo Salone di Ginevra svelerà la versione aggiornata denominata R110 che indica la potenza di 110 cv. Il design della Zoe è gradevole grazie alle linee morbide che ricordano vagamente la precedente generazione della Clio, mentre la tecnologia è decisamente all’avanguardia grazie al sistema di frenata rigenerativa che consente di ricaricare le batterie non solo quando si alza il piede dall’acceleratore, ma anche quando si frena. I prezzi per acquistare la Zoe sono decisamente più abbordabili rispetto alle vetture di categoria superiore, visto che si parte da 26.300 euro.

renault zoe usate
renault zoe usate

Smart Fortwo Electric Drive – La piccola di casa Smart ForTwo Elettrica è proposta sul mercato anche con motorizzazione interamente elettrica e può essere tranquillamente inserita nella lista delle migliori auto elettriche economiche. La city car tedesca, caratterizzata dalla presenza di due soli posti e dalle dimensioni contenute ideali per la guida in città, è dotata di batterie agli ioni di litio abbinate ad un motore elettrico di 55 Kw di potenza che garantiscono una autonomia pari a 145 Km. Anche in questo caso le batterie del motore elettrico si rigenerano sia in frenata che in rilascio grazie alla presenza di un generatore che converte l’energia cinetica in energia elettrica. I prezzi partono da 23.920 euro, ma si può facilmente superare quota 31.000 euro qualora si optasse per la versione marchiata Brabus.

Ecco i modelli di auto elettriche da tenere d’occhio nel 2018 4

Peugeot iOn – Tra le auto elettriche economiche da valutare seriamente merita un’analisi attenta anche la Peugeot iOn. Il modello è caratterizzato da una carrozzeria decisamente più stretta rispetto ad una vettura tradizionale, così da ridurre la resistenza aerodinamica all’avanzamento, ma si può viaggiare comodamente in quattro persone. L’autonomia di soli 150 Km rende la Peugeot iOn ideale per la città, meno per i viaggi fuori porta, considerata anche la potenza del motore di 49 Kw e la velocità massima di 130 Km/h. Anche in questo caso i prezzi sono decisamente abbordabili. Per portarsi a casa la Peugeot iOn si parte infatti da 28.151 euro.

Ecco i modelli di auto elettriche da tenere d’occhio nel 2018 2

bottone-desktop-auto-ibride
bottone-mobile-auto-ibride

Il 2019 potrebbe essere l’anno di svolta per le auto elettriche: sia le tecnologie che il mercato sono ormai maturi. Ecco alcune delle novità più importanti nel mondo delle auto elettriche del 2019.

Audi e-tron sarà il primo SUV completamente elettrico di casa Audi con più di 400 Km di autonomia. Sarà il capostipite di una famiglia di veicoli 100% elettrici. In attesa di conoscere le specifiche finali, ecco alcuni di numeri di Audi e-tron:

  • accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi
  • velocità massima di 210 km/h
  • potenza fino a 408 CV
  • autonomia: 400 Km
  • batteria: 95 kWh + 150 kWh per la ricarica ultraveloce

Audi e-tron, un SUV completamente elettrico con 400 km di autonomia 8

Mini Cooper E farà il suo debutto sui listini nel corso del 2019. Al momento non si hanno molti indizi su questo modello di casa Mini, che verrà forse costruito sullo stesso pianale della BMW i3.

Auto elettriche: quali sono le migliori e quali costano meno 1

Porsche Taycan sarà la prima elettrica super performante di casa Porsche. La Mission E(lettrica) di Porsche si è trasformata in Taycan, concretezza del prodotto di serie, sulle strade nel 2019. Un passaggio di consegne che dal concept al modello pronto e finito conserva l’impianto tecnico di una berlina elettrica ad altissime prestazioni, strada obbligata per il marchio.

Porsche Taycan, ecco i dettagli dell'elettrica ad alte prestazioni 5

Mercedes EQ C è il primo SUV completamente elettrico di casa Mercedes con 450 km di autonomia. La nuova Mercedes-Benz EQC, dove EQ sta per “Electric Intelligence” fa parte di una famiglia in crescita di Mercedes-Benz a trazione puramente elettrica. Al Salone dell’Automobile di Parigi 2016 Mercedes-Benz presentò per la prima volta il suo nuovo brand di prodotti e tecnologie per la mobilità elettrica, EQ. Ora il primo SUV elettrico è pronto per fare il suo debutto sul mercato a metà del 2019.

Mercedes-Benz EQC, SUV elettrico con 450 Km 6

Pubblicato il 12 October 2018
Condividi