Home \ Comprare & Vendere \ Acquisto Auto \ Auto elettriche: le novità 2022 e i migliori modelli 2021

Auto elettriche: le novità 2022 e i migliori modelli 2021

Acquisto AutoComprare & Vendere
Pubblicato il 16 December 2021
Condividi
Ecco una guida completa per muoversi fra i sempre più numerosi modelli elettrici presenti sul mercato e tra quelli in arrivo

La spinta green ha ormai coinvolto tutti i costruttori e nei listini il numero di auto elettriche sta aumentando mese dopo mese. Scopriamo i modelli più interessanti già presenti sul mercato e le novità in arrivo. 

INDICE
Auto elettriche: le novità 2022
Auto elettriche 2021: i modelli migliori
Auto elettriche economiche
SUV elettrico: cosa offre il mercato
Citycar elettriche
4×4 eletttrici
Auto elettrica con più autonomia: la classifica
Incentivi auto elettriche

Se fino a qualche anno fa l’auto elettrica sembrava una protagonista marginale del mercato, adesso tutti i costruttori hanno puntato con decisione su questo settore e le novità per il prossimo anno sono numerose: 

  • Porsche Macan 
  • Volkswagen ID Buzz 
  • Volvo C40 
  • Maserati Granturismo 
  • Mercedes EQE 

Porsche Macan: la Casa di Stoccarda ha già fatto centro con la Taycan e mira a replicare il successo con il SUV elettrico in arrivo nel 2022. Il design avrà tratti distintivi tipicamente Porsche, seppur declinati per favorire l’aerodinamica, mentre il motore elettrico promette di erogare la bellezza di 700 CV. 

Volkswagen ID Buzz: il costruttore tedesco sta spingendo forte sull’elettrico ed ha deciso di ampliare la gamma con l’ingresso della ID Buzz. Il richiamo vintage al mitico Bulli sarà immediato nella linea, mentre la tecnologia sarà di ultima generazione e verrà proposto sul mercato con guida autonoma di Livello 3. 

Volvo C40: anche la Casa svedese ha virato con decisione sull’elettrico ed il prossimo anno punta ad ampliare la sua offerta con il SUV-coupè compatto. Come sempre l’attenzione al dettaglio per gli interni sarà maniacale, mentre sotto il cofano scalpiteranno 408 CV elettrici in grado di assicurare un autonomia fino a 400 Km. 

Maserati Granturismo: la svolta elettrica per la Casa italiana arriverà con la sua berlina proposta anche in versione ibrida. Ancora non è noto il design scelto per un modello storico per il costruttore emiliano, ma senza dubbio rappresenterà un passo nel futuro che dovrà coniugare il DNA tipico della Casa con la nuova generazione di motori elettrici. 

Mercedes EQE: la versione 100% elettrica della Classe E si caratterizzerà per un design fluido e filante in grado di assecondare le esigenze aerodinamiche come già visto sulla EQS. Gli interni, come da tradizione della Casa, saranno lussuosi ed altamente tecnologici. Non sono stati ancora forniti i dati sulle potenze del motore, ma si vocifera che dovrebbero partire da 290 CV. 

In commercio sono già presenti molte auto elettriche in grado di soddisfare le esigenze di mobilità. Vediamo i modelli più interessanti: 

Le migliori auto elettriche 2021 Prezzo
Mercedes EQS da € 116.215
Porsche Taycan da € 91.772
Volkswagen ID.3 da € 34.850
Opel Corsa-e da € 33.100
Nissan Leaf  da € 32.200
Mini Cooper SE da € 34.900
KIA EV6 da € 49.500
KIA e-Niro da € 35.850
Hyundai Ioniq 5 da € 44.750
Ford Mustang Mach-e da € 49.900

Mercedes EQS: un po’ berlina, un po’ coupé la Mercedes EQS riesce a far voltare gli sguardi grazie ad un design decisamente gradevole. La tecnologia a bordo è di ultima generazione, mentre sotto il cofano le potenze arrivano a toccare fino a 523 CV. 

Porsche Taycan: punto di riferimento tra le GT elettriche, la Taycan riesce a mantenere intatto tutto il DNA Porsche nonostante la motorizzazione elettrica. Il comfort interno è elevatissimo, mentre sotto il cofano le potenze raggiungono vette di 761 CV. 

Volkswagen ID.3: la prima auto elettrica della nuova era Volkswagen vuole diventare il punto di riferimento nel segmento. Lo stile è sobrio, sia negli esterni che negli interni, mentre l’autonomia dichiarata, a seconda del pacco batterie scelto, può raggiungere i 400 Km. 

Opel Corsa-e: basata sulla medesima piattaforma della Peugeot 208 elettrica, l’utilitaria tedesca si differenzia per lo stile degli esterni estremamente pulito e forse troppo serioso. I CV disponibili sono 136, mentre l’autonomia tocca i 320 Km. 

Nissan Leaf: giunta ormai alla seconda generazione, la berlina giapponese rappresenta il fiore all’occhiello della Casa in materia di auto elettriche. Lo stile è stato rivoluzionato e richiama il family feeling attuale, mentre i motori hanno potenze da 150 e 218 CV. 

Mini Cooper SE: la terza generazione della citycar britannica è proposta adesso anche con motorizzazione elettrica. Non nascendo su una piattaforma dedicata non si possono pretendere miracoli, ma il DNA sportivo della Mini rimane intatto grazie ai 184 CV silenziosi. 

KIA EV6: uno stile audace, a metà strada tra un crossover ed un coupé, è la prima cosa che si nota della KIA EV6. Il brand coreana punta a stupire col suo design, ma anche con i contenuti tecnici dato che sotto il cofano batte un propulsore a zero emissioni con potenze fino a 585 CV. 

KIA e-Niro: altro modello proposto dalla Casa coreana è la e-Niro. Il crossover richiama lo stesso stile delle “sorelle” dotate di motori termici, ma si differenzia per alcuni dettagli dedicati come la griglia chiusa. Le potenze disponibili sono di 136 e 204 CV.  

Hyundai Ioniq 5: berlina di grande impatto la Ioniq 5 punta tutto su uno stile retrò interpretato in chiave moderna che si fa immediatamente notare. L’abitacolo si dimostra spazioso per 5 persone e iper connesso, mentre l’autonomia promessa è di 384 Km. 

Ford Mustang Mach-e: utilizzare un nome iconico come Mustang per la prima auto elettrica della Casa dell’Ovale blu è stato un bel rischio che, però, ha pagato. Lo stile, forse, può non convincere ma i contenuti tecnici ci sono tutti e nell’abitacolo spicca l’enorme tablet centrale in stile Tesla che funge da infotainment. 

bottone-desktop-auto-ibridebottone-mobile-auto-ibride

Uno dei punti a sfavore delle auto elettriche è il loro prezzo di acquisto senza dubbio non alla portata di tutti, ma sfruttando gli incentivi a disposizione si possono trovare offerte in linea con gli analoghi modelli dotati di motore termico: 

Le migliori auto elettriche 2021 Prezzo
Dacia Spring da € 20.100
Fiat 500 da € 26.550
Renault Twingo electric da €22.200

Dacia Spring: la Casa rumena vuole rivoluzionare anche il mercato delle auto elettriche introducendo la sua low cost. La Dacia Spring richiama nello stile il design già visto sui modelli più recenti del marchio, ma la novità è tutta sotto il cofano dove batte un motore elettrico con 45 CV di potenza. 

Fiat 500: la citycar italiana si è presentata con un look rinnovato ma sempre con ampi richiami vintage ed interni realizzati utilizzando materiali riciclati. Due le potenze disponibili per il motore elettrico: 98 o 118 CV. 

Renault Twingo Electric: la piccola francese è stata declinata anche in versione a zero emissioni non perdendo nulla del design che già caratterizza la sorella a benzina. Il motore, così come la trazione, sono posteriori per una potenza complessiva di 82 CV. 

Ampia è l’offerta di SUV a zero emissioni. I listini dei costruttori sono invasi ormai da veicoli a ruote alte dotati di motori elettrici. Scopriamo i più interessanti: 

  • Peugeot e-2008 
  • Mercedes EQB 
  • Volkswagen ID.5 
  • Audi Q4 e-Tron 

Peugeot e-2008: il SUV compatto della Casa francese si presenta con un look davvero contemporaneo fatto di linee scolpite, mentre gli interni sono votati alla connessione e colpiscono per l’i-Cockpit. Il motore elettrico da 136 CV porta in dote un batteria da 50 kWh. I prezzi partono da 38.750 euro. 

Volkswagen ID.5: l’ultimo arrivato nella famiglia ID della Casa tedesca è un SUV con linee da coupé che si fa apprezzare per la pulizia del design. Gli interni sono altrettanto sobri e iperconnessi, mentre i due motori disponibili offrono potenze da 204 e 299 CV. Si parte da 52.900 euro. 

Mercedes EQB: la Casa tedesca ha presentato il suo SUV di lusso in versione 100% elettrica mantenendo inalterato lo stile e la qualità che da sempre caratterizzano i prodotti di Stoccarda. I motori offrono potenze fino a 292 CV, mentre i prezzi partono da 57.670 euro. 

Le motorizzazioni elettriche si sposano perfettamente con il concetto di citycar. Nonostante il ruolo predominante sia di SUV e crossover, ci sono alcune vetture che possono rivelarsi particolarmente interessanti. 

  • Honda e 
  • Smart Fortwo EQ 
  • Volkswagen e-Up! 

Honda e: la prima cosa che colpisce della citycar giapponese è lo stile vintage che richiama immediatamente agli anni 80. Quando si entra nell’abitacolo, invece, si rimane stupiti per la quantità di monitor disseminati sulla plancia. Scarsa l’autonomia, inferiore ai 200 Km. I prezzi partono da 36.400 euro. 

Smart Fortwo EQ: la citycar per eccellenza ha detto addio ai motori termici ed adesso è prodotta esclusivamente in versione elettrica. L’autonomia è idonea solo all’utilizzo cittadino ma non è un problema. I prezzi partono da 25.210 euro. 

Volkswagen e-Up!: la Casa tedesca ha deciso di offrire anche con motorizzazione elettrica la sua citycar ormai presente da qualche anno sul mercato. Lo stile è rimasto immutato, mentre sotto il cofano trova spazio un motore da 83 CV. Si parte da 25.850 euro. 

Sono molte le macchine elettriche che di serie vengono fornite con la trazione integrale. Scopriamo i modelli più interessanti. 

  • Tesla Model 3  
  • Skoda Enyaq iV 
  • Audi e-Tron GT 

Tesla Model 3: la berlina elettrica di riferimento che ha rivoluzionato il mercato. La Tesla Model 3 ha costretto tutti gli altri costruttori ad inseguire ed oggi è un must per chi vuole entrare nella mobilità del futuro. I prezzi partono da 47.970 euro. 

Skoda Enyaq iV: la Casa ceca ha debuttato nel mondo delle elettriche in via ufficiale con un SUV realizzato con grande attenzione al design. Lo stile, infatti, è pulito e moderno, mentre sotto il cofano si trovano gli stessi motori della gamma ID della Volkswagen. I prezzi partono da 38.000 euro. 

Audi e-Tron GT: la risposta della Casa dei quattro anelli alla Porsche Taycan punta tutto su sportività e prestazioni. La trazione integrale Quattro, marchio di fabbrica del costruttore, è presente ed aiutare a scaricare a terra potenze fino a 646 CV. Si parte da 107.300 euro. 

Parlando di auto elettriche un ruolo fondamentale gioca l’autonomia promessa. Vediamo la top 5 dei modelli migliori. 

  • Tesla Model S Plaid+ 840 Km 
  • Tesla Model X Long Range 580 Km 
  • Volkswagen ID.4 Pro Performance 520 Km 
  • Nissan Ariya 500 Km 
  • Jaguar I-Pace 470 Km 
Autonomia auto elettriche Autonomia
Tesla Model S Plaid+ 840 km
Tesla Model X Long Range 580 km
Volkswagen ID.4 Pro Performance 580 km
Nissan Ariya 500 km
Jaguar I-Pace 470 km

Tesla Model S Plaid+: la berlina americana è ad oggi il punto di riferimento per quanto riguarda l’autonomia e gli 840 Km della versione Plaid + la rendono l’auto elettrica per eccellenza. I prezzi, però, non sono alla portata di tutti e partono da 102.000 euro. 

Tesla Model X Long Range: altra vettura della casa statunitense presente in questa classifica è il crossover caratterizzato dalle falcon wings, le portiere posteriori con apertura ad ali di gabbiano. Oltre alla scenografia, però, c’è anche molta sostanza con i 580 Km di autonomia promessi. Si parte da 112.970 euro. 

Volkswagen ID. 4 Pro Performance: la casa tedesca sta ampliando la sua offerta a zero emissioni e la ID.4 è il secondo modello della gamma declinato in chiave crossover. Lo stile pulito degli esterni favorisce l’aerodinamica e l’autonomia che fa segnare ben 520 Km. I prezzi partono da 43.800 euro. 

Nissan Ariya: uno stile rivoluzionario, studiato con attenzione dai designer della Casa non solo per comunicare un nuovo linguaggio, ma anche per migliorare l’aerodinamica. La Nissan Arya colpisce subito a primo sguardo, ma anche per la sua autonomia di 500 Km. I prezzi per il mercato italiano devono ancora essere comunicati.  

Jaguar I-Pace: il crossover della Casa britannica è presente sul mercato già da qualche anno ed ha conquistato grazie ad un design estremamente intrigante. Nonostante sia la prima auto elettrica della Jaguar ha mantenuto inalterato il DNA sportivo del marchio. I prezzi partono da 62.170 euro. 

bottone-desktop-auto-ibride
bottone-mobile-auto-ibride

 Chi vuole approfittare degli incentivi per le auto elettriche è meglio che faccia in fretta. L’ultima tranche di aiuti da parte dello stato per l’acquisto di vetture a zero emissioni scadrà il 31 dicembre ed ancora non è arrivata nessuna comunicazione ufficiale circa un rinnovo. Attualmente è possibile godere di un incentivo di 10.000 in caso di acquisto, e contestuale rottamazione, di un’auto con fascia emissioni 0-20 g/km, mentre senza rottamazione il bonus disponibile è pari a 6.000 euro. 

GUARDA I NOSTRI VIDEO

 

Cose da sapere

Quali sono le nuove auto elettriche in uscita nel 2022?

Se fino a qualche anno fa l’auto elettrica sembrava una protagonista marginale del mercato, adesso tutti i costruttori hanno puntato con decisione su questo settore e le novità per il prossimo anno sono numerose, tra cui: Porsche Macan, Volkswagen ID Buzz, Volvo C40, Maserati Granturismo e Mercedes EQE. 

Quali sono state le migliori auto elettriche del 2021?

Le auto elettriche migliori del 2021 sono: Mercedes EQS da 116.215 euro, Porsche Taycan da 91.772 euro, Volkswagen ID.3 da 34.850 euro, Opel Corsa-e da 33.100 euro, Nissan Leaf da 32.200 euro, Mini Cooper SE da 34.900 euro, KIA EV6 da 49.500 euro, KIA e-Niro da 35.850 euro, Hyundai Ioniq 5 da 44.750 euro e Ford Mustang Mach-e da 49.900 euro.

Quali sono le auto elettriche più economiche?

Uno dei punti a sfavore delle auto elettriche è il loro prezzo di acquisto senza dubbio non alla portata di tutti, ma sfruttando gli incentivi a disposizione si possono trovare offerte in linea con gli analoghi modelli dotati di motore termico. Trai i modelli più economici citiamo: Dacia Spring da 20.100 euro, Fiat 500 da 26.550 euro e Renault Twingo Electric da 22.200 euro.

Quali sono gli incentivi previsti per l’acquisto di auto elettriche?

L’ultima tranche di aiuti da parte dello stato per l’acquisto di vetture a zero emissioni scadrà il 31 dicembre ed ancora non è arrivata nessuna comunicazione ufficiale circa un rinnovo. Attualmente è possibile godere di un incentivo di 10.000 in caso di acquisto, e contestuale rottamazione, di un’auto con fascia emissioni 0-20 g/km, mentre senza rottamazione il bonus disponibile è pari a 6.000 euro. 

Quali sono le auto elettriche con più autonomia?

Parlando di auto elettriche un ruolo fondamentale gioca l’autonomia promessa. Vediamo la top 5 dei modelli migliori: Tesla Model S Plaid+ (840 Km), Tesla Model X Long Range (580 Km), Volkswagen ID.4 Pro Performance (520 Km),  Nissan Ariya (500 Km) e Jaguar I-Pace (470 Km).

Pubblicato il 16 December 2021
Condividi