Home \ Comprare & Vendere \ Risparmio \ Impianto GPL su auto diesel: costi e problemi

Impianto GPL su auto diesel: costi e problemi

Comprare & VendereRisparmio
Pubblicato il 9 April 2020
Condividi
Installare un impianto GPL su diesel non è più una rarità. Scopriamo costi, vantaggi e svantaggi

Tenere a bada i costi di gestione della propria vettura è da sempre uno dei maggiori crucci di ogni automobilista. Soprattutto chi è costretto a percorrere parecchie migliaia di Km l’anno è sempre alla ricerca di motorizzazioni parche nei consumi.

Se è vero che la tecnologia odierna offre una ampia possibilità di scelta, mettendo in campo anche soluzioni elettrificate, è altrettanto vero che le auto ibride ed elettriche non hanno ancora fatto breccia tra gli automobilisti. Una valida alternativa, però, può essere rappresentata dalle auto GPL. Vediamo come funziona l’impianto GPL sulle auto diesel.

INDICE
Impianto GPL su auto diesel: come funziona
Installare un impianto GPL su diesel
Impianto GPL su auto diesel: costi
Impianto diesel su auto GPL: problemi

Quando si parla di vetture dotate di impianto GPL si pensa sempre che questa alimentazione sia propria delle auto a benzina. In realtà, da qualche tempo, è possibile installare l’impianto GPL su auto diesel.

In commercio, infatti, sono presenti kit di impianto GPL su diesel per trasformare tutte le vetture con motore a gasolio, con omologazione da Euro 0 ad Euro 6, in carburazione mix diesel e GPL e questa conversione è stata riconosciuta ufficialmente dal Ministero dei Trasporti il 14 Febbraio 2000.

Il funzionamento dell’impianto GPL su diesel è differente da un analogo sistema adottato su un motore a benzina perché i due carburanti, GPL e diesel per l’appunto, non sono immessi in alternativa, ma vengono miscelati.

Proprio perché è necessaria la presenza di una quantità minima di gasolio nella miscela, quando si parla di impianto GPL su diesel si utilizza la definizione mixed fuel.

Le modifiche richieste per installare un impianto GPL su auto diesel non sono affatto invasive. E’ sufficiente, infatti, installare degli iniettori che portano il GPL direttamente nei collettori di aspirazione e la centralina elettronica di gestione. Inoltre, così come avviene per la conversione GPL a benzina, il serbatoio del gas viene installato nel bagagliaio o al posto della ruota di scorta e la bocchetta di rifornimento può essere collocata o sotto il paraurti o vicino al bocchettone del gasolio.

L’installazione dell’impianto GPL su diesel non comporta perdite di potenza rilevanti. Dal momento che una parte del carburante è composto da gasolio, sui motori diesel GPL si attenua quella differenza di prestazione che solitamente viene avvertita sui motori benzina GPL.

Impianto GPL su auto diesel

La decisione di installare l’impianto GPL su diesel è ovviamente dettata da ragioni di carattere economico, ma prima di procedere in questa direzione è bene avere chiari i costi da sostenere per compiere questa operazione.

In media, la spesa da sostenere per installare un impianto GPL su auto diesel si aggira sui 3.000 euro, e questa somma include sia le spese di installazione che quelle inerenti la pratiche di omologazione.

Il costo dellimpianto GPL su auto diesel, escludendo le spese per la manodopera e per l’omologazione, varia da 1.200 euro, per una vettura diesel a iniezioni con controllo della carburazione, a 1.800 euro per un’auto dotata di catalizzatore e di sistema a iniezioni sequenziale sfasata.

Si tratta di una cifra decisamente più altra rispetto all’installazione di un impianto a gas su un’auto a benzina, la differenza di prezzo è dovuta alla maggiore complessità del lavoro da effettuare.

Ovviamente, prima di effettuare una simile modifica, valutate quanti chilometri percorrete durante l’anno. Se la media, infatti, è di 45.000 Km, allora vale la pena compiere questo investimento ed avere la possibilità di utilizzare la propria vettura anche in occasione di blocchi del traffico.

Quando si parla dei vantaggi dell’installazione di un kit GPL su auto diesel si deve considerare anche la notevole riduzione delle emissioni anidride carbonica e NOx di circa il 60%, ma non si può negare che la manutenzione di una vettura dotata di un simile impianto sia più impegnativa.

Nello specifico, infatti, l’installazione di un impianto GPL su auto diesel comporta maggiori attenzioni in fase di revisione per il motore, mentre la resa chilometrica di una vettura dotata di questo kit è senza dubbio inferiore rispetto a quella di un’auto diesel “pura”. In media, infatti, un’auto diesel con impianto GPL percorre 12 Km/l, mentre una diesel priva di kit GPL ne percorre circa 18.

Ovviamente la riduzione della resa chilometrica è bilanciata dal minor costo del GPL rispetto al diesel.

Infine, ultimo svantaggio derivante dall’adozione dell’impianto GPL su auto diesel, è dato dalla diffusione di aree di servizio dotate di questa tipologia di carburante. Questo potrebbe essere un problema per chi percorre parecchi Km durante l’anno perché dovrà conoscere in anticipo i punti dove effettuare rifornimento.

auto gpl usate
auto gpl usate

 

Pubblicato il 9 April 2020
Condividi