Home \ Pratiche Auto \ Sicurezza \ Avaria airbag: ecco come comportarsi

Avaria airbag: ecco come comportarsi

Pratiche Auto Sicurezza
Pubblicato il 22 January 2019
Condividi
L’airbag riduce le lesioni fisiche al corpo del conducente in caso di incidente: ecco come comportarsi in caso di avaria.

Tra i vari dispositivi di sicurezza presenti sulle moderne vetture, l’airbag è senza dubbio uno dei più importanti perché riduce le lesioni fisiche al corpo del conducente in caso di incidente. Vediamo come comportarsi in presenza di un’avaria airbag.

INDICE
 Spia avaria airbag
 Spia avaria
 Resistenza per spegnere avaria airbag

Tutte le vetture moderne montano di serie dispositivi di sicurezza volti a tutelare l’incolumità di conducente e passeggeri in caso di impatto. Tra questi l’airbag è uno dei più preziosi poiché tende a ridurre le lesioni fisiche al capo ed al corpo degli occupanti del veicolo.

In alcune occasioni può capitare che nel cruscotto si illumini la spia di avaria airbag. Questo segnale di colore rosso, raffigurante un omino affiancato da un pallone, indica un malfunzionamento del sistema di sicurezza ed è quindi utile, in caso di accensione, procedere ad una verifica per risalire all’origine del guasto e porre di conseguenza rimedio.

Spesso, tuttavia, l’accensione della spia di avaria airbag si verifica non per un malfunzionamento del sistema, ma per altri fattori e la continua presenza del segnale nel cruscotto può indurre in pericolose distrazioni.

Qualora la spia di avaria airbag rimanga accesa, si possono compiere alcuni semplici passaggi per tentare di resettare autonomamente il sistema.

Prima di tutto è bene verificare che, al momento dell’accensione del quadro della propria vettura, la spia dell’airbag si accenda insieme a tutte le altre presenti nel display.

Girando la chiave nel quadro, senza mettere in moto il veicolo, la spia dell’airbag resta accesa per circa sette secondi per poi spegnersi.

Nel momento in cui il segnale si è spento girate subito la chiave nel quadro in posizione off ed attendete circa tre secondi per ripetere l’intera operazione di accensione e spegnimento del quadro per tre volte.

Al termine della terza volta girate la chiave nel quadro in posizione on per ripristinare completamente la spia dell’airbag e successivamente mettete in moto la vostra vettura.

Se l’operazione sarà andata a buon fine la spia di avaria airbag dovrebbe restare accesa per qualche secondo per poi spegnersi definitivamente, in caso contrario è bene recarsi presso un’officina autorizzata o il proprio elettrauto di fiducia per effettuare una diagnosi del sistema e comprendere appieno quale sia il problema degli airbag.

Solitamente se la procedura fai da te non risolve il problema della continua accensione della spia di avaria airbag si dovrà procedere ad un reset della centralina. In questo caso è meglio affidarsi ad un professionista per verificare anche il corretto funzionamento dei sensori dell’airbag e poter guidare una vettura in perfetta efficienza e con tutti i dispositivi di sicurezza in perfetto ordine.

Spesso la spia di avaria airbag può rimanere accesa nel caso in cui si montino componenti aftermarket come il volante o i sedili. In questo caso, per eliminare l’inconveniente della spia costantemente accesa, sarà sufficiente acquistare delle resistenze da 2.2 Ohm, tagliare i connettori femmina dei dispositivi originali e saldare ai due capi le resistenze avvolgendole con del nastro isolante.

Questo metodo fai da te è consigliato per tutti quei casi in cui si sostituisce un componente originale della propria vettura, ma il suggerimento, in caso di personalizzazione dell’abitacolo con elementi differenti, è quello di utilizzare sempre ricambi originali della casa così da non avere problemi simili e passare senza alcun timore la revisione del veicolo.

 

Pubblicato il 22 January 2019
Condividi