Home \ Comprare & Vendere \ Acquisto Auto \ Auto a trazione posteriore: ecco i migliori modelli sul mercato

Auto a trazione posteriore: ecco i migliori modelli sul mercato

Comprare & VendereAcquisto Auto
Pubblicato il 22 September 2020
Condividi
Le auto a trazione posteriore sono le migliori vetture per godere appieno delle emozioni alla guida

Diciamoci la verità, chi non ha mai sognato di trovarsi alla guida di una vettura potente in grado di far provare brividi lungo la schiena. In commercio sono presenti numerosi modelli votati alla sportività, ma chi vuole scegliere una vettura capace di regalare grandi soddisfazioni al volante deve scegliere senza dubbio una auto a trazione posteriore.

INDICE
Auto a trazione posteriore per neopatentati
Auto a trazione posteriore a basso costo
Auto a trazione posteriore usate
Migliori auto a trazione posteriore

Il nostro Codice della Strada vieta ai neopatentati di mettersi alla guida di vetture di grossa cilindrata dovendo questi rispettare per i primi anni il vincolo dei 95 cavalli di potenza.

Nonostante questa limitazione, in commercio sono presenti alcune auto a trazione posteriore ideali per i neopatentati in grado di soddisfare i primi “pruriti” al volante. Vediamole nel dettaglio.

Smart EQ Fortwo

La Smart EQ Fortwo è giunta alla sua terza generazione ma dal 2020 la Casa ha deciso di eliminare tutte le motorizzazioni termiche a favore di quelle elettriche. La Smart EQ Fortwo è un’auto a trazione posteriore dalla autonomia ridotta (solo 159 Km), ma ideale per l’utilizzo cittadino e per i neopatentati dato il valore di 82 CV espresso dal motore elettrico. I prezzi partono da 25.026 Euro.

Smart EQ Forfour

Se si è alla ricerca di un’auto a trazione posteriore ideale per i neopatentati ma dotata di quattro posti allora la scelta non può che ricadere che sulla Smart EQ Forfour. Anche in questo caso l’unica motorizzazione disponibile è quella elettrica da 82 CV e come per la Fortwo anche qui l’autonomia è davvero ridotta (159 Km). I prezzi partono da 25.649 euro.

Le auto a trazione posteriore non abbondano nei listini dei costruttori ed i prezzi della maggior parte di queste vetture non sono certamente alla portata di tutti quanti. Se ci si accontenta di pochi cavalli e non si ricerca il brivido alla guida si può puntare sulla Renault Twingo.

Renault Twingo

Nata sulla stessa base della Smart Forfour, la Renault Twingo si differenzia da quest’ultima per uno stile meno eccentrico. Le quattro porte consentono un accesso facilitato al divanetto posteriore, mentre il 1.0 tre cilindri benzina eroga una potenza di soli 65 CV. Il prezzo di 11.550 euro rende la Renault Twingo la migliore auto a trazione posteriore economica presente oggi sul mercato.

Considerando che i listini dei costruttori che producono questa tipologia di vetture non sono particolarmente accessibili, è sempre bene controllare il mercato dell’usato per trovare delle auto a trazione posteriore in vendita a prezzi concorrenziali.

L’elenco delle auto a trazione posteriore usate è decisamente importante e non può non partire da un marchio che ha fatto di questa scelta tecnica il suo cavallo di battaglia: BMW.

La Casa tedesca ha sfornato negli anni veri e propri gioielli come la Serie 3 o la Serie 5, berline in grado di rivelarsi sia delle vetture di rappresentanza degne di nota che vere e proprie belve da pista.

Per una Serie 3 usata del 2016 con meno di 70.000 Km e con motore diesel i prezzi partono da circa 18.000 euro, mentre per una Serie 5 dello stesso anno e con meno di 100.000 Km, sempre diesel, si parte da 24.300 euro.

Tra le auto a trazione posteriore usate da considerare seriamente non si possono poi non citare le Mercedes. Le vetture tedesche hanno fatto del comfort alla guida il loro punto di forza e per una Mercedes Classe C del 2019 con poco più di 10.000 Km i prezzi partono da 28.500 euro.

Chi preferisse il divertimento alla guida piuttosto che il comfort o la spazio a bordo può controllare i numerosi annunci presenti su Automobile.it relativi alla Mazda MX5. La spider giapponese è ormai divenuta una icona nel mondo automobilistico ed è una delle auto a trazione posteriore più ricercate sul mercato dell’usato. Un esemplare del 2107 con poco più di 50.000 Km si trova in vendita a 18.900 euro, ma è possibile spendere molto di meno per vetture dal chilometraggio elevato e con qualche anno in più sulle spalle.

Se, infine, si vuole sempre puntare su una vettura sportiva ma la si desidera coupé la scelta obbligata è la Toyota GT86. La giapponese ha stregato numerosi appassionati nel nostro Paese ed è raro trovarne qualcuna in vendita. Una occasione come quella del 2012 con meno di 60.000 Km all’attivo è in vendita al prezzo di 17.900 euro (https://www.automobile.it/genova-toyota-gt86-2-0/151950406).

Se non si hanno problemi di budget c’è davvero l’imbarazzo della scelta tra le auto a trazione posteriore. Stilare un elenco delle migliori sarebbe impossibile, ma qui vogliamo riportarne soltanto alcune delle più significative.

L’Alfa Romeo Giulia è la vettura che ha segnato il ritorno alla trazione posteriore per la Casa italiana e nella versione Quadrifoglio è possibile godere di tutto il DNA Alfa Romeo grazie ai 521 CV erogati dallo splendido V6 da 3.0 litri.

La Alpine A110 è una vettura che strizza l’occhio al passato per quel che riguarda il design ma che si proietta nella contemporaneità grazie al motore da 2.0 litri, declinato nelle varianti da 252 e 292 CV, che regala emozioni pure alla guida. Le riviste specializzate l’hanno eletta una delle migliori auto a trazione posteriore dello scorso anno.

Per concludere, nell’elenco delle migliori auto a trazione posteriore non si può non citare la splendida Ferrari F8 Tributo. L’ultima belva creata dalla Casa di Maranello riesce a scaricare a terra la bellezza di 720 CV erogati dal poderoso V8 da 4.0 litri e per riuscire a sfruttare al meglio tutta questa potenza i designer hanno lavorato a braccetto con gli aerodinamici per creare un look seducente ma al contempo funzionale.

GUARDA I NOSTRI VIDEO CON FJONA

Pubblicato il 22 September 2020
Condividi