Home \ Comprare & Vendere \ Acquisto Auto \ Incentivi auto 2021: fino a € 10.000 con rottamazione

Incentivi auto 2021: fino a € 10.000 con rottamazione

Comprare & VendereAcquisto Auto
Pubblicato il 19 January 2021
Condividi
Rottamazione, ecobonus e modelli auto ibride, elettriche, metano e GPL: scoprite di più sugli incentivi auto.

Dopo il successo ottenuto con gli incentivi auto 2020 il Governo ha confermato l’arrivo di nuovi incentivi per l’acquisto di auto nuove anche nel 2021. Il totale per questa seconda tornata di agevolazioni ammonta a 420 milioni, che verranno suddivisi in tre fasce di emissione di anidride carbonica, ovvero 0-20 g/km, 21-60 g/km e 61-135 g/km.

La disponibilità dei nuovi incentivi comincerà il 1° gennaio 2021. Questi saranno naturalmente validi fino ad esaurimento fondi o, comunque, fino al 30 giugno 2021 per le auto nella fascia di emissioni 61-135 g/km e al 31 dicembre 2021 per quelle 0-60 g/km.

A tutto questo si aggiunge un’interessante agevolazione, pari al 40% del prezzo di acquisto per le vetture a emissioni zero rivolta ai cittadini con Isee inferiore a 30.000 euro, anche senza rottamazione.

> Incentivi auto usate, sconto del 60% sul passaggio di proprietà

INDICE
 Incentivi auto 2021 per auto euro 6
 Incentivi auto 2021: come funzionano
 Incentivi rottamazione auto 2021
 Incentivi auto regionali
 Incentivi auto ibride
 Incentivi auto elettriche
 Incentivi auto metano e GPL
 Lista modelli auto

La nuova tornata di incentivi prevede l’introduzione di bonus anche per le auto con motore termico diesel e benzina. Nel Decreto Legge non si parla espressamente di vetture alimentate esclusivamente da motori endotermici, ma va da sé che nell’ultima fascia in emissioni, ovvero quella da 61-135 g/km, rientrano anche molti modelli non elettrificati.

Per queste vetture è previsto un incentivo di 3.500 euro, ma solo se si ha una vettura da rottamare.

Le vetture che usufruiranno degli eco-incentivi auto vengono distinte in due fasce, in base al valore delle emissioni. Ecco come funziona e quali sono i nuovi importi stabili dal DL rilancio:

 Emissioni CO2 nuova vettura Incentivo con rottamazione Incentivo senza rottamazione
Da 0 a 20 g/km 10.000 € 6.000 €
Da 21 a 60 g/km 6.500 € 3.500 €
Da 61 a 135 g/km 3.500 € 0
    Quindi:
  • Da 0 a 20 g/km di CO2 il bonus oscillerà tra € 10.000 e € 6.000, a seconda che l’acquisto avvenga con o senza rottamazione.
  • Da 21 a 60 g/km di CO2 l’Ecobonus sarà compreso tra i € 6.500 in caso di rottamazione, e i € 3.500 senza rottamazione.
  • Da 61 a 135 g/kmdi CO2 l’incentivo è pari a 3.500 euro ma solo a patto che si abbia un’auto da rottamare

Il prezzo massimo delle vetture nuove acquistate non deve superare i  61.000.

A fronte di questi incentivi, il Governo ha anche previsto una ecotassa per scoraggiare l’acquisto di vetture inquinanti. Nello specifico, dal primo gennaio 2021 sino al 31 dicembre 2021, tutti coloro che acquisteranno un’auto pagheranno:

  • 191-210 g/km: 1.100 euro
  • 211-240 g/km: 1.600 euro
  • 241-290 g/km: 2.000 euro
  • Oltre 290 g/km: 2.500 euro

Con gli incentivi auto l’intenzione del Governo è quella di svecchiare il parco auto circolante e favorire l’acquisto di modelli ecologici. Nello specifico, l’Ecobonus offrirà uno sconto rottamazione su tutte le auto nuove acquistate fino al 31 dicembre 2021, con emissioni di CO2 fino a 135 g/km e con un prezzo di listino fino a 61.000 € IVA inclusa (50.000 € IVA esclusa). Come spiegato sopra, l’incentivo con rottamazione è pari a:

  • 10.000 € per un’auto con emissioni fino a 20 g/km
  • 6.500 € per un’auto con emissioni fino a 60 g/km
  • 3.500 € per un’auto con emissioni fino a 135 g/km

Se questo non dovesse bastare, ci sono alcune regioni e alcuni enti locali che, per promuovere l’acquisto di vetture a zero o basse emissioni, hanno stanziato per i propri residenti fondi a sostegno della mobilità sostenibile. Andiamo a scoprire come funzionano regione per regione, gli incentivi auto regionali:

LEGGI ORA:  Tutti gli incentivi auto regionali e comunali

Come detto, l’intento del Governo è quello di favorire la circolazione di vetture in grado di emettere valori di CO2 più bassi. Proprio per questo motivo le auto ibride devono essere prese seriamente in considerazione, visto che gli sconti previsti dagli incentivi auto 2021 sono davvero interessanti.

Ecco le 5 migliori auto ibride che consigliamo di comprare con gli incentivi:

  1. Ford Kuga ibrida con bonus: da 31.750 €
  2. Audi A3 e-tron con bonus da: 25.800 €
  3. Kia Niro Plug-in con bonus: da 29.750 €
  4. Toyota Prius Plug-in con bonus: da 35.750 €
  5. Mini Countryman Cooper SE con bonus: da 33.050 €

Ford Kuga

La Ford Kuga si è rinnovata completamente sia nel design che nei motori, e adesso è disponibile anche in versione ibrida con due differenti livelli di potenza. Quello di partenza è abbinato ad una unità termica da 2.0 litri ed offre 150 CV, mentre il top di gamma vede l’utilizzo del 2.5 litri così da garantire 225 cavalli. In caso di rottamazione, grazie agli incentivi auto 2021, è possibile far scendere il prezzo di partenza di 6.500 € e portarlo a 31.750 €.

Audi A3 e-tron

Chi fosse interessato ad una vettura dalle dimensioni maggiori e volesse sfruttare il bonus rottamazione auto  può valutare l’acquisto dell’Audi A3 e-tron. La vettura tedesca, equipaggiata con il motore a benzina 1.4 TFSI ed il motore elettrico da 75 kW, dichiara emissioni di 36 g/km e può quindi usufruire di un bonus pari a 6.500 € in caso di rottamazione e di un prezzo pari a € 25.800.

audi a3 usate
audi a3 usate

Mini Countryman Cooper SE

Nel lungo elenco di crossover da città, la Mini Countryman Cooper SE occupa un posto di privilegio grazie ad un look, sia esterno che interno, decisamente personale e piacevole. La versione ibrida della Mini 5 porte promette emissioni di CO2 pari a 55 g/km e quindi, in caso di rottamazione, si potrà usufruire di uno sconto pari a 6.500 €, facendo così abbassare il prezzo a 35.800 euro.

Toyota Prius Plug-in Hybrid

Vettura iconica nel mondo delle ibride, la Toyota Prius è il simbolo della casa giapponese quando si parla di vetture attente all’ambiente. Le proporzioni della carrozzeria forse non potranno incontrare i gusti di molti, complice anche un design decisamente orientato allo stile del Paese del Sol Levante. Ma grazie alle emissioni di CO2 pari a 22 g/km la Toyota Prius 1.8 Plug-in Hybrid può usufruire degli ecoincentivi auto e godere di uno sconto massimo pari a 6.500 €, ponendosi in vendita a 35.750 €.

Kia Niro Plug-in

La berlina coreana si presenta a listino con praticamente ogni tipo di elettrificazione. Dalla versione completamente elettrica alle ibride, con o senza possibilità di ricaricarsi alla spina. Proprio quest’ultima, la Kia Niro Plug-in appunto, è oggi il modello che, grazie ad emissioni di CO2 pari a 29 g/km, può beneficiare del nuovo bonus statale che, con rottamazione, arriva a 6.500 euro. In questo caso il listino della vettura, che è offerta con tre livelli di allestimento, ha un prezzo d’attacco di 29.750 euro anziché 36.250.

Le auto elettriche si stanno gradualmente ritagliando il loro spazio, ma la loro diffusione stenta ancora a decollare a causa di un’autonomia spesso non ottimale e della mancanza di una capillare rete di ricarica. Chi fosse interessato all’acquisto di una vettura elettrica può farsi stuzzicare dagli interessanti incentivi auto elettriche in grado di far risparmiare, grazie allo sconto rottamazione, fino a 10.000 euro sul prezzo di listino.

Con la nuova tornata di incentivi arrivano anche agevolazioni dedicate a chi ha un reddito Isee inferiore ai 30.000 euro. Questi possono acquistare un’auto elettrica nuova, purché con un prezzo di listino non superiore a  30.000 euro più Iva (36.600 euro Iva inclusa), con il 40% di sconto. Giusto per fare un esempio, con questo particolare incentivo è possibile portarsi a casa la nuova Fiat 500e ad un prezzo di 15.690 euro, dai 26.150 euro di listino.

Ecco le migliori 5 auto elettriche da comprare con gli ecobonus:

  1. Smart ForTwo da 15.026 €
  2. Citroen C-Zero da 24.965 €
  3. DS 3 Crossback E-Tense da 33.600 €
  4. Hyundai Kona EV da 32.300 €
  5. Mini Cooper Countryman da 27.900 €

Smart EQ

In attesa dell’intera elettrificazione della gamma, la citycar per eccellenza viene proposta anche nella versione totalmente elettrica sia a due porte, con la Smart ForTwo, che a quattro porte, con la Smart ForFour. Grazie a questa motorizzazione si potrà usufruire degli incentivi auto 2021 al massimo, e dunque per un importo di 10.000 €, rendendo così particolarmente allettante l’acquisto, con un prezzo di 19.026 €.

Citroen C-Zero

Tra le vetture che potranno godere degli incentivi auto 2021 segnaliamo la Citroen C-Zero. La compatta francese totalmente elettrica ricade nella fascia di emissioni da 0 a 20 g/km e per questo motivo, in caso di rottamazione, si potrà acquistare usufruendo di un bonus di 10.000 €, facendo così scendere il prezzo da 30.966 a 20.966 €.

DS 3 Crossback E-Tense

La DS 3 Crossback E-Tense è una delle vetture più interessanti che può godere degli incentivi auto 2021. Grazie al suo motore 100% elettrico, in grado di fornire una potenza di 136 CV, il SUV francese può essere acquistato usufruendo del massimo bonus pari a 6.000 € in caso di rottamazione, facendo così abbassare il prezzo di listino da 39.600 €, relativo alla versione So Chic, sino a 29.600 €.

Hyundai Kona EV

La Hyundai Kona EV è la proposta della Casa coreana per il nuovo segmento dei SUV elettrici. Le dimensioni comunque non eccessive la rendono piacevole anche nella guida cittadina, mentre lo stile personale la distingue dalle altre vetture in circolazione. Grazie alla motorizzazione elettrica, in caso di ecobonus auto, si può usufruire degli incentivi e ridurre il prezzo di partenza di 10.000 € portandolo così a 33.300 €.

Mini Cooper SE

Le dimensioni della MINI Cooper SE risultano simili alle versioni dotate di motori a combustione interna. Le linee della carrozzeria della MINI Cooper SE rimangono fedeli a quelle delle sorelle ad alimentazione tradizionale. Le differenze si limitano ad alcuni dettagli di colore giallo. Scopri di più guardando il nostro test drive. I prezzi? Con gli ecobonus partiamo da 23.900 euro (anche meno se si abita in Lombardia!).

Le auto a metano e le auto GPL non sono coperte da incentivi auto 2021 specifici, per quanto siano sempre state scelte da automobilisti desiderosi di ridurre le spese di carburante, a fronte di un chilometraggio annuo importante. Da considerare però che alcune di esse rientrano al di sotto della soglia dei 135 g/km di CO2 e possono quindi sfruttare il contributo statale per auto Euro 6.

Ecco di seguito la lista delle auto con una parte dei modelli che rientrano negli incentivi:

Marca Modello
AUDI A3 SPB e-tron, Q5
BMW Active Tourer, i3, Serie 3 Berlina, Serie 5 Berlina
CITROEN C-Zero, E-Mehari
DS DS3 Crossback, DS 7 Crossback
FORD Kuga 3ª serie
HYUNDAI Ioniq, Kona
KIA Niro, Optima Berlina, Optima station
MERCEDES Classe C berlina, Classe C station, GLC suv
MINI Countryman
MITSUBISHI Outlander
NISSAN e-NV200 Evalia, Leaf
OPEL Corsa-e, Grandland X
PEUGEOT 208, iOn
RENAULT Zoe
SMART Forfour, Fortwo cabrio, Fortwo coupé
TESLA Model 3
TOYOTA Prius Plug-in
VOLKSWAGEN e-Golf, e-up!, Passat berlina, Passat station
VOLVO S60

 

Cose da sapere

Gli incentivi valgono anche per auto diesel e benzina?

Sì, sono stati introdotti dei bonus anche per le auto con motore diesel o benzina Euro 6, con emissioni fino a 135 g/km e un prezzo di listino inferiore a € 40.000 (IVA esclusa).

Quanto valgono gli incentivi auto 2021?

Il bonus auto 2021 può arrivare fino a € 10.000 (anche di più in alcune città o regioni), se, per esempio, si rottama un veicolo di almeno 10 anni per comprare un’auto elettrica nuova, cioè con emissioni inferiori a 20 g/km.

Quali sono gli incentivi per chi rottama l’auto?

Il bonus offre uno sconto rottamazione fino a € 10.000 su tutte le auto nuove con emissioni di CO2 fino a 135 g/km. Qui tutti i dettagli.

Quali auto si possono acquistare con gli incentivi?

Si possono acquistare auto ibride ed elettriche con valori di emissioni inferiori a 60 g/km di CO2 o diesel e benzina Euro 6 con emissioni fino a 135 g/km.

Pubblicato il 19 January 2021
Condividi