Home \ Comprare & Vendere \ Risparmio \ Quali sono le auto che consumano meno nel 2019?

Quali sono le auto che consumano meno nel 2019?

Comprare & Vendere Risparmio
Pubblicato il 11 May 2019
Condividi
Scegliere un’auto dai consumi contenuti è l’ideale per risparmiare nel lungo periodo.

L’acquisto di una vettura comporta una serie di considerazioni diverse, tra le quali i consumi e le emissioni reali. La gamma di auto che consumano meno è comunque molto ampia ai nostri giorni grazie allo sviluppo di propulsori tradizionali sempre meno assetati di carburante e di motori ecologici, tra cui ibridi ed elettrici, che riescono, nel caso dei secondi, ad annullare totalmente le soste ai distributori. Per capire quali sono le auto che consumano meno basterà seguire la nostra guida, nella quale sono indicati i vari modelli in base alle differenti tipologie di auto e motorizzazioni.

 

INDICE
Consumi auto
Lista auto che consumano meno
Auto diesel che consumano di meno
Auto GPL che consumano di meno
Auto a benzina che consumano meno
Auto sportive che consumano meno
Auto familiari che consumano meno
Auto ibride che consumano meno

Per valutare correttamente quali sono le auto che consumano meno è fondamentale sapere come vengono calcolati i consumi. Per sapere cosa si guarda per valutare i consumi auto è in primo luogo indispensabile essere a conoscenza del fatto che questi vengono rilevati dalle case costruttrici sulla base di parametri imposti dalla CEE e sono ripartiti in consumi nel ciclo urbano, consumi nel ciclo extraurbano e consumi nel ciclo misto.

Consumo urbano

Le prove di consumo urbano avvengono a velocità decisamente moderate, tipiche del traffico cittadino, hanno una durata di tre minuti e venticinque secondi e il picco massimo è di 50 Km/h. La partenza avviene con motore a freddo e successivamente vengono effettuate due soste nel corso delle quali i giri del motore sono al minimo per simulare la fermata ai semafori. La velocità media di questo test è di 19 km/h.

Consumo extraurbano

In riferimento alle prove di consumo extraurbano invece, la durata della prova è di sette minuti e sei secondi, toccando punte di velocità pari a 120 Km/h. La partenza avviene da fermo per poi raggiungere la velocità di 70 km/h da mantenere per qualche secondo, per poi ridurla sino a 50 km/h. Successivamente si accelera ancora toccando nuovamente i 70 km/h, per poi salire progressivamente prima fino a 100 km/h e poi a 120 km/h ed infine fermare l’auto. La velocità media di questo test è di 63 Km/h.

Il calcolo delle emissioni: chi lo fa e come?

I risultati delle prove del ciclo combinato vengono ottenuti dalla media di quelli del ciclo urbano e del ciclo extraurbano.

In base ai dati dei consumi riportati sul libretto di circolazione si può comprendere agevolmente come si calcolano le emissioni. Il calcolo è semplice: è sufficiente moltiplicare la distanza chilometrica percorsa annualmente per il valore delle emissioni g/Km di Co2 indicate sul libretto di circolazione relative al ciclo combinato. Ovviamente il risultato di questa operazione andrà a variare in base allo stile di guida, penalizzando chi ha un piede particolarmente pesante.

Chi calcola le emissioni sono i costruttori automobilistici, sulla scorta delle normative europee, ma bisogna fidarsi? La risposta è no. I test di consumo, infatti, vengono svolti in laboratorio in condizioni decisamente diverse da quelle tipiche della guida urbana o extraurbana.

Difatti, la vettura campione viene posizionata su un banco prova ad una temperatura di 20 gradi e con a bordo solo un guidatore del peso massimo di 75 Kg, che percorre il tragitto stabilito esclusivamente con pneumatici di serie. Come si può immaginare, i risultati di questi test spesso sono difformi da quelli riscontrati nelle strade di tutti i giorni.

auto ecologiche usate
auto ecologiche usate

Di seguito abbiamo stilato una classifica delle auto che consumano di meno, utile per avere una panoramica completa sui consumi reali auto, ed effettuare un’eventuale scelta d’acquisto in piena consapevolezza, con un occhio al risparmio e… all’ambiente! (Fonte: Quattroruote, Consumo Misto)

 Le 12 auto che consumano meno  Consumo
 Volkswagen Up! Metano 2.9 kg/100 Km
 Peugeot 208 Active BlueHDI 3 l/100 Km
 Citroen C4 Cactus BlueHDI 3.1 l/100 Km
 Renault Clio 1.5 dCi 3.3 l/100 Km
 Opel Corsa 1.3 CDTI 3.3 l/100 Km
 Mazda 2 1.5  G Exceed 3.4 l /100 Km
 Fiat 500 Lounge 0.9 3.8 l/100 Km
 Toyota C-HR 1.8 Hybrid 3.8 l/100 Km
 Toyota Aygo 1.0 4.1 l/100 km
 Smart Fortwo coupé 4.1 l/100km
 Kia Niro 1.6 GDi 4.4 l/100 Km
 Hyundai i10 1.0 4.7 l/100 Km

In primo luogo, quando si parla di auto diesel che consumano meno, la Peugeot 208 nella versione BlueHdi è una valida scelta per chi fosse alla ricerca di una vettura parca nei consumi.

Infatti, la compatta francese, caratterizzata da un design sportivo e dimensioni adatte sia alle strade cittadine, sia ai viaggi dei weekend, adotta un motore diesel da 1.6 litri e 75 cavalli che regala una piacevolezza di guida grazie ai 230 Nm di coppia. La casa dichiara consumi eccezionali, nell’ordine dei 3,5 litri ogni 100 Km. Non male la velocità di punta, pari a 171 Km/h. I prezzi partono da 17.130 euro.

Su automobile.it sono presenti numerosi annunci dove poter trovare la Peugeot 208 BlueHdi più adatta alle vostre esigenze.

peugeot 208 diesel usate
peugeot 208 diesel usate

In aggiunta alle auto diesel che consumano meno, se si vuole risparmiare notevolmente sui costi di gestione, la scelta non può che ricadere sulla doppia alimentazione benzina-GPL. Tra le auto che consumano meno a GPL, la nostra scelta si orienta sulla Lancia Ypsilon GPL nella versione Ecochic.

Difatti, la Lancia Ypsilon offre una grande comodità di utilizzo grazie alle cinque porte, con le due posteriori abilmente mascherate grazie alla presenza delle maniglie integrate vicino ai finestrini, e una notevole economicità dovuta al motore 1.2 di cilindrata a benzina da 69 CV, che ben si adatta a chi è solito compiere notevoli percorrenze chilometriche. I prezzi partono da 15.800 euro.

Se siete interessati alla berlina di casa Lancia, consultate i numerosi annunci dell’usato presenti nella sezione dedicata di automobile.it.

lancia ypsilon usata
lancia ypsilon usata

Tra le auto a benzina che consumano meno spunta un nome a sorpresa nella nostra lista, la Suzuki Celerio. Il motore da 1.0 litri da 68 cavalli è dotato del sistema Start&Stop e consente l’incredibile percorrenza di 27,8 Km con un litro di benzina, complice anche la massa non eccessiva della vettura.

Probabilmente il design della Suzuki Celerio non incontrerà i gusti dei più, ma se si è alla ricerca di una vettura a benzina parca nei consumi, nessun’altra auto può reggere il confronto. Per la versione Style 5 porte i prezzi partono da 11.290 euro.

La Suzuki Celerio ha attirato la vostra attenzione? Consultate automobile.it per trovare tra le centinaia di annunci, la versione più adatta a voi!

suzuki celerio
suzuki celerio

Chi fosse alla ricerca di una vettura in grado di regalare soddisfazioni alla guida senza incidere troppo sul portafoglio può rivolgere le proprie attenzioni alla Fiat 124 Spider.

Basata sulla piattaforma della Mazda MX-5, la vettura italiana si posiziona in cima alla lista delle auto sportive che consumano meno grazie al motore 1.4 turbo dotato di tecnologia Multiair che garantisce percorrenze nell’ordine dei 14,8 Km con un litro di benzina. Il design della vettura si ispira alla storica 124 Spider che ha regalato successi alla Fiat anche nell’ambito sportivo, e la trazione posteriore conferisce un altro tocco vintage alla spider italiana. Per posteggiare in garage la Fiat 124 Spider si parte da 28.000 euro.

Sono numerosi gli annunci di Fiat 124 Spider presenti su automobile.it. Le offerte dell’usato consentono di concludere ottimi affari. Perché non controllare subito?

fiat 124 spider usate
fiat 124 spider usate

Chi fosse invece alla ricerca di auto familiari che consumano meno, può trovare nei listini di casa Fiat un’ottima vettura dotata di un grande rapporto qualità – prezzo, la Fiat Tipo nella versione Station Wagon.

La auto familiare del gruppo FCA si contraddistingue per un design gradevole, con pochi fronzoli, e uno sfruttamento degli spazi interni da prima della classe. Per quel che riguarda i motori, si può scegliere tra il 1.3 a gasolio, il 1.4 a benzina, entrambi da 95 cavalli, oppure il 1.4 turbo con doppia alimentazione benzina-Gpl e il diesel 1.6 Multijet che garantisce percorrenze nell’ordine dei 3,7 litri per 100 chilometri. Il prezzo base della Fiat Tipo Station Wagon è di 17.300 euro.

La Fiat Tipo Station Wagon ha avuto un grande successo di mercato e non è difficile trovare su automobile.it numerosi annunci a prezzi decisamente convenienti.

Quali sono invece le auto ibride che consumano meno? Vi proponiamo due modelli ibridi che promettono un contenimento dei consumi. 

auto ibride usate
auto ibride usate

Toyota C-HR

La tecnologia ibrida è ormai una realtà solida del mondo automotive e sono numerosi i costruttori che sfruttano questo tipo di motori per realizzare vetture poco assetate di carburante. Tra le auto che consumano meno nel segmento dei crossover merita particolare considerazione la Toyota C HR.

Le linee nette, taglienti ed affilate ed il profilo simil coupé la rendono unica, senza dubbio differente dai modelli rivali, e gli interni, decisamente moderni, appagano sia il tatto che la vista.

La gamma motori presente in listino vede la possibilità di scelta tra le motorizzazioni a benzina e quelle ibride, ed è proprio su queste ultime che si deve puntare se si vuole ottenere una percorrenza da primato. Il motore 1.8, associato all’unità elettrica, garantisce una potenza di 122 cavalli ed un consumo medio di ben 3,8 litri per 100 Km.

I prezzi per la versione denominata Active partono da 29.000 euro.

toyota c-hr usate
toyota c-hr usate

Kia Niro

Altra alternativa nel mondo dei crossover ibridi da valutare con estrema attenzione è la Kia Niro e la diretta correlata Kia Niro Plug-in.

La casa coreana, ormai protagonista nel mondo automotive, ha puntato su uno stile semplice e lineare per gli esterni della Niro, con un frontale che richiama il family feeling degli altri modelli grazie all’ampia mascherina a sviluppo orizzontale.

Gli interni sono spaziosi e comodi per cinque passeggeri, ma forse fin troppo seri, mentre l’anima della crossover coreana è il motore ibrido composto da un 1.6 litri a ciclo Atkinson accoppiato a un motore elettrico da 42 CV, disponibile anche in versione plug-in. La potenza complessiva è di 141 cavalli ed i consumi medi dichiarati sono di 4,4 litri per 100 Km.

I prezzi partono da 25.500 euro per la versione nell’allestimento Urban già molto ricca di serie.

kia niro ibrida usata
kia niro ibrida usata

 

Pubblicato il 11 May 2019
Condividi