Home \ Comprare & Vendere \ Acquisto Auto \ Fiat 500 usata: quale comprare?

Fiat 500 usata: quale comprare?

Acquisto AutoComprare & Vendere
Pubblicato il 27 March 2020
Condividi
Guida all’acquisto della Fiat 500 usata.

Riuscita operazione nostalgia, la Fiat 500 modellata sulle linee dell’amatissima antenata del ’57 è in commercio da circa 13 anni ed è tra i modelli di maggior successo del nuovo millennio. Con motori affidabili e stile, la Fiat 500 usata è tra le auto usate più ricercate in Italia.

Ai giorni nostri è sempre più raro che un modello possa rimanere sul mercato oltre i canonici 6-7 anni senza subire cambiamenti profondi, ma per la 500 che Fiat ha lanciato nel 2007, aggiungendola ad altri revival come la Mini by BMW e la Volkswagen New Beetle, è stato così.

Ben 13 anni fino a qui (la seconda generazione di Fiat 500 elettrica è appena stata presentata), intervallati da un solo restyling poco invasivo, che hanno fatto della rediviva piccola torinese, lanciata esattamente cinquant’anni dopo la storica antenata, una evergreen capace di ripopolare le strade.

Fiat 500 usata: dimensioni e allestimenti

Lunga 3,55 metri  e larga 1,62, aveva un’abitabilità discreta anche perché omologata per soli 4 passeggeri, e un bagagliaio da 185 litri sacrificato in nome della linea ma reso appena un po’ più pratico dal portellone posteriore.

Al lancio, la 500 offriva tre allestimenti chiamati Pop, Lounge e Sport, ben caratterizzati: il primo più semplice ma non povero, gli altri due alternativi, con prezzi allineati ma distinti dagli accessori, più eleganti sul Lounge, che arrivava a comprendere il tetto in cristallo. Look e personalizzazione (oltre mezzo milione di combinazioni possibili contando gamma, colori, optional e accessori) erano il vero punto di forza della 500.

Fiat 500 usata: quale comprare?

Fiat 500 usata: quale motore scegliere

La Fiat 500 del 2007 monta motore e trazione anteriori, sospensioni MacPherson davanti e ad assale torcente dietro (su cui comunque si riusciranno a realizzare assetti di tutto rispetto per le derivate Abarth) completato da motori a benzina 1.2 da 69 CV e 1.4 16V da 99 CV, e turbodiesel 1.3 Multijet da 75 CV. Il secondo in particolare era lo stesso della Panda 100 HP con tasto Sport. Questo, senza aumentare le prestazioni lo rendeva però più pronto nella risposta all’acceleratore attivando nel contempo la mappatura più sportiva dello sterzo, e sostituiva il comando “City” degli altri modelli che invece agiva unicamente sul servosterzo elettrico Dualdrive rendendo il volante più leggero in città.

Il 1.4 ha avuto da subito un buon successo in abbinamento all’allestimento Sport, spesso completato da adesivi a scacchi oppure strisce nella parte alta delle fiancate che richiamavano la livrea delle 500 Sport di fine Anni ’50. Se ne trovano ancora diversi esemplari usati, sotto i 5.000 euro, anche se trattandosi del motore più adatto alle lunghe percorrenze dopo il Diesel, raramente sotto i 150mila km.

Fiat 500 usata: quale comprare? 1

Sia per questo sia per il più tranquillo 1.2 si poteva avere anche il cambio robotizzato Dualogic, che tuttavia, come molti monofrizione, ha inizialmente incuriosito ma entusiasmato poco all’atto pratico, ragion per cui tra gli usati ce ne sono tuttora parecchi anche con chilometraggi bassi. Il 1.2 8 valvole dal 2008 è stato anche il primo a ricevere il dispositivo start/stop per lo spegnimento/riavvio automatico nelle soste in una specifica versione PurO2 e omologazione Euro 5.

Dall’anno successivo lo start/stop e l’aggiornamento normativo sono stati estesi a tutti motori e all’allestimento PurO2 è scomparso. Sempre sul 1.2 è stata realizzata la variante EasyPower a GPL mentre nel 2009 al turbodiesel da 75 CV si è affiancato quello da 95 CV che due anni più tardi è rimasto l’unico a listino.

Fiat 500 usata: la versione cabrio

Sempre nel 2009 è arrivata l’unica variante di carrozzeria (le successive 500L e 500X nasceranno da pianali diversi di categoria superiore) ossia la cabrio: chiamata semplicemente 500C, era una di “trasformabile” con un tetto in tela scorrevole elettrico che incorporava anche il lunotto, e il coperchio del bagagliaio apribile sempre verso l’alto con un ingegnoso leveraggio. La gamma ricalcava quella della berlina, ma con in più l’allestimento Rock.

Fiat 500 usata

Fiat 500 usata: il debutto del TwinAir

Il 2011 ha invece visto debuttare il piccolo bicilindrico TwinAir Turbo (progettato in origine per un sistema ibrido mai realizzato) e dunque messo in commercio da solo, con 875 cc per 85 CV di potenza e una funzione Eco pensata per farlo consumare ancora meno tagliando però nettamente la coppia e rendendolo un po’ fiacco. Un tantino meglio per la variante da 105 CV che nel 2013 ha sostituito il 1.4, con la medesima coppia dell’altro ma più allungo.

Fiat 500 usata: il restyling del 2015

Nel 2015, 500 e 500C hanno ricevuto il già accennato restyling, riconoscibile per il nuovo disegno dei fari anteriori a Led e soprattutto per quelli posteriori, sempre di forma triangolare ma vuoti al centro che emergono letteralmente dalla lamiera. La Casa ha dichiarato di aver modificato qualcosa come 1.800 componenti e soprattutto aggiornato l’infotainment con i nuovi sistemi Uconnect.

A livello di motori, confermati il 1.2, anche la Fiat 500 GPL, i TwinAir da 85 e 105 CV e il turbodiesel da 95 CV uscito poi dal listino alla fine del 2018 quando anche Fiat ha deciso di rinunciare ai motori turbodiesel sulle “piccole” che gli adeguamenti a Euro 6d-Temp avrebbero reso troppo costosi. Da segnalare presenti anche le numerose edizioni speciali e limitate che ben si abbinavano ad un’auto con il carattere modaiolo della 500, tra cui la Diesel, ispirata all’omonima marca di abbigliamento, con colori speciali tra cui il verde opaco, ed elementi in grigio satinato.

Se ne trova qualcuna con motori a gasolio a meno di 6.000 euro e per chi vuol distinguersi senza strafare, fanno ancora la loro figura.

Fiat 500 usata: prezzi

In generale i motori sono adeguati nelle prestazioni e mai troppo assetati, anche se il buon vecchio 1,2 resta la soluzione più semplice ed economica anche nella gestione, mentre a chi non ha mai guidato TwinAir e Dualogic, cioè la Fiat 500 con cambio automatico, suggeriamo un giro di prova.

La 500 si sceglie anche e soprattutto per il look quindi perché non puntare su allestimenti speciali come quello by Diesel o il raro pacchetto Vintage ‘57 ispirato alla 500 storica?

Modello/anno Prezzo
500 1.4 Sport 2008 € 4.700
500 1.2 Lounge 2009 € 6.000
500 1.2 bi-fuel GPL 2012 € 6.900
500 1.3 Multijet 75 CV 2009 € 5.500
500 1.3 Multijet 75 CV by Diesel 2009 € 5.800
500 0.9 TwinAir 85 CV Dual. Lounge 2011 € 7.100
500 0.9 TwinAir 85 CV Lounge 2012 € 6.800
500 0.9 TwinAir 105 CV S 2017 € 11.700
500 1.2 EasyPower GPL Lounge 2018 € 10.500
500 1.2 Dualogic Lounge 2019 € 11.000
500 1.3 Multijet 95 CV Lounge 2015 € 9.800
500 1.3 Multijet 95 CV Lounge 2018 € 11.500

Fiat 500: usato certificato

Da metà 2019, le vetture di seconda mano proposte dalla rete FCA sono coperte da ben due programmi di garanzia: il primo è quello diciamo così “tradizionale”, che assume nomi differenti a seconda del marchio e nella fattispecie, AutoExpert per Fiat, Lancia e Abarth e Selected4U per Alfa Romeo e Jeep, e offre sulle auto selezionate una garanzia di 12 mesi con assistenza stradale estesa al passeggero e veicolo sostitutivo in caso di guasto.

Il secondo è un pacchetto di tecnologie messe a disposizione da Mopar, il brand dedicato ad accessori e implementi, e accessibili via smartphone attraverso applicazioni. I servizi si chiamano My:Assistant, My:RemoteControl e My:Car, e permettono un più facile accesso all’assistenza in caso di incidente, la localizzazione dell’auto in caso di furto  e ad informazioni in tempo reale sui livelli e sullo stato della batteria, la posizione in un parcheggio ecc…

C’è addirittura la possibilità di azionare a distanza il blocco delle porte e ricevere segnalazioni quando l’auto si allontana da una certa zona prestabilita o supera un certo limite di velocità, utile al proprietario che abbia prestato la macchina ad un altro guidatore per monitorarne l’uso.

Le vetture garantite dai piani di FCA sono scelte tra gli usati con meno di 6 anni o 130.000 km e sottoposte a 160 controlli.

Pubblicato il 27 March 2020
Condividi