Home \ Comprare & Vendere \ Acquisto Auto \ Fiat 500 elettrica: tutto sulla prima auto a zero emissioni targata Torino

Fiat 500 elettrica: tutto sulla prima auto a zero emissioni targata Torino

Comprare & VendereAcquisto Auto
Pubblicato il 4 March 2020
Condividi
Ha 118 CV e 320 km di autonomia e si ricarica fino a 85 kW.

A guardarla da fuori sembrerebbe un profondo restyling della Fiat 500 che già conosciamo. A voler esagerare, una nuova generazione della famosa citycar torinese. Invece, quella che vedete nelle immagini, rappresenta una novità epocale per FCA. È, infatti, la Fiat 500 elettrica, prima vettura a batteria e a zero emissioni del brand.

INDICE
 Dimensioni
 Esterni
 Autonomia e tempi di ricarica
 Interni
 Prezzi e allestimenti

La 500 elettrica ha una carrozzeria più lunga di 6 centimetri (ora misura 363 cm, con passo aumentato di 2) e nasce su un pianale a sé stante, sul quale saranno realizzate altre auto elettriche (sempre che con la fusione con PSA non si assista ad una profonda riorganizzazione delle gamme e delle componenti).

Restando in tema 500, un aspetto che balza subito all’occhio è la scomparsa del logo Fiat dal frontale. Ora 500 è un marchio che vive di vita propria e che andrà a fregiare tutti i modelli della famiglia, dalla 500L alla 500X.

Fiat 500 elettrica: tutte le informazioni sulla prima auto a zero emissioni targata Torino 2

Tra gli elementi estetici di maggiore novità troviamo poi i fari full Led e la trama a rete della presa d’aria inferiore. Dietro, dove il posteriore è leggermente più sporgente, tornano fari “pieni”, senza l’inserto interno del colore della carrozzeria della Fiat 500 attuale. La firma luminosa, a sottolineare la natura elettrica dell’auto, ha una caratteristica forma ad E.

Fiat 500 elettrica: tutte le informazioni sulla prima auto a zero emissioni targata Torino 3

Tecnicamente, la nuova Fiat 500 elettrica adotta una batteria da 42 kWh montata sotto il pianale che alimenta un motore elettrico da 118 CV. L’auto è in grado di scattare da 0 a 100 in 9” netti, di raggiungere la velocità massima di 150 km/h e di percorrere 320 km (omologati secondo il ciclo WLTP) con una sola ricarica.

A questo proposito, la Fiat 500 elettrica può vantare uno dei sistemi più rapidi in commercio, soprattutto se si guarda alle EV di piccole dimensioni. Potendo ricaricare con potenze fino a 85 kW in corrente continua (alle colonnine pubbliche, per intenderci) guadagna 50 km di autonomia in soli 5 minuti e impiega poco più di mezz’ora (35 minuti) per tornare all’80%.

Dando uno sguardo all’abitacolo, l’auto mostra un design pulito ed essenziale, in cui a farla da padrone sono i due monitor presenti sulla plancia: quello circolare dietro al volante, dedicato alla strumentazione, e quello rettangolare, a sbalzo, riservato all’infotainment.

Non c’è leva del cambio (che è automatico per forza di cose) a tutto vantaggio dello spazio tra i due sedili anteriori. La modalità di guida si seleziona premendo appositi pulsanti.

Fiat 500 elettrica: tutte le informazioni sulla prima auto a zero emissioni targata Torino 1

La 500 elettrica, al momento, è stata mostrata con carrozzeria cabrio in versione lancio “La Prima” dalla dotazione particolarmente ricca. Il prezzo: 37.900 euro, wallbox domestica inclusa. La Fiat 500 elettrica è già ordinabile pagando un anticipo di 500 euro, esordirà ufficialmente il 4 luglio, giorno del compleanno ufficiale.

In futuro, a fianco della Cabrio, sarà proposta anche in versione chiusa e in un’inedita carrozzeria più lunga, da segmento B, che oltre alle porte anteriori avrà una porta posteriore nascosta, con apertura controvento, sulla fiancata di destra.

Pubblicato il 4 March 2020
Condividi