Home \ Pratiche Auto \ Burocrazia \ Nuovo Codice della Strada: ecco tutte le novità da sapere

Nuovo Codice della Strada: ecco tutte le novità da sapere

BurocraziaPratiche Auto
Pubblicato il 15 November 2021
Condividi
Per guidare in sicurezza occorre prudenza e informazione: ecco cosa c’è da sapere sul Nuovo Codice della Strada

Mettersi al volante della propria vettura comporta il rispetto di una serie di regole dettate dal Codice della Strada utili per salvaguardare la propria e l’altrui incolumità.

Sono state recentemente introdotte una serie di novità per il Codice della Strada 2021Il legislatore ha deciso di inasprire le sanzioni nei confronti di quei comportamenti pericolosi diventati abitudinari per molti automobilisti. Scopriamo tutte le ultime novità. 

INDICE
Codice della Strada 2021
La precedenza ai pedoni
Il cellulare alla guida
Le novità sui monopattini/a>
Il foglio rosa
Parcheggi disabili e auto elettriche
Riforma codice della strada: le altre novità
Quando entra in vigore il nuovo Codice della strada?

Lo scorso 10 novembre è entrato in vigore il nuovo Codice della Strada e sono state molte le novità introdotte dal legislatore: 

  • Multa per guida col telefono 
  • Posteggio disabili 
  • Strisce pedonali 
  • Bonus patente 
  • Telecamere nei passaggi a livello 
  • Divieto di gettare rifiuti dall’auto 
  • Guida col monopattino 
  • Foglio rosa

Vediamo le principali novità introdotte.

GUARDA I NOSTRI VIDEO

Il legislatore, nel predisporre le nuove norme del Codice della Strada, ha prestato particolare attenzione ai pedoni, tra i soggetti vulnerabili più esposti ai rischi su strada. Nello specifico è stato disposto che in prossimità delle strisce pedonali gli automobilisti dovranno dare la precedenza non solo ai pedoni che stiano attraversando, ma anche a quelli che risultino in procinto di farlo. 

L’attenzione nei confronti dei pedoni era stata importante anche nelle modifiche al Codice della Strada introdotte a gennaio 2021, nel quale si  predisponeva che gli attraversamenti pedonali possano essere rialzati a filo del marciapiede e lo stesso attraversamento potrà anche essere tinteggiato così da aumentarne la visibilità.

Una delle peggiori abitudini degli automobilisti è quella di utilizzare il telefono mentre si guida, sia per chiamare che per inviare messaggi. Il nuovo Codice della Strada ha esteso il divieto di utilizzo non solo agli smartphone, ma anche a computer portatili, notebook, tablet e dispositivi analoghi che comportino anche solo temporaneamente l’allontanamento delle mani dal volante.  

Nel Codice della Strada 2021 è stata poi regolamentata anche la circolazione dei monopattini. Nello specifico sarà obbligatorio l’utilizzo delle frecce e l’assicurazione per i monopattini a noleggio, e la velocità massima prevista per questi mezzi scenderà da 25 a 20 km/h. Non è stato invece previsto l’obbligo di utilizzo del casco. 

“sta-anchor”>

Novità anche per quel che riguarda il Foglio Rosa. La validità del documento è stata estesa da 6 a 12 mesi, mentre l’esame per il conseguimento della patente B potrà essere ripetuto tre volte. Chi si esercita alla guida senza istruttore rischia sanzioni da un minimo di 430 euro a un massimo di 1.731 euro, nonché il fermo amministrativo del veicolo per 3 mesi. I neopatentati potranno inoltre guidare un mezzo fino a 95 Cv di potenza a condizione che sia presente persona di età non superiore a 65 anni con una patente conseguita da almeno 10 anni. 

[“sta-anchor”>

Sanzioni inasprite nel nuovo Codice della Strada per chi occupa i posteggi riservati ai disabili senza averne diritto. Le sanzioni vanno da 168 a 672 euro e i punti decurtati saranno 6. Regolamentata anche la sosta delle auto elettriche nelle stalli con colonnine di ricarica. In questo caso si potrà occupare il posteggio soltanto per il periodo necessario per ricaricare le batterie. Trascorsa un’ora scatta il divieto di sosta. Esclusa da questo divieto la fascia oraria tra le 23 e le 7 del mattino. 

“sta-anchor”>

Tra le altre novità previste dal Codice della Strada è stato inserito il bonus patente, riservato agli under 35 e ai soggetti che percepiscano il reddito di cittadinanza o ammortizzatori sociali che vogliano prendere la patente e/o l’abilitazione CQC e lavorare come autotrasportatori; il divieto di pubblicità sessiste o dal contenuto violento, pena la rimozione del cartellone pubblicitario; l’installazione di telecamere in prossimità dei passaggi a livello, in modo tale da regolamentare il transito e rilevare automaticamente le infrazioni. 

[“sta-anchor”>

La riforma del Codice della Strada contenuta nella legge 156/2021 approvata dal Senato il 4 novembre e pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 9 novembre ha comportato l’entrata in vigore del Codice della Strada 2021 il 10 novembre 2021. Sono state previste modifiche ed aggiornamenti a 40 articoli che valgono per buona parte di utenti della strada compresi i conducenti di monopattini. 

Cose da sapere

Quali sono le principali novità del Codice della Strada 2021?

Le principali novità del Codice della Strada per il 2021 riguardano i pedoni, che vengono maggiormente tutelati nella fase di attraversamento sulle strisce, l’introduzione del divieto di utilizzo di qualsiasi dispositivo elettronico alla guida, la regolamentazione dell’utilizzo dei monopattini e nuove norme sui parcheggi per i disabili e le auto elettriche.

Cosa prevede il nuovo Codice della Strada sull’attraversamento dei pedoni?

Nel nuovo Codice della Strada è stato disposto che in prossimità delle strisce pedonali gli automobilisti dovranno dare la precedenza non solo ai pedoni che stiano attraversando, ma anche a quelli che risultino in procinto di farlo. 

Cosa prevedono le nuove regole sull’uso del cellulare alla guida?

Il nuovo Codice della Strada ha esteso il divieto di utilizzo non solo agli smartphone, ma anche a computer portatili, notebook, tablet e dispositivi analoghi che comportino anche solo temporaneamente l’allontanamento delle mani dal volante.  

Cosa prevede il Codice della Strada sull’utilizzo dei monopattini?

Sarà obbligatorio l’utilizzo delle frecce e l’assicurazione per i monopattini a noleggio, e la velocità massima prevista per questi mezzi scenderà da 25 a 20 km/h. Non è stato invece previsto l’obbligo di utilizzo del casco. 

Quali sono le nuove sanzioni previste per chi parcheggia su posti riservati ai disabili?

Le sanzioni per chi occupa i posti dei disabili senza averne diritto sono state inasprite e vanno da 168 a 672 euro, mentre i punti decurtati saranno 6.

Pubblicato il 15 November 2021
Condividi