Home \ Cura & Manutenzione \ Fai da te \ Verniciatura auto fai da te: la guida

Verniciatura auto fai da te: la guida

Fai da teCura & Manutenzione
Pubblicato il 17 June 2020
Condividi
Tutti i passaggi da seguire per verniciare l’auto da soli.

Essere proprietario di un’automobile comporta non soltanto il piacere di potersi mettere al volante della propria vettura, ma anche il dovere di prendersene cura. Oltre alla manutenzione ordinaria, che garantisce la percorrenza in condizioni di sicurezza, un’automobilista che si rispetti deve far fronte anche ai graffi, più o meno grandi, che prima o poi segnano la carrozzeria della propria auto.

La verniciatura auto presso uno specialista è una spesa che spesso si tramuta in un salasso per il proprietario a fronte di un lavoro impeccabile, ma le moderne tecnologie consentono ormai di poter verniciare un’auto col fai da te ottenendo risultati di buon livello anche se di sicuro non paragonabili a quelli di una carrozzeria specializzata. In questa guida sarà spiegato in modo esauriente come verniciare un’auto in totale autonomia.

INDICE
Costo verniciatura auto: come risparmiare
Come verniciare un’auto fai da te
Le fasi di verniciatura dell’auto
Tecniche verniciatura auto: bomboletta o pistola?

Effettuare la verniciatura auto fai da te può essere una esperienza lunga ma che sicuramente farà risparmiare molti soldi se paragonata ad una identica operazione compiuta da un professionista.

Nel compiere questa operazione, però, non si deve pensare di acquistare prodotti scadenti a basso costo perché il risultato finale dei lunghi sforzi potrebbe essere compromesso proprio dalla scarsa qualità dei materiali utilizzati.

In genere si può dire che il costo verniciatura auto fai da te si aggira sui 650 euro. Una cifra sicuramente importante, ma notevolmente più economica di quella richiesta da un professionista che, oltre al costo dei prodotti, farà pagare anche la mano d’opera andando quantomeno a raddoppiare l’importo richiesto.

Per effettuare la verniciatura auto col fai da te è fondamentale seguire alcuni passaggi rigorosamente ed essere dotati di molta pazienza.

La carrozzeria andrà trattata, le superfici quali cristalli, cromature e pneumatici coperti per evitare che si macchino con la vernice e tutte queste operazioni richiedono una mano ferma e molto tempo libero a disposizione per evitare che il risultato della verniciatura auto low cost sia scadente. Vediamo quali sono i passaggi da compiere.

Come abbiamo visto in precedenza, per poter effettuare una verniciatura completa auto è necessario seguire rigorosamente dei passaggi che consentiranno di ottenere un risultato degno di un professionista. Scopriamo le singole fasi di verniciatura auto.

Lavaggio e rimozione componenti

Il primo passo da compiere prima di procedere alla verniciatura dell’auto è quello di lavare accuratamente la vettura così da rimuovere ogni impurità così da avere una carrozzeria limpida e priva di sporco.

Successivamente si dovrà procedere alla rimozione di tutte le componenti, quali fari, maniglie o paraurti, così da non rischiare di verniciare anche queste parti. Ricordate, poi, che tutte le parti che non dovranno essere verniciate, e non potranno essere smontate, dovranno essere coperte con del nastro adesivo.

Carteggiare la carrozzeria danneggiata

Completata l’operazione di lavaggio e smontaggio delle componenti, si potrà procedere a carteggiare la parte di carrozzeria graffiata.

In questo caso si dovrà utilizzare della carta vetrata a grana grossa nella fase iniziale per poi passare ad una grana fine sino a quando non si vedrà il metallo spuntare da sotto la vernice.

Per compiere questa operazione si potrà sia utilizzare una levigatrice che effettuare il tutto a mano, purché si sia disposti a sopportare la fatica.

Una volta rimossa completamente la vernice dalla parte danneggiata, verificate la profondità del graffio e valutate se passare dello stucco per coprire i segni più profondi.

Applicare il primer

Concluse le operazioni di preparazione, e fatto asciugare lo stucco ove necessario, è giunto adesso il momento di applicare il primer. Questo prodotto ha una duplice finalità: protegge la carrozzeria dalla ruggine e consente alla vernice di aderire perfettamente.

Per effettuare questa operazione è fondamentale posizionare il veicolo in un luogo al chiuso così da evitare che polvere ed altre impurità vengano a contatto con il primer rovinando il lavoro.

Quando il primer si sarà asciugato sarà necessario carteggiare nuovamente la carrozzeria con carta abrasiva a carta finissima e successivamente pulire la parte interessata.

Verniciatura completa dell’auto

Prima di procedere alla verniciatura completa dell’auto sarà fondamentale, una volta carteggiato il primer, sgrassare e ripulire la superficie levigata.

E’ necessario utilizzare un panno in microfibra ed un detergente al silicone così da eliminare i residui della levigatura e sgrassare la parte di carrozzeria interessata.

Per procedere alla verniciatura completa auto si potranno utilizzare tecniche differenti, con la bomboletta o la pistola, che ovviamente daranno risultati diversi a seconda delle pretese di ogni amante del fai da te.

Verniciare plastiche auto

Non soltanto la carrozzeria può essere soggetta alla verniciatura auto fai da te, ma anche le plastiche della vettura.

In questo caso, però, si dovrà seguire un procedimento differente per queste componenti. Nello specifico si dovrà rimuovere il componente in plastica e poi pulirlo accuratamente per rimuovere ogni impurità.

Successivamente si dovrà mescolare dell’acqua tiepida con alcune gocce di acqua ragia ed applicare questa soluzione su un panno per poi passarlo sulla componente interessata dal graffio. Compiuta questa operazione sarà necessario immergere un foglio di carta vetrata nell’acqua tiepida e carteggiate la superficie sino a eliminare la vecchia vernice.

Una volta rimossa la precedente vernice si dovrà ripulire il tutto con il panno imbevuto di acqua ragia ed acqua tiepida e successivamente applicare la vernice prescelta passando più mani fino a quando l’intensità di colore desiderata non sarà raggiunta.

Come abbiamo accennato in precedenza, esistono differenti tecniche di verniciatura auto. Si può scegliere sia di utilizzare una bomboletta spray che una pistola, ma in quest’ultimo caso sarà necessario avere con sé anche un compressore per poter spruzzare la vernice.

Se si sceglierà di utilizzare la bomboletta spray bisognerà applicare il prodotto rispettando una distanza di 30 centimetri dalla carrozzeria per evitare il formare di gocce, mentre se si utilizzerà una pistola bisognerà applicare la vernice in maniera uniforme con un movimento orizzontale e in linea retta.

Una volta che la vernice sarà asciutta si dovrà poi completare il procedimento di verniciatura auto passando una levigatrice dotata di carta a grana fine e successivamente pulire nuovamente la superficie trattata per poi lucidarla ed avere così una carrozzeria luccicante.

Pubblicato il 17 June 2020
Condividi