Home \ Pratiche Auto \ Burocrazia \ Costo della revisione auto, dove conviene farla?

Costo della revisione auto, dove conviene farla?

Pratiche Auto Burocrazia
Pubblicato il 15 January 2018
Condividi
Costi e procedure per revisionare la propria auto. Per la revisione dell’auto si spendono in media 65 euro.

Il costo della revisione auto – che deve essere effettuato ogni due anni e che è regolato da un’apposita normativa – dipende innanzitutto dal luogo in cui si esegue.

Costo Revisione Auto 2018 Prezzo
Motorizzazione Civile 45 euro
Officine Autorizzate € 45 costo revisione
€ 9,9 IVA
€ 10,78 diritti
= € 65.68 costo totale

Sarà capitato a tutti di revisionare l’auto presso un ufficio della Motorizzazione Civile così come presso una delle officine autorizzate sparse sul territorio italiano. Se avete provato a fare la revisione in entrambi i luoghi saprete che i costi differiscono sensibilmente, così come i tempi d’attesa. Le Officine Autorizzate ad eseguire la revisione dell’auto, presenti sul territorio italiano, sono circa 5.000 contro le sedi della Motorizzazione Civile che corrispondono agli uffici provinciali. La differenza in euro fra i due luoghi si concretizza in poco più di 20 euro. Presso i centri autorizzati il costo della revisione dell’auto è pari a 65,68 euro contro quelli della Motorizzazione Civile che è pari a 45 euro. A prima vista sembrerebbe che rivolgersi alla Motorizzazione sia il modo migliore per risparmiare. Se quest’affermazione è realistica in termini economici lo è meno in quanto a tempo, vediamo perché.

Revisionare l’auto presso la Motorizzazione: costi e procedure

Quando si opta per effettuare la revisione della propria autovettura presso l’ufficio più vicino della Motorizzazione Civile, è necessario esser pronti ad eseguire alcune procedure burocratiche. La prima cosa da fare una volta giunti in sede è compilare il modello MC 2100. In realtà è possibile giungere presso la Motorizzazione con il modulo già compilato: basta scaricarlo online, stamparlo ed inserirvi i dati richiesti. Inoltre è indispensabile aver versato 45 euro sul conto corrente 9001 corrispondente al Dipartimento dei Trasporti Terrestri. Quando ci si presenta presso la sede della motorizzazione, inoltre, è necessario portare con sé il libretto di circolazione: a questo punto l’operatore fornirà il giorno dell’appuntamento per eseguire la revisione. Disbrigo dei pagamenti a parte, chi sceglie quest’opzione è bene che sappia che deve recarsi presso la Motorizzazione con settimane d’anticipo: dal momento in cui si richiede l’appuntamento al giorno in cui esso viene fissato, solitamente trascorrono diversi giorni.

Revisionare l’auto presso un’officina autorizzata: i costi nel dettaglio

A differenza di quanto avviene rivolgendosi alla Motorizzazione Civile, revisionare l’auto in un centro autorizzato rappresenta un’operazione più veloce. Non ci saranno versamenti da eseguire personalmente, visto che si occuperà di tutto il responsabile dell’officina stessa. Il costo complessivo di 65,68 euro, in questo caso è così ripartito: 45 euro saranno versate al Dipartimento dei Trasporti Terrestri ai quali si aggiungono 9,90 euro, corrispondenti all’IVA, calcolata al 22%. A questi 54,90 euro si devono sommare altri 10,78 euro di diritti. Nello specifico si calcolano 9 euro per i Diritti e le Pratiche Automobilistiche, 1,46 euro, che costituiscono il corrispettivo da devolvere per il servizio di versamento, e infine 0,32 euro che rappresentano l’IVA sul servizio di pagamento. Visto che si occuperà di tutto l’officina, il titolare non dovrà far altro che recarsi presso il centro con l’auto da revisionare munita di libretto di circolazione: solitamente la revisione viene effettuata in giornata o al massimo nei giorni immediatamente successivi.

Pubblicato il 15 January 2018
Condividi