Home \ Cura & Manutenzione \ Manutenzione Auto \ Spia freno a mano accesa: ecco cosa vuol dire e cosa fare

Spia freno a mano accesa: ecco cosa vuol dire e cosa fare

Manutenzione AutoCura & Manutenzione
Pubblicato il 22 September 2020
Condividi
La spia freno a mano accesa indica un problema all’impianto frenante. Vediamo quali possono essere le cause.

Conoscere la propria vettura consente di viaggiare in tutta sicurezza ed accorgersi immediatamente delle eventuali anomalie segnalate dal quadro strumenti. Tra le varie indicazioni che possono essere rilevate dal cruscotto una di quelle meno note è la spia freno a mano accesa. Vediamo cosa vuol dire.

 

INDICE
Spie ABS e freno a mano accesa
Spia freno a mano sempre accesa
Spia freno a mano accesa: cosa fare

Quando ci si siede al volante della propria vettura la prima cosa che si nota appena si gira la chiave sono le numerose spie che illuminano il quadro strumenti. La loro accensione funge da check per verificare che i vari dispositivi funzionino regolarmente, ma qualora una di queste resti accesa allora è presente un problema.

La spia dell’abs, di colore arancione, indica il corretto funzionamento del sistema di antibloccaggio che impedisce ai freni di bloccare le ruote in una situazione di emergenza consentendo così una decelerazione progressiva senza perdita di direzionalità.

In caso di spia dell’abs accesa il sistema potrebbe non funzionare correttamente. Per questo motivo è sempre consigliabile, qualora si verifichi questo inconveniente, recarsi subito presso una officina di fiducia in modo da effettuare una analisi relativa al problema e porvi immediatamente rimedio.

In alcuni casi è possibile che oltre alla spia dell’abs ci sia anche la spia freno a mano accesa. In questa ipotesi non si dovrebbe riscontrare un guasto al sistema di antibloccaggio, ma spesso viene indicato un inceppamento dello stesso freno a mano.

Ignorare l’avviso della spia abs accesa e continuare a guidare tranquillamente potrebbe mettere a rischio la vostra e l’altrui incolumità perché sareste privi di un sistema fondamentale nel prevenire incidenti.

Altro avviso da non prendere alla leggera è la presenza della spia freno a mano accesa nel cruscotto. Solitamente questa rimane attiva quando si inserisce il freno di stazionamento nel momento in cui si posteggia la propria vettura, ma una volta tolto il freno a mano l’avviso, di colore rosso, sparisce dal quadro strumenti.

Se la spia freno a mano resta accesa quando il freno di stazionamento è disattivato allora significa che c’è un problema al sistema frenante.

In questo caso la prudenza deve essere massima perché circolare con una vettura con un impianto frenante non in perfetta efficienza può essere davvero pericoloso ed avere conseguenze serie.

Per prima cosa cercate subito uno spazio dove arrestare la marcia della vettura e controllate il livello del liquido dei freni aprendo il cofano motore e cercando l’apposita vaschetta. Se il liquido è mancante provvedete ad un rabbocco immediato e successivamente verificate che la spia freno a mano accesa non appaia più nel quadro strumenti.

Qualora questa sia ancora attiva significa che c’è una perdita nell’impianto frenante ed è quindi necessario portare la propria vettura presso una officina specializzata per effettuare le riparazioni del caso.

In alcuni casi la spia freno a mano accesa può essere dovuta a futili motivi come un falso contatto o al galleggiante presente nella vaschetta del liquido che non lavora correttamente. In quest’ultimo caso (relativo soprattutto alle auto con parecchi anni sulle spalle) si può provare a staccare uno dei due fili che vanno al tappo della vaschetta del liquido freni e verificare se la spia del freno a mano rimanga accesa o meno. Nel secondo caso sarà sufficiente sostituire il galleggiante.

Pubblicato il 22 September 2020
Condividi