Home \ Comprare & Vendere \ Acquisto Auto \ Le domande da fare al tuo concessionario auto

Le domande da fare al tuo concessionario auto

Comprare & Vendere Acquisto Auto
Pubblicato il 22 February 2017
Condividi
Acquistare l’auto giusta è un passaggio cruciale: l’asso nella manica è possedere tutte le informazioni del caso. Ecco domande da porre al concessionario prima di firmare il contratto d’acquisto.

Quando si acquista un’auto in concessionaria, è bene non presentarsi impreparati. Conoscere il proprio budget e le giuste domande da porre, ti aiuteranno a fare la scelta giusta. Prima di firmare il contratto d’acquisto, assicurati di aver trovato risposta agli interrogative che seguono:

1 Qual è il prezzo finale dell’auto chiavi in mano?

Assicurati che il commerciale ti illustri tutte le componenti della transazione d’acquisto una per una, inclusi i singoli importi. Non farti problemi a chiedere chiarimenti qualora tu abbia dubbi di come si sia arrivati alla cifra finale (il totale dell’acquisto o la rata mensile) non siamo tutti contabili provetti e devi sapere quali elementi dell’importo totale corrispondono alle varie voci di spesa. Appuntati il costo iniziale della vettura, il prezzo degli optional (NOTA: assicurati che siano quelli che hai richiesto tu, non che ti siano stati rifilati di straforo), nonché le spese aggiuntive come l’immatricolazione del veicolo o il passaggio di proprietà, la garanzia e i programmi di assistenza personalizzati (inclusi nel prezzo o a parte). Assicurati di aver compreso appieno quali siano i termini per il pagamento. Una volta apposta la firma, non è più possibile tirarsi indietro.

2 Passaggio di propiretà dal concessionario

Quando si acquista un’auto usata, è necessario autenticare la firma del venditore sull’atto di vendita e entro sessanta giorni bisogna registrare il passaggio di proprietà all’ufficio provinciale dell’ACI – PRA (Pubblico Registro automobilistico). Se volete sapere quanto costa il passaggio di proprietà e come è possibile risparmiare, potete leggere il nostro approfondimento “Come risparmiare per il passaggio di proprietà dell’auto”.

3 Può spiegarmi in breve in cosa consiste la proposta di finanziamento?

I finanziamenti sono una manna dal cielo per gli acquirenti che non sono in possesso dell’intera cifra di acquisto per l’auto che desiderano. Assicurati però che il concessionario ti spieghi in dettaglio quali sono le modalità e le clausole operative del contratto di finanziamento che ti propone. Presta anche particolare attenzione a quei programmi la cui durata si protrae troppo a lungo – la quota di interessi sul totale può diventare particolarmente onerosa e potresti quindi restare scioccato da quanto ti sia costata l’auto dei sogni a conti fatti. La soluzione migliore è sempre dare un anticipo il più possibile consistente in contanti e limitare al massimo la parte finanziata con un prestito. Se questo però non è possibile, prova ad interpellare la tua banca di fiducia. Spesso gli istituti di credito sono in grado di offrire condizioni nettamente migliori rispetto ai piani di finanziamento standard disponibili presso i vari concessionari.

4 Tutti gli aspetti meccanici ed estetici relativi all’auto saranno verificati prima della consegna?

Prima della consegna del veicolo verrà controllata la funzionalità del motore? Se ci sono graffi sulla carrozzeria il concessionario provvederà a fare i necessari ritocchi? I pneumatici verranno sostituiti se sono eccessivamente usurati? Specie quando si acquista un’auto usata è bene verificare preventivamente queste informazioni. Se il venditore dovesse non farsi carico di aspetti come quelli elencati sopra, si può contrattare un ulteriore sconto sul prezzo finale.

Pubblicato il 22 February 2017
Condividi