Home \ Comprare & Vendere \ Acquisto Auto \ Mercedes CLA 2019: sportività a quattro porte

Mercedes CLA 2019: sportività a quattro porte

Comprare & Vendere Acquisto Auto
Pubblicato il 3 June 2019
Condividi
Oggi, con questi modelli, la casa tedesca ha iniziato ad avvicinare il pubblico più giovane: scopriamo la Mercedes CLA.

 

di ALESSIO MACALUSO, Giornalista

La Mercedes CLA rischia di essere ricordata tra quei modelli dalle piccole “doti rivoluzionarie” nel settore automotive. Oppure no? Per ora sembra di sì, almeno guardando alle vendite della precedente generazione – non troppo distanti dall’attuale rinnovata filosofia di CLA. Se pensiamo che dal giorno del debutto ad oggi, di Mercedes CLA o Mercedes CLA Shooting Brake, ne sono state vendute circa 750 mila, possiamo certamente affermare come l’esperimento voluto dalla casa della Stella abbia funzionato. Esperimento che di fatto ha visto nascere un nuovo segmento, buono a soddisfare quella clientela a caccia di un’automobile compatta, ma non piccola – dalla linea classica a quattro porte, ma non banale come una “tre volumi” – dal look filante come una coupé, senza la scomodità di una coupé. Il tutto senza spendere, troppo.

Che dire: la Mercedes CLA sembra l’auto fatta apposta per soddisfare tra le clientele più difficili del mercato, forse un po’ naif, di certo la più decisa su quella che è la propria indecisione! Un modello che visto assieme alla Mercedes Classe A sedan (ebbene sì, c’è anche lei), ma anche alla stessa Classe A hatchback ha decisamente contribuito a svecchiare e rinnovare l’immagine del brand di Stoccarda. Oggi, con questi modelli, la casa tedesca ha iniziato ad avvicinare il pubblico più giovane, fino ad una manciata di anni fa ben lontano dall’idea di acquistare una Mercedes. A dettare legge ci hanno pensato quindi un pieno di tecnologia, fruibile bene – ma soprattutto meglio, dal pubblico con qualche capello bianco in meno – oltre che un design completamente rinnovato, reso più moderno e sportivo, quasi aggressivo.  

mercedes benz usate
mercedes benz usate

Il design che (con) vince

Ed è proprio il look di questa seconda generazione di Mercedes CLA a convincere maggiormente. Fin dal primo sguardo che ci ruba ci ha convinto, a cominciare da quel connubio apparentemente perfetto dato dal profilo della fiancata così allungato, quasi infinito – con gli sportelli senza cornice. Due soluzioni tra estetica e design che servono proprio a dare quel mix cercato da mille costruttori di auto e “trovato” da pochissimi – fatto di eleganza e sportività, contemporaneamente.

La zona anteriore è impostata a “naso di squalo” (certo, shark nose suona senz’altro meglio!) – con il frontale che quindi è leggermente inclinato in avanti. Soluzione che ovviamente allunga anche la lamiera del cofano motore. Chiudono i dettagli di una delle mascherine Mercedes probabilmente meglio riuscite degli ultimi decenni – i gruppi ottici piatti e il radiatore Matrix con tanto di Stella in bella vista al centro. Facendo due passi verso la zona posteriore quel che attira subito l’attenzione sono senz’altro le luci suddivide in quattro elementi – con due che se ne vanno su assieme al portellone del bagagliaio quando si apre. La targa scivola invece nella zona inferiore, in mezzo al paraurti. In generale quello che però piace di più della zona posteriore di questa Mercedes CLA 2019 è la parte superiore schiacciata e la coda corta, come si conviene alle vere sportive in salsa Gran Turismo.  

 

Interno, razionale e hi-tech


Salendo a bordo della Mercedes CLA 2019 ci accoglie quella che ormai sta diventando una vecchia conoscenza a bordo delle vetture della casa tedesca. Il riferimento, è chiaro, va quindi alla modernissima plancia che dice addio – proprio come successo sulla cugina Classe A – alla tradizionale consolle a palpebra tipica di qualsiasi auto, di qualunque (o quasi) decennio. Al suo posto un display widescreen posizionato quasi “a galleggiare” sulla consolle.

L’effetto cinema è dato quindi da due schermi affiancati, da cui è possibile sfogliare menù per qualsiasi tipo di funzione della vettura. Molto belle e fuori dagli schemi, sono poi le bocchette dell’areazione che nella matita (o fantasia) dei designer della Stella richiamano la forma delle turbine degli aerei. Non manca poi la tecnologia di ultima generazione firmata MBUX, l’assistente vocale sviluppato da Mercedes. Il sistema si sta raffinando aggiornamento dopo aggiornamento e oggi risulta ancora più intelligente e, perché no, disponibile! Da oggi MBUX è ad esempio capace di non farsi influenzare dalle conversazioni degli occupanti, venendo chiamato in causa solo quando a “convocarlo” è la voce dell’ultima persona che ha pronunciato “Hey Mercedes”.

mercedes benz usate
mercedes benz usate

Restando all’interno della nuova Mercedes CLA passiamo al capitolo spazio. Come spesso accade, linee sportive e ricercate per la carrozzeria non vanno quasi mai d’accordo con abitabilità e capacità di carico. In questo caso a pagare pegno sono i passeggeri che siedono sui sedili posteriori, soprattutto se più alti di quella che è la media nazionale. Per loro c’è la certezza di “toccare” con la testa il tettino della vettura – per gli altri, di altezza normale – la scomodità di una seduta piuttosto “infossata”. Ottima la larghezza posteriore, consente di viaggiare in tre comodamente o in due molto comodamente. Buono, anzi potremmo dire al di sopra delle aspettative, è invece il bagagliaio della Mercedes CLA a partire da 460 litri di capacità. Peccato solo per la soglia di carico, praticamente “in vetta” a 77 cm di altezza.

Motori, anche da 306 CV

Il capitolo dei motori della Mercedes CLA 2019 vede proposte unità sia benzina che diesel. Con la prima partiamo dal piccolo motore 1.3 realizzato in collaborazione coi francesi di Renault declinato nelle potenze di 136 o 163 CV. Ovvio, chi vuole fare sul serio deve rivolgersi obbligatoriamente al più rotondo motore da 2 litri di cilindrata, della CLA 220 capace di 190 CV di potenza. Il picco però lo abbiamo con la Mercedes CLA 250: per lei una variazione sul tema del motore “duemila” capace di esprimere due differenti cavallerie, decisamente più estreme – da 224 a 306 CV. Impossibile, per quest’ultima versione non buttare un occhio su qualche dettaglio tecnico.

Il vero nome all’anagrafe è Mercedes CLA 35 AMG e già qui abbiamo svelato parecchio sull’anima pistaiola di questa CLA. Negli appena 2 litri di cilindrata i ragazzi di Affalterbach sono riusciti non solo a tirar fuori la bellezza di 306 CV, ma anche ben 400 Nm di coppia. La velocità massima è stata autolimitata a 250 Km/h, mentre lo sprint da 0 a 100 Km/h è una pratica che si chiude in soli 4,9 secondi. Per quanto riguarda invece le motorizzazioni diesel, la Mercedes CLA punta tutto su due unità: 1.5 e 2.0. Il primo può contare su una potenza di 116 CV – mentre il “duemila” è stato declinato con due cavallerie – da 150 o 190 CV. Chiaro che in questo caso sono i consumi ad evidenziare i dati più interessanti con il compatto motore da un litro e mezzo a sfoggiare “medie” nell’ordine dei 3,8 litri per 100 Km, leggi oltre 26 Km per litro di gasolio.

E chiudiamo con i prezzi della Mercedes CLA. L’attacco per le versioni benzina è di 32.940 Euro che diventano 33.610 Euro per le cugine diesel. Il prezzo più alto lo registra ovviamente la velenosissima variante targata AMG che si può parcheggiare in garage con quasi 55 mila Euro.

mercedes benz usate
mercedes benz usate

Pubblicato il 3 June 2019
Condividi