Home \ Comprare & Vendere \ Acquisto Auto \ Novità auto 2019: i modelli di prossima uscita

Novità auto 2019: i modelli di prossima uscita

Comprare & Vendere Acquisto Auto
Pubblicato il 14 September 2018
Condividi
Ecco tutte le novità auto 2019

Il mercato dell’auto è in costante fermento grazie agli enormi passi avanti compiuti dalla recente tecnologia. La necessità per i costruttori di mettere in vendita vetture sempre più connesse ed ecologiche, ha fatto in modo che le novità auto nuove 2019 siano di sicuro interesse.

Novità Audi

AUDI E-TRON SPORTBACK

Audi e-tron è il primo SUV completamente elettrico a trazione integrale di casa Audi e sarà il capostipite di una famiglia di veicoli 100% elettrici. In attesa di conoscere le specifiche finali, ecco alcuni di numeri di Audi e-tron destinata ad diventare una delle migliori auto elettriche del 2019: Ecco alcune caratteristiche:

  • accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi
  • velocità massima di 210 km/h
  • potenza fino a 408 CV
  • autonomia: 400 Km
  • batteria: 95 kWh + 150 kWh per la ricarica ultraveloce

AUDI Q3 2019

Tra i SUV 2019 più attesi c’è di sicuro l’Audi Q3. La seconda generazione del SUV della casa dei quattro anelli è stata svelata a luglio ed ha colpito per un cambio di stile deciso. Via le linee morbide della precedente generazione e spazio a tagli netti e decisi che conferiscono un look più urbano ed aggressivo. Le misure dell’Audi Q3 2019 sono cresciute rispetto al modello precedente. La lunghezza è di 4 metri e 48 centimetri, con un passo allungato di quasi 8 centimetri, a tutto vantaggio dell’abitabilità interna. Mentre la larghezza è cresciuta di 18 millimetri ed è pari a 184 centimetri.

Per garantire un design più filante è stata ridotta l’altezza che adesso misura 159 centimetri. Gli interni, totalmente rivoluzionati, presentano il virtual cockpit da 10,25’’ di serie su tutte le versioni, mentre al centro della plancia spicca il monitor dell’infotaintment Mmi Touch disponibile nelle due varianti da 8,8 o 10,1 pollici orientato verso il guidatore.

Audi Q3: prezzo, dimensioni e caratteristiche 1

AUDI Q5 PLUG-IN

Altra novità auto 2019 decisamente attesa è l’Audi Q5 plug-in. Il SUV della Casa tedesca, punto di riferimento nella categoria, si presenterà sul mercato con l’attesa alimentazione ibrida plug-in, finalizzata alla riduzione di consumi ed emissioni. Rinnovato in chiave moderna il look dell’Audi Q5 contecnologia plug-in grazie a linee tese e dinamiche che donano un aspetto piacevole alla vettura.

Il frontale è sempre dominato dall’imponente calandra single frame e dai fari a led affilati, mentre la fiancata vede una linea di cintura alta sottolineata da un taglio netto che percorre l’intera carrozzeria, donando movimento. Curati, come sempre, gli interni che adesso dispongono della tecnologia dell’Audi Virtual Cockpit.

AUDI A6 ALLROAD

La Casa dei quattro anelli proporrà nel 2019 un’altra vettura di grande successo, l’Audi A6 Allroad. La station wagon con vocazione da fuoristrada si presenterà sul mercato con un design decisamente rinnovato e figlio del recente corso stilistico intrapreso ad Ingolstadt. Le linee spigolose si fondono alla perfezione in un corpo vettura cresciuto nelle dimensioni. Il posteriore è la zona maggiormente modificata rispetto alla passata generazione dell’Audi A6 Alloroad e presenta una coda filante e dei gruppi ottici a led uniti idealmente tra loro da un listello cromato che divide perfettamente in due parti il portellone.

Le foto spia dell’Audi A6 Alloroad non hanno consentito di vedere le linee definitive della vettura tedesca, ma si presume che l’altezza da terra sarà aumentata rispetto alle versioni stradali, così da consentire l’attraversamento di percorsi accidentati.

Novità BMW 2019

BMW SERIE 7

La BMW Serie 7 arriverà sul mercato entro i primi mesi del 2019 così da rinnovare la sfida alle eterne rivali Mercedes e Audi. La berlina tedesca sarà caratterizzata nella parte anteriore dalla classica griglia a “doppio rene” dalle dimensioni generose e da fari sottili ed affilati, mentre minime dovrebbero essere le modifiche che interesseranno i gruppi ottici posteriori.

Sempre basandoci sulle foto spia di una vettura in prova al Nurburgring, si può dedurre che l’abitacolo della BMW Serie 7 non subirà stravolgimenti particolari nel design ma riceverà un sistema di infotainment di ultima generazione così da rendere la berlina tedesca ancora più connessa e tecnologica. Attesa con grande ansia dagli appassionati la top di gamma, la M, con l’iconico motore V12.

BMW X7

La Casa di Monaco sfornerà numerose novità auto 2019, rinnovando così la propria offerta. Tra queste le aspettative sono decisamente elevate per la BMW X7, uno dei SUV 2019 più attesi. Il SUV premium andrà a stravolgere le linee cui sono abituati gli affezionati della Casa tedesca per riprendere il design moderno anticipato con il prototipo X7 iPerforamance Concept. La calandra a “doppio rene” si svilupperà in verticale e non più in orizzontale ed andrà ad evidenziare un muso decisamente imponente, in grado di conquistare i mercati di elezione, ovvero quello cinese e americano.

Secondo alcune indiscrezioni la BMW X7 sarà dotata di sistemi di assistenza alla guida di ultima generazione. La gamma motori dovrebbe vedere la presenza di un V8 benzina da 4.4 litri a doppia sovralimentazione e di 3.0 litri turbodiesel. Possibile anche l’arrivo verso la fine del prossimo anno della variante ibrida plug-in.

Novità auto 2019: i modelli di prossima uscita 1

BMW X6

La terza generazione della BMW X6: la SUV sportiva della Casa tedesca, è stata ritratta in numerose uscite nel corso dei test ed è quindi possibile intuire quella che sarà la sua linea definitiva, nonostante la presenza di camuffature. Il frontale andrà a riprendere quanto visto sulla X5 con la griglia dallo sviluppo classico abbracciata da fari dal design aggressivo, mentre l’elemento che caratterizzerà maggiormente la BMW X6 sarà la coda.

Il terzo volume, infatti, è raccolto e richiama lo stile della Serie 6 Gran Turismo, ma grazie alla maggiore altezza da terra e ad un aspetto “massiccio” il risultato finale è decisamente più gradevole.  Come sempre interessante la gamma motori. Tra questi spiccano i benzina a sei cilindri 3.0 da 340 CV ed i diesel a sei cilindri 3.0, declinati nelle due versioni da 265 CV o 400 CV. Grande attesa anche per la versione top di gamma M e per la motorizzazione ibrida della quale, al momento, si sa poco.

Novità Volvo

VOLVO V40 2019

Altra novità auto 2019 attesa con grande interesse dagli appassionati è la Volvo V40. La Casa svedese si è ormai rilanciata con modelli che hanno riscosso immediato successo ed adesso punta al segmento delle vetture medie con un modello che richiamerà il nuovo corso stilistico fatto di linee decise e nette ed un’alimentazione che potrà essere anche totalmente elettrica. Basata sulla piattaforma CMA che condivide con la X40, la Volvo V40 2019 dovrebbe utilizzare, secondo le ultime indiscrezioni, adotterà un propulsore benzina 1.5 Turbo a tre cilindri, nonché un 2.0 diesel a quattro cilindri disponibile sia nelle versioni D3 e D4. Ma la vera novità sarà sia la proposta 100% elettrica che quella ibrida Plug-in.

VOLVO S40 2019

Tra le indiscrezioni circolate in questi ultimi mesi vi è anche quella di una versione tre volumi della V40. La Volvo S40 2019 dovrebbe quindi caratterizzarsi per la presenza della coda che andrebbe ad integrarsi alla perfezione col nuovo corso del design svedese.

VOLVO V60 2019

Sempre dalla Casa svedese è attesa una interessante novità auto 2019.La Volvo V60 2019 è una station wagon dal design elegante, decisamente nordico, caratterizzato da un frontale dove spiccano i fari a led dal disegno a martello di Thor che abbracciano la imponente griglia cromata. Elegantissimo l’abitacolo della Volvo V60. Il disegno della plancia è semplice, pulito e lineare, quasi a voler rilassare chi si trova alla guida, ed al centro della stessa è presente il monitor dedicato all’infotainment. La gamma motori vede l’adozione di propulsori benzina e diesel da 2.0 litri e le varianti ibride plug-in, il T6 Twin Engine da 340 CV ed il T8 Twin Engine da 380 CV.

Volvo V60 arriva in concessionaria 1

VOLVO S60 2019

Il fermento della Casa svedese per le novità auto 2019 continua grazie ad un modello che riceverà senza dubbio una ottima accoglienza dal mercato, la Volvo S60. La berlina tre volumi si presenterà con un design molto elegante, caratterizzato da un frontale dominato dai gruppi ottici con fari a led che cingono una griglia snella. Il paraurti anteriore è scolpito da linee nette, specie per quel che riguarda le prese d’aria, mentre la fiancata presenta un bel gioco di pieni e vuoti che donano dinamicità.

Particolarità della Volvo S60 2019 sarà l’abbandono delle motorizzazioni diesel a favore di quelle a benzina ed ibride. Le unità a benzina saranno turbo nelle versioni T5 e T6 con potenze rispettivamente di 254 CV e 310 CV, mentre quelle ibride denominate T6 Twin Engine e T8 Twin Engine erogheranno rispettivamente 340 e 400 CV.

Novità Volkswagen 2019

VOLKSWAGEN T-CROSS

La nuova Volkswagen T-Cross sonda il terreno per il prossimo debutto in società. Una vettura che arriverà ufficialmente sul mercato soltanto nel 2019, ma che abbiamo avuto l’occasione di saggiare in anteprima. Molte informazioni sono note, così come la tecnologia che la distingue. Infatti l’auto viene realizzata sul pianale modulare MQB A0, lo stesso da cui deriva la Polo. Una piattaforma pensata per le sole trazioni anteriori. Ecco perché la definizione di crossover è più calzante di quella di SUV La famiglia di unità a benzina di T-Cross, tutte dotate di filtro anti-particolato, si articola in questa maniera: propulsori 1.0 TSI con potenze di 95 cv (solo cambio manuale) e 115 cv (manuale e automatico), oltre al 1.5 TSI da 110 kW/150 cv. Il propulsore Turbodiesel TDI di 1,6 litri sviluppa invece una potenza di 70 kW/95 cv.

Volkswagen T-Cross, la nostra prova in anteprima

VOLKSWAGEN GOLF 2019

La Volkswagen Golf 2019 è senza dubbio una delle novità auto 2019 maggiormente attese, dato che da decenni la vettura tedesca è diventata il punto di riferimento del segmento C. Non si conoscono ancora dettagli sulla linea della Volkswagen Golf 2019 dato che il prototipo paparazzato nel corso di test al Nurburgring ha girato sul tracciato tedesco con ancora il corpo vettura dell’attuale generazione, basato sulla piattaforma MQB, seppur leggermente modificato nella lunghezza. Se del look poco si è intravisto, ben più interessanti sono le indiscrezioni sulla gamma motori. La Casa tedesca vuole puntare molto sull’innovazione dei motori e dovrebbe proporre alimentazioni sia ibride, disponibile anche abbinate a motori Diesel, che integralmente elettriche. Probabile una rivoluzione degli interni con infotainment di ultima generazione e cruscotto digitale TFT.

VOLKSWAGEN ARTEON

La Volkswagen Arteon si discosta nettamente dagli altri modelli della casa tedesca, grazie ad un design lineare e filante che colpisce subito al primo sguardo. Il frontale richiama il family feeling degli ultimi modelli ed è caratterizzato dalla griglia a sviluppo orizzontale che si integra alla perfezione con i fari a led, mentre la fiancata presenta un disegno del tetto ad arco che ricorda una coupé a quattro porte. La sportività del modello è enfatizzata dai passaruota debitamente marcati e muscolosi, mentre il posteriore ha tagli netti e decisi che snelliscono le linee. Gli interni hanno linee meno coinvolgenti rispetto all’esterno ma l’abitacolo è di grande qualità ed offre un’ottima abitabilità a cinque passeggeri. I motori presenti nel listino italiano sono tutti diesel 2.0 litri declinati nelle potenze di 150 e 190 cavalli ed abbinati al piacevolissimo cambio DSG.

Novità Toyota 2019

TOYOTA AURIS

La Casa giapponese ha presentato, in occasione dello scorso salone di Ginevra, la Toyota Auris, terza generazione della berlina del segmento che si caratterizza per il totale abbandono di ogni tipologia di motore diesel a vantaggio di una gamma di propulsori esclusivamente ibrida. Due i sistemi previsti per il mercato italiano. Il primo si basa sul quattro cilindri 1.8 in grado di erogare, in abbinata al motore elettrico, la potenza di 122 CV, mentre il secondo utilizza un nuovo quattro cilindri 2.0 capace di offrire 180 cavalli. Il design della Toyota Auris è tipicamente giapponese. Il frontale presenta una griglia di ampie dimensioni che occupa quasi tutto il frontale, mentre la zona sovrastante vede la presenza di fari affilatissimi che convergono verso il logo del costruttore. Pulita la zona laterale dove spicca la linea di cintura alta, mentre il posteriore della Toyota Auris sembra la zona meno originale e richiama a grandi linee quanto già visto su altre vetture della Opel.

TOYOTA RAV4

L’antesignano dei moderni SUV arriverà sui mercati con un design totalmente inedito. La Toyota RAV 4, infatti, rappresenta un taglio netto col passato e propone adesso uno stile decisamente urbano, maschile e di ispirazione made in USA. Il frontale è la parte che maggiormente caratterizza la vettura grazie ad una griglia di dimensioni generose e un paraurti eccessivamente squadrato. Anche la fiancata presenta linee nette. I passaruota non hanno linee tondeggianti, ma nette, abbinate al design teso di tutta l’auto. Mentre il posteriore è forse la zona più convenzionale della Toyota RAV 4 grazie alla pulizia del look dato dalla presenza dei fari a sviluppo orizzontale. Non è ancora ufficiale, ma stando alle indiscrezioni anche il SUV della Casa giapponese verrà proposto sul mercato italiano con motorizzazione esclusivamente ibrida, denominata Hybrid Sinergy Drive, basata sul motore a benzina da 2,5 litri di cilindrata ed abbinata al cambio CVT Direct Shift a 8 marce. SArà sicuramento uno dei migliori SUV ibridi del 2019.

RAV 4

TOYOTA SUPRA

La Toyota Supra è senza ombra di dubbio uno dei modelli storici della Casa giapponese e nel 2019 tornerà sui mercati con un design totalmente rinnovato e prestazioni in grado di soddisfare le velleità sportive degli appassionati del marchio. Basata sulla stessa piattaforma della nuova BMW Z4, la Toyota Supra presenta la classica impostazione del motore anteriore e trazione posteriore. Il look è immediatamente riconoscibile, dominato da linee morbide e seducenti, e riprende la forme della concept car presentata nel lontano 2002. Non ci sono ancora certezze riguardo i motori, ma non saranno forniti da BMW. Stando alle indiscrezioni la Casa giapponese dovrebbe adottare due propulsori, un 4 cilindri ed un V6 bi-turbo in grado di erogare una potenza di circa 400 CV, oltre ad una variante ibrida. Gli interni saranno moderni e nella plancia troveranno spazio un sistema di infotainment di ultima generazione e l’head up display.

Novità Jeep

JEEP RENEGADE PLUG-IN

La Jeep Renegade si è rivelata un autentico successo commerciale per la FCA. Il SUV compatto, infatti, ha conquistato il mercato grazie ad una linea convincente e motori in grado di fornire prestazioni adeguate sia in città che nel fuoristrada leggero. In seguito alla presentazione del piano industriale degli scorsi mesi è emersa la volontà di elettrificare la gamma e dare vita alla Jeep Renegade plug-in. Secondo le indiscrezioni, il SUV potrebbe essere disponibile sia con motore esclusivamente elettrico che con un propulsore mild hybrid. In quest’ultimo caso non sarà possibile guidare la vettura in modalità totalmente elettrica ma il motore elettrico fungerà da supporto al motore termico.

Entro il 2022 la Jeep Renegade monterà propulsori puliti e dirà addio alle motorizzazioni diesel, mentre le model year 2018 adottano già i nuovi motori benzina Multiair III, disponibili nelle versioni da 1.0 litri da 110 CV e 1.3 litri da 150 cavalli in grado di ridurre del 20% i consumi.

Tutte le novità auto del 2019

SKODA VISION X

È l’interpretazione di un Urban Crossover la cui versione di serie diventerà il terzo modello nella nuova famiglia SUV, composta da Kodiaq e da Karoq. Con questo progetto il costruttore Boemo vuole espandere ulteriormente la propria gamma. Vision X può viaggiare con trazione anteriore, posteriore o integrale. Il sistema di trazione particolarmente ecocompatibile del prototipo crossover, nell’esclusiva vernice FlexGreen, si distingue per la combinazione di un motore con alimentazione a metano e benzina, a due motori elettrici. Questa nuova tecnologia permette di ridurre sensibilmente le emissioni di CO2, portandole ad appena 89 g/km.

Skoda Vision X in anteprima mondiale al Salone di Ginevra

LAND ROVER DEFENDER

L’arrivo sui mercati della Land Rover Defender è previsto per la metà del 2019 e la nuova fuoristrada inglese promette di essere una vettura decisamente rivoluzionaria. Il telaio sarà interamente in alluminio, ed abbandonerà la struttura a longheroni, mentre il passo sarà corto con sbalzi ridotti. Si conosce ancora poco circa lo stile della nuova Land Rover Defender, ma le indiscrezioni parlano di un design moderno, spigoloso ed immediatamente riconoscibile. Le qualità di fuoristrada che hanno reso il modello un punto di riferimento nella categoria rimarranno invariate, mentre l’abitacolo erediterà gli elementi di comfort già presenti sulle altre vetture della Casa inglese. La Land Rover Defender adotterà i propulsori Ingenium a benzina, declinati nelle versioni a tre, quattro e sei cilindri; mentre più avanti dovrebbero entrare in commercio anche le varianti ibride ed elettriche.  Secondo i rumors, infine, oltre alle versioni a tre e cinque porte potrebbero essere disponibili anche: la versione con passo lungo, sette posti con il passo allungato, quella pick-up e quella telonata.

MERCEDES-BENZ EQ C

La nuova Mercedes-Benz EQC, dove EQ sta per “Electric Intelligence” fa parte di una famiglia in crescita di Mercedes-Benz a trazione puramente elettrica.  Ora il primo SUV elettrico è pronto per fare il suo debutto sul mercato a metà del 2019 e si presta a diventare una delle novità più interessanti tra le auto elettriche del 2019 insieme all’Audi e-tron. Ecco alcuni numeri:

  • autonomia: più di 450 Km
  • 2 motori elettrici asincroni
  • trazione integrale
  • potenza di 300 kW (408 CV)
  • accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,1 s
  • batteria agli ioni di litio da 80 kWh

Naturalmente non sono ancora stati resi noti i prezzi: esperti di settore parlano di cifre che si aggirano sui 100.000 euro.

Mercedes-Benz EQC, SUV elettrico con 450 Km 6

POLESTAR 1

Polestar è la nuova proprietà cinese che ha dato una sferzata al marchio Volvo. La Casa svedese, grazie ai nuovi capitali, è tornata sui mercati con modelli decisamente intriganti ed ha presentato un modello che abbraccia stile ed innovazione, la Polestar 1. La coupé tre porte presenta linee pulite ed eleganti e la parentela con il marchio Volvo è garantita dal frontale dove spiccano i fari a led e la grande griglia cromata. Peculiarità della Polestar 1 è il motore ibrido. Il 4 cilindri sovralimentato è collegato ad un motore elettrico che ha la funzione di generatore per le batterie in fase di decelerazione e a due motori elettrici in prossimità delle ruote posteriori. Il complesso ibrido sviluppa così una potenza di 600 cavalli e di ben 1000 Nm di coppia. La carrozzeria ed il tetto sono realizzati in fibra di carbonio, così da garantire un’elevata resistenza ed una drastica diminuzione di peso. Il costo di questa modernità si fa sentire al momento dell’acquisto, dato che la Polestar 1 ha un prezzo di listino di circa 140.000 euro.

Al via i pre-ordini per la Polestar 1 16

PORSCHE CAYENNE COUPÉ

Altra novità nel mondo dei SUV per il 2019 da guardare con particolare interesse è la Porsche Cayenne Coupé. La Casa tedesca non vuole lasciare inesplorata la nicchia di mercato occupata al momento dalla BMW X6 e dalla Mercedes GLE coupé e nel 2019 introdurrà nei suoi listini una variante del proprio SUV di successo, caratterizzato da una linea particolare e filante. L’elemento che spicca maggiormente è la coda grazie al lunotto inclinato e al tetto spiovente. Questo dettaglio, tuttavia, dovrebbe andare a discapito dell’abitabilità interna riservata a solo quattro occupanti. L’abitacolo della Porsche Cayenne Coupé dovrebbe ricalcare in tutto e per tutto quello già visto sulla versione tradizionale attualmente in commercio.

Per la gamma motori le indiscrezioni parlano di due propulsori benzina, il V6 3.0 da 441 CV ed il poderoso V8 4.0 da 549 cavalli; mentre la motorizzazione ibrida dovrebbe garantire 462 CV di potenza, grazie al motore 3.0 V6 abbinato al motore elettrico.  Non sarà disponibile alcuna motorizzazione diesel.

OPEL CORSA

Nel 2019 Opel lancerà la nuova generazione di Corsa, una delle utilitarie più vendute sul mercato. La nuova Opel Corsa avrà dimensioni molto simili a quelle della generazione precedente, mentre il design sarà rivoluzionato poiché verrà inserito il nuovo modulo ‘Opel Compass‘. Questo sfoggerà una nuova calandra chiama ‘Vizor’ e nuovi gruppi ottici con una forma diversa. A partire dall’estate del 2019 sarà inoltre possibile ordinare l’Opel Corsa elettrica ed entro la fine del 2020 ci saranno in totale quattro modelli di auto elettriche che garantiranno un elevato piacere di guida e contribuiranno a incrementare considerevolmente la domanda di vetture elettriche.

 

Pubblicato il 14 September 2018
Condividi