Home \ Comprare & Vendere \ Recensioni Modelli \ Alfa Romeo Giulia: prezzo, dimensioni e caratteristiche

Alfa Romeo Giulia: prezzo, dimensioni e caratteristiche

Recensioni ModelliComprare & Vendere
Pubblicato il 9 January 2020
Condividi
Spaziosa, confortevole e dal design accattivante: tutto sull’Alfa Romeo Giulia.

Alfa Romeo Giulia, un nome che evoca un passato glorioso per la Casa del biscione e che è stato utilizzato per un ingresso in grande stile nel settore delle berline del gruppo D, dominato dalle tedesche. L’Alfa Romeo Giulia punta tutto sul DNA sportivo del marchio, ed il ritorno alla trazione posteriore, dopo anni di oblio, è stato accolto con entusiasmo da tutti gli affezionati del brand.

L’Alfa Romeo Giulia MY 2020 si è aggiornata soprattutto negli interni con un nuovo sistema di infotainment finalmente al passo con la concorrenza.

Di seguito ecco la scheda tecnica dell’Alfa Romeo Giulia:

 Scheda Tecnica
 Numero posti 5
 Bagagliaio 480 litri
 Alimentazioni Benzina/Diesel
 Classe Euro 6D-Temp
 Cv/kW (da) 160/118
 Prezzo (da) 40.000 €

alfa romeo giulia usate
alfa romeo giulia usate

INDICE
 Dimensioni
 Esterni
 Interni
 Motori
 Allestimenti
 Consumi
 Prezzo
 Problemi

L’Alfa Romeo Giulia è una berlina sportiva che offre un elevato comfort ai suoi passeggeri. La lunghezza di 4 metri e 64 centimetri regala un abitacolo comodo per quattro persone, molto meno per cinque adulti. Il bagagliaio della Giulia, con una capacità di 480 litri, offre una capienza di tutto rispetto. Larghezza ed altezza misurano rispettivamente 186 e 144 centimetri.

Dimensioni
 Lunghezza 4.640 mm
 Larghezza 1.860 mm
 Altezza 1.440 mm
 Passo 2.510 mm

alfa romeo giulia usate
alfa romeo giulia usate

Nonostante l’introduzione sul mercato del MY 2020, il look degli esterni della vettura non è stato modificato. Lo stile dell’Alfa Romeo Giulia evidenzia l’anima sportiva della vettura. Il frontale ha un aspetto grintoso senza sfociare nell’esagerato, merito dei fari a sviluppo orizzontale che digradano verso il centro del muso dove spicca, come da tradizione, lo scudetto triangolare con il simbolo dell’Alfa Romeo.

Questo elemento, a sua volta, divide in due parti le prese d’aria del radiatore e consente alle due nervature presenti sul cofano di allargarsi fino a convergere elegantemente verso i montati anteriori.

La fiancata è pulita, con una linea di cintura alta ed un taglio netto a tre quarti delle portiere anteriori, che regala un buon dinamismo, grazie ad un gioco riuscito di pieni e vuoti.

Molto sobrio il lato posteriore dove la parte da padrone la fanno i fari, a sviluppo verticale e dal design affilato, che si integrano molto bene nel portellone. La coda del cofano presenta un accenno di spoiler, mentre la parte inferiore del paraurti è caratterizzata da un estrattore che integra gli scarichi.

Una delle novità arrivate con il MY 2020 riguarda le tinte. Sono state infatti presentate quattro differenti tipologie di colore denominate Competizione, Metal, Solid e Old Timer, e proprio quest’ultima è dedicata ai fan della casa dato che prevede la rievocazione di colori storici come l’Ocra GT Junior e il Rosso 6V Villa d’Este.

Il MY 2020 dell’Alfa Romeo Giulia ha invece portato una ventata di novità per qual che riguarda gli interni. L’abitacolo dell’Alfa Romeo Giulia è un tripudio di eleganza, modernità e richiami al passato. La plancia presenta il contachilometri ed il contagiri inseriti in due elementi distinti con palpebre dedicate e separate dal computer di bordo digitale, mentre alla sinistra degli stessi è presente lo schermo dell’infotainment al di sotto del quale sono presenti i comandi del climatizzatore.

Proprio il computer digitale è adesso proposto tramite un monitor TFT da 7’’, mentre al centro della plancia spicca il display da 8,8’’ dedicato al sistema di infotainment e dotato di tecnologia touchscreen.

La leva del cambio è posizionata nel tunnel centrale che delimita nettamente il posto di guida da quello riservato al passeggero e su questo sono posizionate tre rotelle tramite le quali è possibile comandare il sistema DNA, ossia il dispositivo con il quale regolare l’assetto dell’Alfa Romeo Giulia, l’impianto audio ed il sistema di infotainment.

Il MY 2020 dell’Alfa Romeo Giulia, poi, ha visto la berlina del biscione raggiungere il Livello 2 di guida autonoma grazie alla presenza di numerosi ADAS quali il Driver Attention Assist, il Lane Keeping Assist, l’Active Blind Spot Assist, l’Active Cruise Control, il Traffic Sign Recognition con Intelligent Speed Control, il Traffic Jam Assist e l’Highway Assist.

Insieme al telaio, l’altro punto forte dell’Alfa Romeo Giulia è dato dalle motorizzazioni disponibili. Tra i motori diesel vi è il 2.2 litri turbodiesel declinato nelle varianti da 160, 190 e 210 CV. Questi ultimi, inoltre, sono riservati agli allestimenti Veloce e Veloce TI con trazione integrale Q4.

Tra i benzina la scelta è tra 4 cilindri turbo 2.0 da 200 CV e la versione da 280 cavalli abbinato alla trazione integrale Q4. Per la sportiva Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è invece presente il 2.9 V6 che scatena ben 510 CV di potenza.

Di seguito ecco gli allestimenti disponibili per l’Alfa Romeo Giulia:

  • Super: la versione di partenza offre di serie Climatizzatore automatico bizona, Cruise control, Sensori di parcheggio posteriori, Radio DAB, Cerchi in lega da 17″ a raggi con pneumatici 225/50, Sedili Techno – Leather/Tessuto, Volante multifunzione e pomello cambio in pelle.
  • Executive: in questo allestimento è offerto di serie Bocchetta climatizzazione sedili posteriori, Telecamera posteriore di parcheggio, Cerchi in lega da 18″ Design con pneumatici 225/45 ant. e 255/40 post., Terminale di scarico cromato, Quadro strumenti con display TFT 7″, Sedile posteriore abbattibile 40/20/40 con poggiabraccio integrato, Sensori di parcheggio anteriori e posteriori, Alfa Connect 3D NAV 8,8″.
  • Veloce: la versione top di gamma offre di serie Cerchi in lega da 18″ a turbina con pneumatici 225/45 ant. e 255/40 post, Paraurti anteriore e posteriore specifici, Inserti in alluminio su plancia, pannelli porta e tunnel centrale, Pedaliera sportiva in alluminio, Volante multifunzione sportivo in pelle, Vano portaoggetti su plancia refrigerato, Sedili sportivi in pelle Nera, Tabacco o Rossa, riscaldati con regolazioni a 6 vie.
  • Sprint: in questo allestimento la Giulia offre di serie Cerchi in lega da 18″ bruniti a 5 fori, Finiture esterne nero lucido su cornice cristalli, calotte specchi, “V” calandra, terminali e badge, Pinze freno nere, Inserti in alluminio su plancia, pannelli porta e tunnel centrale, Pedaliera sportiva in alluminio, Rivestimento leva cambio in pelle sportiva, Volante sportivo in pelle, Sensori di parcheggio anteriorie Telecamera posteriore con griglie dinamiche di ausilio al parcheggio.
  • Business: in questo allestimento sono inclusi di serie Telecamera posteriore con griglie dinamiche di ausilio al parcheggio, Cerchi in lega da 16″ a doppie razze,Sedili anteriori con 6 regolazioni manualied in tessuto nero e Volante in pelle con comandi multifunzione e tasto di avviamento integrato.
  • Ti: la versione top di gamma offre di serie Wireless charger, Cerchi in lega da 18” a raggi, Proiettori Anteriori Bi-Xenon, Terminale di scarico cromato, Pedaliera sportiva in alluminio, Volante in pelle lusso regolabile, Bocchette climatizzazione sedili posteriori, Dispositivo rilevamento odori, Sedili anteriori riscaldati, Accensione automatica degli abbaglianti, Active Blind Spot Monitoring con Rear cross path detection, Active Cruise Control (ACC), Driver attention assist, Highway Assist System, Intelligent Speed Control, Lane Keep Assist, Inserti in vero legno quercia su plancia e tunnel centrale e Rivestimento in pelle su plancia e pannelli porta.

alfa romeo giulia usate
alfa romeo giulia usate

Il carattere sportivo dell’Alfa Romeo Giulia si rispecchia nei consumi, almeno per quel che riguarda le versioni a benzina. Il 2.0 da 200 CV promette una percorrenza di 16,9 Km/l, mentre per la versione da 280 cavalli si scende a 15,6 Km/l. La Giulia Quadrifoglio, motorizzata con il V6 da 510 CV, promette di percorrere 12, 2 Km/l. Più parsimoniose le versioni diesel: il 2.2 da 150 CV garantisce di percorrere 23,8 Km/l, mentre si scende a 21,3 Km/l nella versione da 210 CV abbinata alla trazione integrale Q4.

Di seguito ecco il listino prezzi dell’Alfa Romeo Giulia aggiornato al 2020:

Alfa Romeo Giulia Prezzo
Giulia 2.2 Turbodiesel 160 CV AT8 Super 43.200
Giulia 2.2 Turbodiesel 160 CV AT8 Executive 45.700
Giulia 2.2 TD 210 CV AT8 AWD Q4 Veloce 54.000
Giulia 2.2 TD 210CV AT8 AWD Q4 Veloce TI 63.000
Giulia 2.2 Turbodiesel 136 CV AT8 40.000
Giulia 2.2 Turbodiesel 136 CV AT8 Business 44.000
Giulia 2.2 Turbodiesel 190 CV AT8 Sprint 49.500
Giulia 2.2 Turbodiesel 190 CV AT8 Ti 55.000

alfa romeo giulia usate
alfa romeo giulia usate

Alfa Romeo Giulia Benzina Prezzo
Giulia 2.0 Turbo 200 CV AT8 Business 46.500
Giulia 2.0 Turbo 200 CV AT8 Sprint 48.500
Giulia 2.0 Turbo 200 CV AT8 Executive 49.500
Giulia 2.0 Turbo 280CV AT8 AWD Q4 Veloce 58.900

L’Alfa Romeo Giulia non ha riscontrato, stando a quanto riportato dai suoi proprietari, problemi di particolare gravità.

Secondo le indagini compiute da società inglesi e statunitensi la berlina di Casa Alfa Romeo ha superato a pieni voti il gradimento dei proprietari, anche se piccole noie sono state registrate in relazione all’impianto di ventilazione interno dotato di ventola rumorosa.

Ad inizio dello scorso anno l’Alfa Romeo ha avviato una campagna di richiamo della Giulia per un malfunzionamento all’Adaptive Cruise Control che potrebbe impedire allo strumento di disattivarsi in particolari situazioni di guida. Le vetture coinvolte dal richiamo sono le Giulia prodotte tra il 2018 ed il 2019.

Pubblicato il 9 January 2020
Condividi