Home \ Comprare & Vendere \ Acquisto Auto \ In arrivo la nuova Renault Koleos 2019

In arrivo la nuova Renault Koleos 2019

Acquisto Auto Comprare & Vendere
Pubblicato il 18 June 2019
Condividi
Un SUV rinnovato nell’estetica, con l’aggiunta di qualche significativa new entry tecnico-meccanica: ecco il restyling della Renault Koleos 2019.

di ALESSIO MACALUSO, Giornalista

Come previsto dal trascorrere del tempo eccoci a che fare con l’atteso restyling della Renault Koleos. Sono appena trascorsi, infatti, i canonici due anni per vedere arrivare in concessionaria una rinnovata Renault Koleos 2019. Una consuetudine che sullo sfondo si basa sulla cosiddetta “metà carriera” di ogni prodotto automotive e che approfitta proprio di quel frammezzo per introdurre una serie di più o meno piccoli aggiornamenti, così da restare al passo coi tempi. E soprattutto con l’intento di tenere a bada i modelli prodotti dalla concorrenza! Il nuovo Renault Koleos 2019 si presenta quindi con lievissime novità estetiche, occorre conoscere molto bene il SUV francese per coglierle – e qualche ghiotta new entry per quel che concerne il capitolo tecnico e meccanico.

Esterni Renault Koleos 2019

Più muscoloso e con una maggiore cura dei dettagli della carrozzeria. Questo in sintesi il lavoro portato a casa dai tecnici della casa della “losanga”. La zona anteriore del nuovo Koleos 2019 mostra quindi una griglia all’interno di una calandra dai tratti molto più evidenti e decisi. Debutta un “filo” cromato che si allunga fino ad abbracciare le luci dedicate al ruolo di fendinebbia. Anche passando alla zona posteriore l’occhio dev’essere davvero attento per notare le differenze con il modello finito in cantina.

La novità che salta maggiormente all’attenzione è quindi la linea del paraurti che riprende quella della zona anteriore. Mentre la luce centrale di stop è stata leggermente allungata. Tutti nuovi sono invece i cerchi in lega diamantati, da 18 fino a 19 pollici – mentre per la carrozzeria debuttano un’inedita tinta rossa battezzata Rouge Millesime.

Confermati invece gli stilemi classici che ci hanno insegnato a riconoscere Renault Koleos negli ultimi due anni. Dalla caratteristica forma luminosa a C – meglio nota come C Shape – o il doppio di terminale di scarico. Una soluzione, quest’ultima, che strizza l’occhio a quel pubblico attento ai dettagli in salsa sportiva.

renault koleos usate
renault koleos usate

Interni Renault Koleos 2019

Il piatto forte se saliamo a bordo della nuova Koleos 2019 sta ovviamente nell’abitabilità degli interni. Il tutto senza dimenticare tutti quei dettagli che servono ad impreziosire il SUV più alto in gamma della casa francese.

Si va quindi dalla scelta dei materiali, particolarmente morbidi e piacevoli al tatto – che rivestono le guarnizioni delle porte e la zona superiore del cruscotto; per arrivare alle accattivanti cromature satinate per inserti, bocchette di aerazione e leva del cambio. Chiaro, come dicevamo, come sia essenzialmente l’abitabilità a brillare all’interno di questa Koleos ‘19.

Complice di questo è ovviamente la lunghezza di 467 cm, ma soprattutto del passo che da ruota a ruota segna i 270 cm. Tanto spazio quindi destinato ai passeggeri anteriori, ma una vita altrettanto comoda è stata destinata a quelli che siedono sulla seconda fila posteriore. I tre occupanti “dietro”, spesso dimenticati da molti designer, a bordo del nuovo SUV francese si godono addirittura lo spazio per le ginocchia. Una rarità di questi tempi.

Altro aspetto da prendere in considerazione quando si parla di un SUV di questo segmento e dimensioni è ovviamente quello dello spazio di carico. Il bagagliaio della Renault Koleos 2019, se viaggiamo in configurazione al gran completo e quindi “sedili su” – può disporre di una capacità di carico di almeno 498 litri. Viaggiando solo in due, potendo quindi abbattere gli schienali della seconda fila posteriore è invece possibile raggiungere la capacità di 1.706 litri. Assolutamente non male.

Per i disordinati cronici, come chi vi scrive ad esempio, è anche possibile contare su molti vani portaoggetti sparsi qua e là nell’abitacolo. In tutto abbiamo a disposizione una capacità extra di circa 35 litri, di cui circa la metà totalizzati da una coppia di vani presenti nella consolle centrale, rispettivamente da 11 e 7 litri. In tema “stagionale” abbiamo poi i portabicchieri anteriori che possono essere sia refrigerati che riscaldati.

E chiudiamo il capitolo dedicato agli interni con il lancio di due inediti rivestimenti in pelle nappa, una nera titanio ed una seconda grigio sabbia chiaro

renault koleos usate
renault koleos usate

Motori Renault Koleos 2019

Ma dettagli a parte ripartiti tra carrozzeria e interni, è sicuramente quel che non si vede la parte più ghiotta della nuova Koleos fresca di presentazione. In arrivo abbiamo quindi una nuova generazione di motori diesel Blue dCi rispettosi, s’intende, delle ultime evoluzioni della normativa Euro 6.

I nuovi propulsori della Renault Koleos sono realizzati in Francia e sono tutti dotati di un sistema più efficiente per quello che è l’abbattimento del particolato. La novità principale, già vista per intenderci su Megane, Scenic e Kadjar – è quindi rappresentata da un motore da 1,7 litri di cilindrata per 150 CV di potenza venduto in abbinamento alla trazione anteriore. Interessante per questa versione è il livello di emissioni che secondo il quartier generale del brand d’oltralpe non dovrebbe superare i 143 grammi di CO2 per chilometro.

L’altra novità, più rotonda, arriva invece dall’unità 2.0 che, rispetto alla precedente generazione cresce di 15 CV portandosi così da 175 a 190 CV. In questo caso la dirigenza francese ha deciso di equipaggiare questa versione con la sola trazione integrale All Mode 4×4-i. Molto simili alla variante “mille e sette” sono le emissioni inquinanti che in questo caso salgono, di poco, a 150 grammi di anidride carbonica per chilometro.

Trazione integrale Renault Koleos

E proprio in tema di trazione integrale val la pena spendere qualche riga. La tecnologia battezzata All Mode 4×4-i consente a chi siede al volante della Renault Koleos di selezionare manualmente dall’abitacolo la modalità di trazione preferita in base alle reali esigenze.

Si parte quindi dal setup 4×2” che fa viaggiare con le sole ruote anteriori indipendentemente dal tipo di tracciato sul quale stiamo marciando. Soluzione che chiaramente aiuta a diminuire i consumi. Si passa poi alla modalità “4×4”- in questo caso con la coppia tra asse anteriore e posteriore “dosata” dal sistema elettronico della vettura. In questo caso, in base alla reale aderenza è la vettura a scegliere dove inviare più coppia fino ad una suddivisione 50-50.

Possiamo poi impostare la modalità “Lock” (sempre integrale) che blocca il differenziale facendoci viaggiare sempre e comunque con la trazione equamente distribuita al 50% tra anteriore e posteriore. Di fatto in questo caso, attiveremo questa ultima impostazione solo in caso di condizioni estreme e con pochissima aderenza – in presenza quindi di sabbia, fango, neve o ghiaccio. Non a caso il setup “Lock” resta attivo solo fino alla velocità di 40 Km/h.

renault koleos usate
renault koleos usate

Pubblicato il 18 June 2019
Condividi