Home \ Comprare & Vendere \ Acquisto Auto \ Cinque familiari per chi ha fretta: le station wagon sportive

Cinque familiari per chi ha fretta: le station wagon sportive

Comprare & Vendere Acquisto Auto
Pubblicato il 16 July 2019
Condividi
Anche le auto familiari possono essere sportive e molte di queste sono vetture con carrozzeria station wagon, scopriamole!

Anche le auto familiari possono essere sportive! Il mondo dell’automobilismo offre infatti qualsivoglia alternativa e non è raro imbattersi, vagando per il listino del nuovo, in vetture con carrozzeria station wagon dalle prestazioni più adatte ad essere portate in pista piuttosto che al centro commerciale a far la spesa. Due i motivi di una scelta di questo tipo percorsa da sempre più brand automotive. Da una parte, la reale esigenza di quella clientela che ha bisogno di un’auto familiare, con tanto spazio e versatilità – ma che allo stesso tempo non disdegna il piacere di guida, le prestazioni e qualche numero. Pur badando bene che in Italia la velocità massima consentita è sempre di 130 Km/h, solo in autostrada tra l’altro.

auto familiari usate
auto familiari usate

Dall’altra, la motivazione che spinge molte case automobilistiche a piazzare in listino auto station wagon sportive, sta nel “nobile blasone” che rappresentano e che tale deve restare. Tutto questo per la percezione, tutta in chiave commerciale e d’immagine, che un marchio che si rispetti deve dare non solo alla propria papabile clientela, ma anche ai sempre più agguerriti competitor. Una strategia che funziona anche con quegli automobilisti che pur scegliendo versioni meno votate alle prestazioni, sanno che della propria vettura esiste – da qualche parte – una “gemella diversa”, più cattiva e dai numeri mozzafiato.

Fatta questa premessa, quasi psicologica, andiamo a vedere quali sono i cinque modelli, a mio giudizio, più significativi ed interessanti tra quelli che hanno sì “la coda”, ma che allo stesso tempo sono in grado di trasformarla in un velenoso pungiglione. La selezione prende in esame le dimensioni, parliamo quindi dei modelli che vantano tra le capacità di carico più generose presenti in listino e – ovvio, dei cavalli – che all’appello non saranno mai meno di 300! Per il prezzo, viaggiamo sempre nel campo della banalità, ma preparate penna, blocchetto degli assegni e magari date anche un colpo di telefono al direttore della vostra banca. 

Jaguar XF Sportbrake 2019 – da 68.200 Euro

La nostra carrellata di auto sportive familiari inizia dalla Gran Bretagna con la nuova Jaguar XF Sportbrake. Per lei abbiamo il classico stile britannico con un look con  pochi fronzoli e probabilmente quello che passa nel modo più sobrio possibile. All’interno ci accoglie come da copione un abitacolo rifinito nel più piccolo dei dettagli, le finiture sono buone così come impeccabili gli assemblaggi. Non manca nemmeno qualche materiale più pregiato. Scegliendo questa Jaguar avremo quindi a che fare con una station wagon lunga 496 cm, il che si traduce con un vano non tra i più vasti, ma comunque tra quelli interessanti di 565 litri base.

Volendo si possono ribaltare gli schienali della fila posteriore e far salire il “monte carico” a ben 1.700 litri. Sotto il cofano della purosangue british troviamo il motore più compatto della nostra selezione (almeno tra i “tremila”), un benzina 3.0 da 300 CV di potenza e 400 Nm di coppia. Numeri buoni a far toccare alla XF Sportbrake i 250 Km/h rigorosamente “auto – limitati”, non prima di essere passati da un’accelerazione da 0 a 100 Km/h chiusa in 6 secondi. Niente male considerato il peso di quasi 1,8 tonnellate. Il tutto è gestito da un cambio automatico sequenziale a 8 rapporti. 

Audi S6 Avant TDI 3.0 quattro Steptronic – da 82.850 Euro

Saliamo nella nostra personale classifica volando dal Regno Unito alla Germania, Nazione nella quale resteremo praticamente fino alla fine del nostro viaggio. Ad accoglierci tra le prime tedesche è la città di Ingolstad, dove a fare gli onori di casa troviamo la familiare più ingombrante della casa dei “quattro anelli”: l’Audi A6 Avant, nella perfida versione S6. Rispetto alla Jaguar siamo più corti di 1 cm con la lunghezza che si ferma a 495 cm.

Simile è anche la capacità di carico anche se con la vettura tedesca perde qualcosa, passando a 455 litri per la conformazione a cinque posti e 1.680 litri se si opta di viaggiare in due e si abbattono gli schienali posteriori. Quanto al motore abbiamo nuovamente a che fare con un 3.0 TDI (stavolta diesel quindi) che però conta su 349 CV di potenza gestito dalla trasmissione Steptronic sempre a 8 rapporti. La velocità massima si conferma anche per l’Audi S6 Avant di 250 Km/h, mentre migliora sensibilmente l’accelerazione da 0 a 100 Km/h che scende di quasi 1 secondo portandosi a 5,1 secondi. Quanto alla trazione abbiamo a che fare con una tra le “classiche” delle integrali: chiaramente quattro.

audi a6 usate
audi a6 usate

Mercedes Classe E450 SW 4Matic 9G-Tronic – da 71.200 Euro

Il derby tedesco inizia spostandoci a Stoccarda, qui è la casa della Stella a dettare legge e lo fa con la Mercedes Classe E, in questo caso nella variante 450 4Matic. Con “lei” assistiamo ad un ulteriore calo delle dimensioni con una lunghezza che “scende” a 493 cm – siamo 3 cm sotto la Jaguar XF Sportbrake e 2 cm sotto la connazionale Audi S6 Avant. Nonostante questo gli ingegneri Mercedes sono quelli che hanno saputo ottimizzare meglio lo spazio di carico e l’incremento rispetto alle precedenti colleghe è tangibile. Il vano di carico senza toccare nulla è infatti di ben 640 litri base estendibili ad addirittura 1.820 litri rinunciando alla fila posteriore – un salto che se guardiamo alla più lunga Audi è di addirittura 140 litri.

Sotto il cofano, coadiuvato dal cambio automatico a 9 marce, c’è come per le competitor un motore da 3 litri di cilindrata capace di 367 CV di potenza e 500 Nm di coppia. Si va quindi a confermare la consueta velocità massima di 250 Km/h con uno sprint “0 – 100” che viaggia più vicino alla britannica e che si attesta sui 5,8 secondi. La scelta caduta sulla “equilibrata” versione E450 non è comunque casuale, perché va detto che se si volesse davvero esagerare si potrebbero chiedere info della omologa variante firmata dai ragazzi AMG. Ma qui avremmo a che fare con tutta un’altra storia, “fuori concorso” rispetto alla nostra rassegna. Basti ricordare che di Classe E targate AMG ce ne sono ben due: da 571 o 612 CV – entrambe dotate di un folle motore da 4 litri di cilindrata.

BMW M540i Touring xDrive Steptronic – da 69.450 Euro

Ultima, ma in realtà prima tra le tedesche – almeno guardando alla potenza di picco che ci siamo dati – la troviamo nel Sud della Germania: a Monaco di Baviera. Parliamo ovviamente della BMW Serie 5 in versione M540i. Per la familiare bavarese abbiamo a che fare con una lunghezza di 494 cm che si traduce in una capacità di carico che viaggia tra i 570 e i 1.700 litri – di fatto torniamo alle dimensioni offerte dall’avversaria di casa Jaguar.

Il cambio automatico a 8 marce che gestisce il motore benzina da 3 litri di cilindrata e 400 CV, oltre che la canonica velocità di 250 orari riesce però a strappare un’accelerazione da 0 a 100 Km/h chiusa in 5,1 secondi – confermandosi così più reattiva della spaziosissima Mercedes e in linea con l’altra tedesca dei “quattro anelli”.

Volvo V90 T8 Plus Twin Engine Geartronic – da 76.150 Euro

La familiare più potente che troviamo sul gradino più alto del podio esce quindi dai confini tedeschi e la troviamo in Svezia. Parliamo della Volvo V90 che esprime il motore più potente del nostro magico quintetto con ben 408 CV di potenza. Al contrario delle altre avversarie della nostra classifica gli svedesi riescono però ad esprimere questo dato in un più compatto motore da 2 litri di cilindrata. Per la familiare di Stoccolma abbiamo una lunghezza di 494 cm che però si traduce in un minor spazio di carico. Il dato minimo è di 560 litri, il massimo si ferma invece a 1.526 litri. Ma come detto è la potenza a far la differenza con la miglior accelerazione da 0 a 100 Km/h chiusa nella rotonda tempistica di 5 secondi netti. La velocità massima, come per tutte, del resto – è sempre di 250 Km/h.  

Chi vince? Quello sta al cliente deciderlo, facendo entrare in gioco la passione per il design, le esigenze in termini di prestazioni o – considerato il tipo di carrozzeria trattata, la richiesta di un’auto dal bagagliaio più o meno capiente. La Volvo V90 è quella che offre meno capacità di carico ad esempio, ma è quella che senz’altro regala più soddisfazioni da un motore meno ingombrante delle competitor. E’ anche tra le più costose però, fatta salva l’Audi S6 Avant che offre però molta più versatilità in termini di carico. Ma se guardiamo proprio a quest’ultima peculiarità è senz’altro la Mercedes Classe E ad offrire il bagagliaio più ampio, e di tanto tra l’altro. Insomma, a voi l’ardua sentenza. 

auto familiari usate
auto familiari usate

Pubblicato il 16 July 2019
Condividi