L'azienda Lancia nasce nel novembre 1906 su iniziativa di un ex pilota, Vincenzo Lancia. La casa automobilistica italiana, nel corso della sua lunga storia, si è caratterizzata per la presenza, all'interno della sua gamma, di veicoli destinati a diverse fasce di pubblico.

Cerca la tua prossima LANCIA

Search icon
Marca e Modello

Annunci più rilevanti per LANCIA

  • LANCIA Phedra Altri Allestimenti
    € 101 al mese
    LANCIA Phedra Altri Allestimenti
    Rizziconi (RC)
  • LANCIA Ypsilon 1.0 FireFly 5p S&S Hybrid Silver
    € 107 al mese
    LANCIA Ypsilon 1.0 FireFly 5p S&S Hybrid Silver
    Galbiate (LC)
  • LANCIA Ypsilon Ypsilon 1.0 FireFly 5p S&S Hybrid Silver
    € 129 al mese
    LANCIA Ypsilon Ypsilon 1.0 FireFly 5p S&S Hybrid Silver
    Trezzano sul Naviglio (MI)
  • LANCIA Ypsilon Ypsilon 1.2 69 CV 5p. S&S Gold
    € 135 al mese
    LANCIA Ypsilon Ypsilon 1.2 69 CV 5p. S&S Gold
    Molfetta (BA)
  • LANCIA Ypsilon Ypsilon 1.2 69 CV 5p. GPL Ecochic Silver
    € 155 al mese
    LANCIA Ypsilon Ypsilon 1.2 69 CV 5p. GPL Ecochic Silver
    Podenzano (PC)
  • LANCIA Ypsilon Ypsilon 1.0 FireFly 5p. S&S Hybrid Silver
    € 159 al mese
    LANCIA Ypsilon Ypsilon 1.0 FireFly 5p. S&S Hybrid Silver
    Cremona (CR)
  • LANCIA Ypsilon Ypsilon 1.0 FireFly 5p. S&S Hybrid Gold
    € 169 al mese
    LANCIA Ypsilon Ypsilon 1.0 FireFly 5p. S&S Hybrid Gold
    Rosta (TO)
  • LANCIA  Ypsilon 1.0  Firefly  S&S Hybrid Silver - Offerta Leasys Noleggio chiaro  e offerta Miles Plus
    € 177 al mese
    LANCIA Ypsilon 1.0 Firefly S&S Hybrid Silver - Offerta Leasys Noleggio chiaro e offerta Miles Plus
    Cornaredo (MI)
  • Lancia Ypsilon 1.2 Elefantino Blu
    € 179 al mese
    Lancia Ypsilon 1.2 Elefantino Blu
    Roma (RM)
  • Lancia Ypsilon 1.0 Gold Hybrid
    € 179 al mese
    Lancia Ypsilon 1.0 Gold Hybrid
    Milano (MI)

La prima vettura targata Lancia è la 12HP. Presentata sul mercato a due anni dalla fondazione dell'azienda torinese, la 12HP attira fin da subito l'attenzione degli addetti ai lavori per la sua velocità massima, 90 km/h, e per lo spazio disponibile a bordo. In pochi anni, il successo del modello consente all'azienda di espandersi, tanto da portare la società ad inaugurare un nuovo stabilimento già nel 2011. Trascorrono due anni prima dell'arrivo della Theta, la prima auto della storia a proporre un impianto elettrico completo. Il 1922 è l'anno della svolta. Viene lanciata la Lambda, un modello innovativo per l'epoca che si avvale di sospensioni anteriori a ruote indipendenti e di una scocca portante.

Conclusa la Seconda Guerra Mondiale è il figlio di Vincenzo Lancia, Gianni, a rilevare la società, dedicandosi allo sviluppo di auto destinate alle competizioni sportive. Il decennio successivo ha come protagonista le Lancia Aurelia, dotata di motore V6, e Appia, una berlina compatta. Il 1954 porta alla nascita del Grattacielo Lancia e, allo stesso tempo, vede le auto del marchio torinese prendere parte, per la prima e unica volta, al Mondiale di Formula 1. Nella seconda metà degli anni '50 la proprietà di Lancia viene trasferita dalla famiglia del fondatore, alla famiglia Pesenti che assume il controllo delle quote di maggioranza: in questo periodo vedono la luce, tra le Lancia nuove, la Flaminia e la Flavia.

Nel 1969 l'azienda viene ceduta a Fiat; 3 anni dopo arrivano i primi due veicoli realizzati dalla nuova proprietà: Stratos e Beta. Il 1979 è l'anno della Delta, prima vettura Lancia in vendita premiata come "Auto dell'anno"; a favorire le vendite sono anche le imprese sportive compiute dall'autovettura nel mondiale di rally, con 3 titoli conquistati. Uno dei modelli di punta in merito alle vendite resta nel tempo la Y10, del 1985; l'utilitaria si distingue per il suo aspetto ricercato, rappresentando uno dei primi esempi di compatta premium. Oggetto di restyling nel 1989 e nel 1992, tre anni dopo viene riproposta come "Y", una delle Lancia usate più richieste anche in tempi recenti. L'ultima serie, del 2011, si distingue per la carrozzeria a 5 porte. Gli anni '90 segnano l'inizio del declino del marchio torinese, anche a seguito della scelta di abbandonare le competizioni sportive. Nel 2002, la Thesis non riesce ad ottenere i risultati sperati. Il Gruppo Fiat decide così di ridurre i fondi da destinare a Lancia. In base alle ultime indicazioni, tra il 2017 e il 2018 sul mercato potrebbero giungere unicamente vetture di derivazione Chrysler, la cui produzione avverrebbe negli Stati Uniti. In particolare, si parla del nuovo minivan Voyager e di un non meglio precisato crossover.

Articoli che ti potrebbero interessare

Altri suggerimenti per la tua ricerca