Home \ Comprare & Vendere \ Acquisto Auto \ Auto segmento C: quali sono i migliori modelli sul mercato

Auto segmento C: quali sono i migliori modelli sul mercato

Acquisto AutoComprare & Vendere
Pubblicato il 28 April 2020
Condividi
Le auto segmento C sono numerose ed in grado di soddisfare differenti esigenze. Scopriamo i modelli più interessanti

Utilizzare le lettere dell’alfabeto per distinguere i vari segmenti del mondo automotive: con questa soluzione i costruttori sono riusciti a classificare le proprie vetture e tra i settori più redditizi per ogni azienda delle quattro ruote si pone in cima quello dedicato alle auto segmento C.

INDICE
Segmento C auto
Miglior auto segmento C
Auto segmento C che consuma meno
Auto segmento C miglior rapporto qualità prezzo
Auto segmento C: quale scegliere

Prima di scoprire quali siano le migliori auto segmento C presenti in commercio è opportuno specificare cosa si intenda con questa definizione.

Questo segmento include tutta quella tipologia di vetture di lunghezza tra i 4 metri e 30 ed i 4 metri e 40, e comprende al suo interno non solo le due e le tre volumi, ma anche SUV e crossover dalle dimensioni più adatte ad un utilizzo cittadino senza per questa ragione perdere la praticità anche nella guida autostradale.

In pratica, quando ci si riferisce alle auto segmento C, si indicano tutte quelle vetture che per dimensioni si trovano un gradino più in alto delle utilitarie ed uno più in basso delle berline di grandi dimensioni.

Chiunque abbia analizzato i listini dei vari costruttori ha potuto notare come le auto segmento C siano presenti in abbondanza rendendo questo settore particolarmente affollato e competitivo. Le proposte sono numerose e noi abbiamo voluto analizzare alcune delle vetture più interessanti a partire dalla Volkswagen Golf.

La vettura tedesca è un nome divenuto ormai iconico nel panorama automotive. La berlina è da sempre il punto di riferimento tra le auto segmento c, e vuole confermare questa supremazia anche con l’ottava generazione svelata di recente.

Rispetto al passato la nuova Volkswagen Golf rischia di attirare meno acquirenti per via di uno stile oggettivamente poco equilibrato, ma se ci si accomoda all’interno si viene immediatamente accolti da interni decisamente tecnologici che fanno invecchiare di colpo la concorrenza.

La gamma motori è ampia e vede la presenza, oltre al benzina ed al diesel, anche di un propulsore ibrido da 1.5 litri e 150 CV. I prezzi per l’auto segmento C di Wolfsburg partono da 25.750 euro.

Diciamoci la verità. Quando si avvicina il momento di acquistare una vettura la voce consumi pesa tremendamente nella scelta. Trovare il giusto bilanciamento tra prestazioni e spese di gestione non è cosa semplice, ma fortunatamente le offerte presenti tra le auto segmento C sono numerose anche sotto questo punto di vista.

Tra le auto segmento C che consumano meno si segnala una crossover interessante sia per la linea che per la dotazione tecnica, la Toyota CH-R. La vettura della Casa giapponese, infatti, offre un design davvero contemporaneo e scolpito con maestria dai designer nipponici, oltre ad una gamma motori ibrida che nella versione più spinta, quella da 2.0 litri e 184 CV, promette percorrenze nell’ordine dei 25 Km/l.

Riuscire a trovare un’auto segmento C che offra una buona dotazione di serie, delle motorizzazioni valide ed un buon prezzo non è affatto difficile vista l’ampia scelta di vetture presenti nei listini dei vari costruttori.

La nostra attenzione, però, vuole concentrarsi su un modello specifico e molto apprezzato dal pubblico: la Ford Focus.

La berlina dell’Ovale Blu si presenta con un look in linea con il family feeling della Casa, dimensioni generose che regalano una ottima abitabilità anche a 5 passeggeri, ed una dotazione di ADAS di serie molto interessante come la frenata automatica con riconoscimento di pedoni e ciclisti e l’avviso di abbandono della corsia .

22.850 euro è il prezzo di partenza della Ford Focus con motore 1.0 Ecoboost da 100 CV nel già ricco allestimento Business.

Se volessimo considerare le altre auto segmento C presenti sul mercato dovremmo certamente menzionare la Peugeot 308, berlina francese giunta alla sua seconda generazione e molto apprezzata dai consumatori grazie ad uno stile ed una qualità costruttiva che rispecchia la nuova giovinezza che sta vivendo la Casa transalpina in questi ultimi anni, oppure spostare la nostra attenzione verso un modello forse poco ammirato per strada ma senza dubbio ricco di fascino come la Mazda 3.

La berlina nipponica conquista subito per via di uno stile senza tempo, elegante ed equilibrato e recentemente ha visto l’introduzione di un interessante motorizzazione ibrida, la Skyactiv X, che unisce il piacere di guida di un motore benzina ai consumi contenuti di un diesel.

Vi state chiedendo quale sia la migliore auto segmento C? Beh, una risposta oggettiva non può essere fornita. Tutto, infatti, dipende sia dai gusti che dalle disponibilità economiche. Fortunatamente, però, i listini dei costruttori sono in grado di soddisfare ogni tipo di necessità di una clientela sempre più variegata.

Pubblicato il 28 April 2020
Condividi