Home \ Pratiche Auto \ Burocrazia \ Bollo auto Puglia: tutto quello che c’è da sapere

Bollo auto Puglia: tutto quello che c’è da sapere

Pratiche AutoBurocrazia
Pubblicato il 13 March 2022
Condividi
Tutte le info utili sul pagamento del bollo auto in Puglia: come si calcola, dove pagarlo, e come verificare il pagamento.

Come nelle altre regioni italiane, anche in Puglia il pagamento del bollo auto è previsto per i proprietari dei veicoli iscritti al Pubblico Registro amministrativo (PRA), per gli usufruttuari o per gli utilizzatori a titolo di locazione finanziari.

Anche in Puglia, inoltre, sono previste agevolazioni o esenzioni per particolari categorie di veicoli o di utilizzatori. Abbiamo quindi raccolto tutte le principali informazioni riguardo il bollo auto in Puglia in questa pratica guida. Ecco tutto ciò che c’è da sapere.

BOLLO AUTO 2021: SCARICA LA GUIDA

INDICE
Calcolo bollo auto 
Pagamento bollo 
Verifica pagamento bollo auto 
Esenzione bollo auto regione 

L’importo da versare può essere visualizzato attraverso il servizio online Calcolo bollo auto messo a disposizione dal sito dell’ACI in cui l’utente deve inserire alcuni dati del veicolo come il tipo di veicolo e il numero di targa. Sempre sul sito dell’ACI è disponibile in formato PDF il tariffario in vigore dal 1° gennaio 2022.

Autoveicoli
Classe di emissioni Costo entro 100 kW Costo oltre 100 kW
Euro 0 3,00 €/kW 4,50 € per ogni kW extra
Euro 1 2,90 €/kW 4,35 € per ogni kW extra
Euro 2 2,80 €/kW 4,20 € per ogni kW extra
Euro 3 2,70 €/kW 4,05 € per ogni kW extra
Euro 4-5-6 2,58 €/kW 3,87 € per ogni kW extra
Motocicli fino a 50 cc
Tassa fissa: 50€/anno  
Motocicli oltre 50 cc
Classe di missioni Costo fino a 11 kW Costo oltre 11 kW
Euro 0 26,00 € 1,70 € per ogni kW extra
Euro 1 23,00 € 1,30 € per ogni kW extra
Euro 2 21,00 € 1,00 € per ogni kW extra
Euro 3-4-5-6 19,11 € 0,88 € per ogni kW extra

Dal 1° gennaio 2020, come nelle altre regioni, il pagamento della tassa automobilistica va effettuato tramite la piattaforma di pagamento pagoPa. Le modalità a disposizione dei residenti della Puglia sono molteplici. Per quanto riguarda i canali fisici di pagamento, ci si può rivolgere a uffici postali, delegazioni ACI e le agenzie di pratiche auto autorizzate (Isaco, PTAvant, Stanet, Agenzia Italia Net Service), agenzie Sermetra, sportelli ATM abilitati o altri punti vendita aderenti alla piattaforma PagoPa (SISAL, Lottomatica, Mooney, Banca 5 etc.).

Bollo auto online Puglia

In alternativa ai canali di pagamento tradizionali, si possono usare diversi servizi online. Tra questi troviamo il servizio pagoBollo messo a disposizione dall’ACI, l’home banking o i servizi online degli istituti di credito che aderiscono all’iniziativa PSP, IO (l’app dei servizi pubblici) o altre app come Satispay che permettono di pagare tramite PagoPa.

 

Per verificare il corretto pagamento del bollo auto gli utenti possono usufruire dei servizi online messi a disposizione dal sito dell’Agenzia delle Entrate e dal sito dell’Automobile Club Italia. Inoltre, ci si può recare negli uffici ACI presenti sul territorio pugliese.

Il pagamento del bollo va effettuato entro il mese successivo alla data di scadenza relativa all’anno precedente. Per quanto riguarda il primo pagamento, deve essere effettuato per intero entro la fine del mese in cui si è acquistata l’auto o di quello successivo nel caso in cui la registrazione al PRA avvenga negli ultimi dieci giorni del mese.

Per non dimenticarsi di pagare, è possibile sottoscrivere il servizio Ricorda la Scadenza messo a disposizione da ACI, a cui è possibile iscriversi gratuitamente e che avvisa in automatico, mediante sms o email, della scadenza del termine di pagamento della tassa automobilistica regionale per l’anno in corso e dell’importo da versare.

La Regione Puglia prevede alcune esenzioni dal pagamento della tassa automobilistica in alcuni casi specifici:

  • Veicoli di portatori di handicap, con con limitazione di cilindrata: fino a 2000 cc per i veicoli a benzina, benzina/GPL, benzina/metano, benzina/idrogeno e ibridi benzina/elettrico; fino a 2800 cc per i veicoli diesel, diesel/GPL, diesel/idrogeno e ibridi gasolio/elettrico; fino a 150 kW per i veicoli elettrici.
  • Veicoli ultratrentennali non circolanti. Nel caso di veicoli ultratrenntennali circolanti (ma non adibiti ad uso professionale) la tassa è calcolata su base forfettaria annuale: 30,00 euro per gli autoveicoli; 20,00 euro per i motoveicoli.
  • Gli autoveicoli e i motoveicoli, di età compresa tra 20 e 29 anni con Certificato di Rilevanza Storico-collezionistico usufruiscono di una riduzione del 50% sull’importo del bollo.

Bollo auto elettriche

In Puglia, sia i veicoli elettrici che quelli ibridi benzina/elettrico e diesel/elettrico godono dell’esenzione dal pagamento del bollo auto per 5 anni, a decorrere dalla data di prima immatricolazione. Dopodiché per questo tipo di autoveicoli occorre corrispondere una tassa pari a 1/4 dell’importo previsto per i corrispondenti veicoli a benzina, mentre per motocicli e ciclomotori con motore elettrico o ibrido la tassa automobilistica deve essere corrisposta per intero.

Bollo auto GPL

Anche i veicoli alimentati a GPL metano, sia puri che ibridi, godono dell’esenzione dal pagamento del bollo auto per 5 anni, a decorrere dalla data di prima immatricolazione. Trascorso questo periodo, per gli autoveicoli con alimentazione esclusiva GPL o metano occorre corrispondere una tassa pari a 1/4 dell’importo previsto per i corrispondenti veicoli a benzina, mentre per quelli ibridi (gpl/benzina, gpl/diesel, metano/benzina, metano/diesel) la tassa automobilistica deve essere corrisposta per intero.

Domanda esenzione bollo auto disabili Puglia

Per fare domanda di esenzione per disabilità nella regione Puglia è necessario presentare l’istanza (modulo disponibile in PDF sul sito ACI) a una delle delle delegazioni territoriali ACI, sia fisicamente che via PEC. In allegato al modulo di esenzione è necessario presentare la copia della carta di circolazione, la copia dei certificati rilasciati da Commissioni mediche pubbliche che riconoscono lo stato di disabilità e la copia della documentazione o dichiarazione sostitutiva di certificazione che attesti che il disabile è fiscalmente a carico dell’intestatario del veicolo.

 

LEGGI ORA:

Cose da sapere

Come pagare il bollo auto Puglia?

Il pagamento del bollo auto può essere effettuato mediante diverse modalità tra cui: gli uffici postali, gli sportelli ATM, l’home banking e il servizio Bollonet messo a disposizione sul sito dell’ACI, ma anche tramite app come IO e Satispay.

Come calcolare il bollo auto Puglia?

L’importo da versare può essere calcolato scaricando il tariffario 2022 in formato PDF oppure accedendo al servizio messo a disposizione dal sito dell’ACI.

A chi rivolgersi per domanda sul bollo auto Puglia?

Per qualsiasi informazioni e assistenza sulla tassa automobilistica, gli utenti possono telefonare al numero 080.2206050 attivo dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00 oppure inviando una mail all’indirizzo di posta: infobollo@puglia.aci.it

 

 

Pubblicato il 13 March 2022
Condividi