Home \ Pratiche Auto \ Burocrazia \ Bollo auto Piemonte: tutto quello che c’è da sapere

Bollo auto Piemonte: tutto quello che c’è da sapere

BurocraziaPratiche Auto
Pubblicato il 15 May 2020
Condividi
Tutte le informazioni utili per il pagamento della bollo auto in Lombardia

Tutti i proprietari di un veicolo iscritto nei registri di immatricolazione sono tenuti al pagamento della tassa automobilistica. Con la Legge Statale n. 190/2014, il bollo è diventato obbligatorio anche per i veicoli con età compresa tra i 20 e i 29 anni: questo vale in tutte le regioni, Piemonte incluso.

Il primo pagamento del bollo va effettuato entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di immatricolazione e deve essere pagato per intero anche nel caso in cui l’immatricolazione venga pagata l’ultimo giorno del mese. La scadenza del bollo negli anni a seguire è fissata all’ultimo giorno del mese successivo a quello della scadenza. La scadenza viene comunque ricordata attraverso l’invio di un promemoria cartaceo o tramite il servizio regionale “Memobollo” che riporta tutte le indicazioni per effettuare il pagamento.

Ci sono anche esenzioni dal pagamento del bollo per i veicoli destinati a persone con disabilità, quelli elettrici oltre a quelli adibiti a servizi di soccorso, spurgo e rifiuti. La legge di stabilità regionale 2020 del 31/03/2020 ha disposto inoltre l’esenzione dal pagamento della tassa automobilistica per tre anni nel caso in cui venga rottamata una vettura Euro 0, Euro 1 e Euro 2 e sostituita dal 1°gennaio al 31 dicembre 2020 con un’autovettura ad uso privato con potenza inferiore ai 100 kW e di classe Euro 6 o superiore.

LEGGI ORA: Spostamenti in auto durante la FASE 2, tutto quello che c’è da sapere

INDICE
Sospensione bollo auto
Pagamento bollo auto
Calcolo bollo auto
Verifica bollo auto
Domiciliazione bollo auto
Bollo auto d’epoca
Domande frequenti

Con l’arrivo della pandemia di Coronavirus, la Regione Piemonte ha emanato una delibera il 23 marzo 2020 a favore degli automobilisti posticipando al 30 giugno 2020 tutte le scadenze del bollo auto previste nei mesi di marzo, aprile e maggio.

A questa iniziativa si aggiungono la possibilità per chi ha in corso un piano di rateizzazione di posticipare il pagamento delle rate dei mesi di marzo, aprile e giugno al ventottesimo giorno dei tre mesi successivi all’ultima scadenza prevista e la sospensione fino al 31 maggio 2020 dei versamenti legati alle ingiunzioni di pagamento emesse da Soris S.p.A (Società di riscossione di Torino e della Regione Piemonte).

Per eseguire il pagamento della tassa automobilistica, i contribuenti della Regione Piemonte possono usufruire di diverse soluzioni. Tra le più comode troviamo quelle online tramite i servizi di Home Banking, il sito internet delle Poste italiane e il servizio Pag@bollo all’interno della sezione Tributi e Visure del sito internet www.sistemapiemonte.it.

Il pagamento del bollo è consentito anche attraverso gli sportelli bancomat, le agenzie di pratiche auto aderenti al consorzio Sermetra e quelle Avantgarde, le delegazioni Aci, gli uffici postali, le tabaccherie e le ricevitorie che aderiscono al sistema pagoPA. Le commissioni di incasso della tassa automobilistica variano in base al metodo di pagamento utilizzato: 1,50 euro negli uffici postali, 1,87 euro per il pagamento tramite delegazioni ACI, agenzie del consorzio Sermetra e di Avantgarde e ricevitorie del lotto e 1,70 euro presso le tabaccherie che utilizzano i servizi di banca ITB.

L’importo della tassa automobilistica può essere calcolato utilizzando il tariffario 2019 messo a disposizione dal sito della Regione Piemonte. Il documento fornisce le linee guida per i pagamenti del bollo successivi al 01/01/2019.  Nella tabella sottostante, vengono mostrati i costi in €/kW (euro per kilowatt) per gli autoveicoli di classe Euro 4 e superiore. I kW del proprio veicolo sono riportati nel libretto alla voce P.2.

• Fino a 53 kW: 2,58 €/kW
• Da 53 a 100 kW: 2,73 €/kW
• Da 100 a 130 kW: 2,79 €/kW per i primi 100 kW e 4,18 €/kW per i kW in più
• Oltre 130 kW:  2,84 €/kW per i primi 100 kW e 4,26 €/kW per i kW in più

Se si volesse venire a conoscenza di quanto bisogna pagare di tassa automobilistica in maniera istantanea è possibile utilizzare il servizio messo a disposizione dal sito dell’ACI e da quello della Regione Piemonte (sistemapiemonte.it), andando ad inserire nella sezione “calcolo bollo auto” alcune informazioni come il numero di targa, il tipo di pagamento e il tipo veicolo.

Sul sito internet dell’Automobile Club Italia è disponibile il servizio per richiedere la verifica sui pagamenti effettuati: per richiederla basterà compilare il form relativo ai dati del veicolo. Ci si può rivolgere anche all’Agenzia delle Entrate che permette di controllare i versamenti del bollo effettuati tramite intermediari abilitati.

Per il momento, a differenza ad esempio della Lombardia, la Regione Piemonte non prevede ancora la possibilità di pagare la tassa automobilistica tramite la domiciliazione su conto bancario. All’interno della nuova legge regionale di bilancio 2020 è stato comunque approvato l’avvio della sperimentazione di questa modalità.

Come detto, con la Legge Statale n. 190/2014, il bollo è diventato obbligatorio anche per i veicoli tra i 20 e i 29 anni mentre rimangono esclusi quelli ultratrentennali ad uso privato che devono pagare solo la tassa di circolazione di 30 euro.

Per ricevere qualsiasi informazione relativa alla tassa automobilistica, la Regione Piemonte ha messo a disposizione dei suoi utenti una sezione dedicata sul sito internet dove si possono trovare le principali notizie ma anche le risposte alle domande più frequenti. A questo si aggiunge il numero verde 800.333.444, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 18.00. Ricordiamo, inoltre, che la chiamata è gratuita e può essere effettuata sia da rete fissa sia da rete mobile.

 

LEGGI ORA:

Cose da sapere

Il pagamento del bollo auto Piemonte è stato posticipato?

A causa dell’emergenza COVID-19, la Regione Piemonte ha emanato una delibera il 23 marzo 2020 a favore degli automobilisti posticipando al 30 giugno 2020 tutte le scadenze del bollo auto previste nei mesi di marzo, aprile e maggio.

Come pagare il bollo auto Piemonte?

Tra le più comode troviamo quelle online tramite i servizi di Home Banking, il sito internet delle Poste italiane e il servizio Pag@bollo all’interno della sezione Tributi e Visure del sito internet www.sistemapiemonte.it.

Come calcolare il bollo auto Piemonte?

L’importo della tassa automobilistica può essere calcolato utilizzando il tariffario 2019 messo a disposizione dal sito della Regione Piemonte.

A chi rivolgersi per domanda sul bollo auto Piemonte?

La Regione Piemonte ha messo a disposizione dei suoi utenti una sezione dedicata sul sito internet e il numero verde 800.333.444.

Pubblicato il 15 May 2020
Condividi