Home \ Comprare & Vendere \ Acquisto Auto \ Segmenti auto: per riconoscere le diverse tipologie di vettura

Segmenti auto: per riconoscere le diverse tipologie di vettura

Acquisto Auto Comprare & Vendere
Pubblicato il 29 September 2018
Condividi
Un aiuto per produttori e consumatori: ecco quali sono i segmenti auto

Quando si parla delle vetture presenti sul mercato si è soliti indicare le stesse in base ai segmenti auto. Con questa terminologia si fa riferimento agli accordi nazionali o internazionali che permettono di aiutare i produttori e i consumatori nella costruzione, nella vendita e nella scelta dei prodotti. In Italia questa classificazione non è ufficiale ma viene utilizzata costantemente per indicare le diverse tipologie di vetture.

Segmenti auto: cosa sono

I segmenti auto permettono di stabilire a quale categoria appartiene ogni singola vettura sulla scorta delle dimensioni o della tipologia della carrozzeria. In Europa le categorie auto sono identificate con le lettere dell’alfabeto così da distinguere i vari livelli di segmento.

Grazie a queste classificazioni i consumatori potranno paragonare facilmente i vari modelli, valutando nel dettaglio elementi come il rapporto qualità prezzo, la dotazione di serie, le prestazioni ed ovviamene il prezzo.

Auto segmento A

Nei segmenti auto presenti in Europa quello di partenza è indicato con la lettera A. In questa classificazione rientrano le microcar, ovvero vetture due volumi dalle dimensioni ridotte che ben si adattano alla guida cittadina. Modelli quali la Fiat Panda, la Fiat 500 o la Smart Fortwo sono le tipiche auto segmento A.

fiat-panda-neopatentati

fiat panda usate
fiat panda usate

Auto segmento B

Tra i segmenti auto quello maggiormente ricco di offerte è senza dubbio il B. In questa classificazione rientrano tutte le utilitarie con una lunghezza massima di circa 4 metri che garantiscono un buon compromesso sia nella guida cittadina che nei tragitti autostradali. Vetture come la Ford Fiesta, la Renault Clio, la Volkswagen Polo e la Fiat Punto sono esempi tipici delle auto segmento B.

volkswagen-polo

polo usate
polo usate

Auto segmento C

Tra i segmenti auto maggiormente affollati di vetture, troviamo anche il settore C, quello nel quale vengono classificate le berline due o tre volumi, di dimensioni medie, adatte ad ospitare comodamente cinque passeggeri e ideali per affrontare lunghi tragitti. Tra le auto segmento C più rappresentative troviamo la Ford Focus, la Volkswagen Golf e la Peugeot 308.

5 stelle Euro NCAP per Ford Focus, Volvo Xc40 e Bmw X4

ford focus usate
ford focus usate

Auto segmento D

In questa classificazione rientrano tutte le berline medio grandi con lunghezze che variano dai 4 metri e mezzo ai 5 metri. Sono le classiche auto di rappresentanza che, spesso, nei listini offrono anche versioni particolarmente sportive. Tra le auto segmento D più note troviamo l’Alfa Romeo Giulietta, l’Audi A3, la BMW Serie 3 e la Mercedes Classe C.

BMW Serie 3: prezzo, dimensioni e caratteristiche

bmw serie 3 usate
bmw serie 3 usate

Auto segmento E

Proseguendo nella nostra lista dei segmenti auto troviamo il segmento E che indica tutte quelle berline premium di fascia alta. Caratterizzate da una carrozzeria a tre volumi, le auto segmento E si distinguono sia per il prezzo di acquisto decisamente elevato, sia per abitacoli particolarmente confortevoli e dotati di gadget tecnologici di ultima generazione.

Tra le migliori esponenti di questo settore troviamo, come sempre, le classiche tedesche quali la Mercedes Classe E, la BMW Serie 5 o l’Audi A6, ma anche le vetture italiane sono ben rappresentate, grazie ad un brand come Maserati con la Ghibli.

Al via gli ordini della nuova Audi A6 Avant

Pubblicato il 29 September 2018
Condividi